Humans of Emilia-Romagna

 | 

Humans of Emilia-Romagna


Tempo stimato di lettura: 4 minuti

Quest’anno, proprio in questo anno particolare, abbiamo deciso di realizzare una video-rubrica dedicata alla persone dell’Emilia-Romagna e la abbiamo chiamata Humans of Emilia-Romagna (una risposta “locale” al celebre progetto Humans of New York).

Perché se la nostra regione “È” in un certo modo, il merito è di chi la abita, vive e collabora, ognuno secondo le proprie capacità e inclinazioni, alla “realizzazione” quotidiana della nostra società, con un occhio alla tradizione e un occhio verso il futuro.

Di seguito trovate la raccolta dei 10 video, ciascuno introdotto da alcune righe di contesto.
Buona visione e, se avete il cuore tenero, preparate il fazzoletto!

Il Salinaro delle Saline di Cervia

Oscar è uno dei salinari delle Saline di Cervia; per tutta la vita ha lavorato nelle saline a estrazione industriale, poi, quando è andato in pensione, ha deciso assieme ad alcuni colleghi di prendersi cura della Salina Camillone, l’ultima, piccola salina nella quale l’estrazione del sale avviene ancora in maniera manuale, come una volta.
La Salina Camillone è parte integrante del Museo del Sale di Cervia e produce un sale “dolce” che dal 2004 è Presidio Slow Food.


Il Mugnaio del Mulino Mengozzi di Fiumicello

Maurizio è il mugnaio del Mulino di Fiumicello, una frazione di Premilcuore sull’Appennino di Forlì-Cesena. Questo mulino ad acqua, da generazioni di proprietà della Famiglia Mengozzi che lo preserva e custodisce, viene ancora oggi messo in funzione a scopo dimostrativo per mostrare alle nuove generazioni come avveniva in passato la macinatura del grano e delle castagne.
Il Mulino si trova lungo un Percorso Natura, un breve trekking adatto a tutti proprio alle porte dello scenografico Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.


L’ideatore della Cineteca di Rimini

Miro è l’ideatore della Cineteca di Rimini, una realtà volta a valorizzare la locale cultura cinematografica.
L’attività della Cineteca è strettamente legata alla figura del grande Federico Fellini, nato proprio a Rimini nel gennaio del 1920. Sono tanti gli angoli della città che ancora oggi parlano del maestro del cinema, dal Cinema Fulgor dove un Fellini bambino vide la prima pellicola della sua vita, al Grand Hotel dove amava soggiornare una volta divenuto celebre regista, al Borgo San Giuliano, tra i cui vicoli si possono ammirare numerosi murales a lui dedicati.


Il Costruttore dell’Ocarina di Budrio

Fabio è l’ultimo artigiano rimasto a costruire artigianalmente l’Ocarina di Budrio, lo strumento musicale in terracotta inventato proprio in questa cittadina dell’entroterra bolognese nel 1853 da Giuseppe Donati.
L’ocarina è un flauto globulare a forma ovoidale allungata, che appare come una piccola oca senza testa, da cui il nome. Fabio prosegue ancora, con passione e un’attenta cura alla purezza del suono, la tradizione iniziata da Donati e oggi le sue ocarine sono utilizzate dal “Gruppo Ocarinistico Budriese” per le esibizioni in Italia e in giro per il mondo.


L’Enologo dell’Enoteca Regionale

Giordano è enologo e presidente dell’Enoteca Regionale Emilia Romagna, ospitata nei sotterranei della Rocca Sforzesca di Dozza, un grazioso borgo dipinto che sorge sulle colline di Bologna, celebre anche per i murales che colorano le sue strade.
Obiettivo dell’Enoteca Regionale è, fin dal 1970, la promozione e valorizzazione del patrimonio vinicolo regionale, patrimonio che si rivela nelle caratteristiche organolettiche uniche proprie di questi vini, nati nelle vallate dell’Emilia-Romagna.


Il Casaro del Parmigiano Reggiano

Oriano è uno degli esperti casari che ogni giorno producono il Parmigiano Reggiano, celebre prodotto DOP dell’Emilia-Romagna esportato in tutto il mondo. La creazione delle forme di Parmigiano Reggiano è un emozionante lavoro di squadra, basato sulla qualità delle materie prime (latte fresco e caglio) e sull’esperienza dei casari, che conosco alla perfezione e controllano con severità le diverse fasi di produzione e stagionatura del “Re dei formaggi”, fasi che si svolgono ancora oggi come mille anni fa.


Il Restauratore di Auto d’epoca

Franco è un modenese restauratore di auto d’epoca: una vita dedicata al “recupero del vecchio” proprio nel cuore della Motor Valley italiana. La storia della sua vita nasce da un sogno infantile, la creazione della propria officina, e prosegue con il coronamento del desiderio più grande: lavorare con la Ferrari. Una profonda determinazione e, soprattutto, una infinita passione che hanno trovato terreno fertile in Emilia-Romagna, patria dei più grandi marchi automobilistici e motoristici mondiali.


Il Pescatore delle Valli di Comacchio

Carletto è un pescatore delle Valli di Comacchio, quella enorme distesa di acqua salmastra che si crea dove il fiume Po sfocia nel mare Adriatico, formando un territorio lagunare suggestivo e speciale, dove nidificano numerosissime specie di uccelli tra cui i fenicotteri.
Tra i pesci più caratteristici delle Valli di Comacchio ci sono invece le anguille, presidio SlowFood, che vengono pescate secondo un’antica tradizione, oggi raccontata dal museo della Manifattura dei Marinati, nel centro del borgo marinaro di Comacchio, chiamato “la piccola Venezia” per via dei suoi canali e suggestivi ponti.


La Guida dei Castelli del Ducato

Giulia è la guida turistica del Castello di Rivalta, maniera che sorge sulle rive del fiume Trebbia ed è uno tra i più scenografici Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli. Un lavoro che porta avanti con passione grazie al desiderio di tramandare alle generazioni future il patrimonio e l’identità culturale dell’Emilia-Romagna, una terra dove hanno regnato i più celebri imperatori e imperatrici, da Matilde di Canossa, che aveva il centro del suo regno appunto a Canossa, nel reggiano, a Maria Luigia d’Austria, seconda moglie di Napoleone e madre dell’unico figlio legittimo di Bonaparte, trasferitasi poi a Parma in quanto Duchessa di Parma, Piacenza e Guastalla.


La Sfoglina

Iside è una sfoglina, una delle donne che rappresentano il patrimonio umano dell’Emilia-Romagna. Da ottant’anni – ha iniziato a fare la sfoglia fin da bambina, quando, figlia di contadini, aiutava la mamma in cucina – mette il suo sapere e la sua esperienza a disposizione della comunità e della sua famiglia: perché in Emilia-Romagna, la Food Valley d’Italia, l’affetto si dimostra anche attraverso la cucina; non c’è niente di più bello che sedere insieme ai propri cari attorno a un tavolo e gustare un piatto di pasta fresca fatta in casa, con amore: provare per credere!

Autore:

Social Media Manager per @inEmiliaRomagna e mamma a tempo pieno.
Amo viaggiare, sia fisicamente che con la fantasia, grazie a film e libri, e celebro ogni giorno con un sorriso.

Un commento

  1. Nicoletta

    Grazie Elisa per il bellissimo articolo
    Le prime 10 storie raggruppate ma ora continua il nostro viaggio alla scoperta di nuovi humans
    La prossima serie e’ già in produzione

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *