Menu
Menu

Cosa fare in primavera in Emilia

 | 

Cosa fare in primavera in Emilia


Tempo stimato di lettura: 2 minuti

Con la bella stagione arriva il momento di concedersi più tempo fuori casa, meglio se all’aria aperta.
Scoprite i nostri suggerimenti con tante esperienze da provare, da condividere in coppia, con gli amici o la famiglia.

  • Appennino Tosco Emiliano, Bismantova – Ph. Parco Appennino Tosco Emiliano

  • Ph. www.traveltips

  • Relax di coppia – Ph. Terme Baistrocchi

  • Castello di Torrechiara – Ph. Enrico Robetto

  • Levalet  – Foto tratta da www.flashgiovani.it


Agli amanti della natura...

consigliamo di scegliere tra prenotare una delle tante escursioni previste da Trekking col treno‎, cartellone che prevede escursioni a piedi o in bicicletta, raggiungendo il punto di partenza o qualche tappa intermedia con i mezzi pubblici, visitare il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano,  il cui crinale corre sul filo dei 2000 metri tra il mare di Toscana e la pianura dell’Emilia, da visitare anche in camper, o intraprendere un trekking nel piacentino alla scoperta della Val Tidone.
Tra valli, colline, foreste, rocce, laghi e praterie d’alta quota, concedetevi il lusso di sentirvi liberi, vedere posti nuovi, toccare con mano la storia, gustare i prodotti della natura, inebriarsi dell’aria pura e ascoltare la voce dei ruscelli.

A chi è rimasto bambino nell’animo o prevede uscite in famiglia...

proponiamo un’esperienza tra faggi secolari al Parco Avventura Cerwood dove passare ore di emozioni e divertimento, sospesi in aria da un albero all’altro o una visita ad uno dei tanti Musei del Cibo del parmense dove scoprire con curiosità e gusto l’origine e il processo di produzione degli alimenti più presenti sulle tavole dei bambini.

Per scoprire che l’Emilia Romagna è il posto perfetto per stupire i bambini di ogni età.

 

Alle coppie in cerca di relax...

suggeriamo un break di benessere in uno dei centri termali emiliani, che da oltre 2000 anni lungo la Via Emilia, offrono benefici rigeneranti da provare almeno una volta nella vita.
Una pausa dallo stress quotidiano. Non vi resta che scegliere le terme che fanno al caso vostro: immersi nella natura, a due passi dalle città d’arte, circondati da straordinari borghi , lungo uno dei tanti cammininei pressi di antichi castelli

Una magica esperienza, che vi rigenererà nel corpo, nello spirito e nell’animo.

Agli amanti dell’arte sempre in cerca di nuove mete culturali...

che abbiano già visitato tutte le nostre città d’arte, raccomandiamo un tour tra i Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli, oltre 30 rocche, fortezze e manieri dove illustri e nobili dinastie riecheggiano ancora oggi tra storia e leggenda e dove è possibile anche pernottare. Per gli amanti del genere segnaliamo anche la Rocchetta Mattei, poliedrico castello con numerosi stili diversi, dal medievale al moresco, dal liberty al gotico, a Grizzana Morandi‎. Ma anche tanta archeologia, per ripercorrere la storia risalendo la Via Emilia, soprattutto attorno alle principali città d’arte di tradizione romana.
Altrimenti potreste sempre scoprire l’Emilia Romagna dall’alto o assistere alle Opere di Verdi nella sua terra natia.
Infine, se prevedete una visita a Bologna città creativa della musica UNESCO, consigliato l’acquisto della Bologna Welcome Card, che include molti musei/collezioni permanenti, visite guidate e la salita alla Torre degli Asinelli.

A chi è appassionato di motori...

non possiamo che consigliare un tour tematico tra i musei delle più prestigiose case produttrici & motor experience.
Dedicato agli amanti delle quattro ruote il tour che prevede Museo Enzo Ferrari a Modena, Museo Ferrari a Maranello, Museo Lamborghini a Sant’Agata Bolognese e Pagani Automobili a San Cesario sul Panaro mentre quello per gli amanti delle due ruote vede come tappa principale il Museo Ducati a Borgo Panigale.
Tutti gli appassionati potranno sperimentare le emozioni e l’adrenalina poi con prove libere su pista (su prenotazione) all’Autodromo di Imola e all’Autodromo di Modena mentre all’Autodromo di Varano de’ Melegari è disponibile una pista di Kart.
Se invece non vedete l’ora di rimettervi in sella che ne dite di mettervi in moto sui passi dell’Appennino, da Reggio Emilia al mare e ritorno?

Se invece siete alternativi...

quello che fa per voi è un bel weekend sulle tracce dei luoghi dell’archeologia industriale sparsi nel territorio, alla scoperta della Bologna Sotterranea ‎o della Street art.
Ma potreste anche pensare di prendere parte ad uno degli eventi dedicati ai Comics & Cosplay o pensare di progettare, per la prossima primavera, il vostro matrimonio!
Se poi oltre ad essere alternativi siete anche curiosi che ne dite di visitare i musei più curiosi di Bologna e dell’Emilia?

A voi la scelta vi aspettiamo in Emilia!

Autore:

Sangue siculo – abruzzese, nata e cresciuta a Firenze, emiliano romagnola di adozione. Montanara inside da sempre, da poco ha scoperto la sua passione anche per il mare…

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *