Menu
Menu

Ciaspolate in Emilia Romagna: il programma delle escursioni 2019

 | 

Ciaspolate in Emilia Romagna: il programma delle escursioni 2019


Tempo stimato di lettura: 3 minuti

Chiunque ami camminare in mezzo alla neve le ha provate almeno una volta nella vita. Ce ne sono di tante forme – anche se nell’immaginazione collettiva somigliano sempre a dei gran racchettoni – e la loro popolarità è andata sempre crescendo negli ultimi anni.  Stiamo parlando delle ciaspole, strumento che consente di spostarsi agevolmente a piedi sulla neve fresca percorrendo stupendi itinerari immersi nel bianco e nel silenzio glaciale.

L’Appennino dell’Emilia Romagna è inoltre uno dei luoghi ideali per questo tipo di attività; confinante a sud con la Toscana e le Marche, i nostri rilievi sono caratterizzati da paesaggi davvero differenti che aprono panorami che vanno dalle coste liguri fino alle dolci colline del Montefeltro.

Abbiamo quindi raccolto in un unico luogo una selezione delle migliori ciaspolate in Emilia Romagna per i mesi di gennaio e febbraio del 2019, rimandandovi, quando necessario, al programma completo delle escursioni con le ciaspole in Emilia Romagna.

Ciaspolate in Emilia Romagna

Modena Ciaspolate in Appennino – Ph. Modenatur


BOLOGNA

Riguardo l’Appennino Bolognese è la località di Lizzano in Belvedere a farla da padrona. Situata infatti al confine tra le province di Modena e Pistoia, all’estremo lembo dell’Appennino bolognese, è luogo rinomato per la presenza dell’omonima stazione invernale, ma soprattutto per il Parco Regionale Corno alle Scale che si estende ai piedi del massiccio bolognese e che consente stupende passeggiate sia invernali che estive (alcuni dicono che nei giorni d’inverno in cui c’è poca foschia, sia possibile vedere addirittura la Corsica).

A Lizzano si organizzano ciaspolate nel Parco per tutti i mesi di Gennaio e febbraio, con un fitto programma di appuntamenti per tutte le fasce e difficoltà. Tra le tante consigliamo la ciaspolata notturna del 19 gennaio, un modo suggestivo di scoprire gli ambienti del Parco e gli antichi catini glaciali che ancora modella queste alture.

FORLI’ CESENA

Santa Sofia, Bagno di Romagna, Pemilcuore; ecco in breve le località in cui potrete trovare tante bellissime escursioni sui rilievi del Parco delle Foreste Casentinesi. Qui persistono infatti alcune delle foreste più antiche d’Europa che regalano ambienti fatti di silenzi e fauna selvatica.

Tra le tante iniziative suggeriamo la ciaspolata notturna del 19 gennaio sul Monte Falterona, un’occasione per ammirare boschi e panorami sotto un’altra luce. Per tutti gli appassionati segnaliamo anche il programma Neve e Natura 2019, un cartellone di escursioni a piedi, con le ciaspole e con gli sci che fino a marzo 2019 vi consentirà di vivere ed attraversare gli straordinari ambienti del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi (qui il programma completo).

Ciaspolate in Emilia Romagna - Ph Foreste Casentinesi

Ciaspole in Emilia Romagna – Ph Foreste Casentinesi

MODENA

Eccoci nel territorio modenese, forse uno dei più rinomati dal punto di vista degli sport invernali.
Sestola, Fiumalbo, Pievepelago e Frassinoro: in questa zona praticamente tutti i comuni ubicati intorno al Monte Cimone offrono un programma specifico di passeggiate e itinerari con le ciaspole.
Tra i tanti appuntamenti anche in questo caso consigliamo la due giorni in Ciaspole al Capanno Tassone a Fanano in programma per sabato 26 e domenica 27 gennaio. Un’ottima occasione per scoprire i sentieri ai piedi del passo di Croce Arcana e i boschi di Ospitale, immersi in un magico scenario notturno il sabato e in un’appagante escursione giornaliera la domenica, il tutto pernottando in rifugio.
Da non perdere poi la ciaspolata alla scoperta degli antichi ghiacciai del 10 Marzo a Pievepelago, che vi porterà sulle nevi che ammantano i boschi della conca del Lago Santo e sulle pendici del Monte Giovo, calpestando quelle praterie modellate dai ghiacci migliaia di anni fa dove la leggenda narra che si accampò Annibale con il suo esercito.

PARMA

Tra i rilievi più alti dei tutto l’arco Appenninico dell’Emilia Romagna, l’Appennino Parmense regala, soprattutto in quota, angoli che non hanno nulla da invidiare ai paesaggi alpini, non per niente gran parte del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano si trova proprio in questo territorio.
Corniglio, Monchio delle Corti, Tizzano Val Parma e Borgo Val Taro sono le località da dove partono la maggior parte delle escursioni che vi porteranno alla scoperta del crinale che divide Emilia-Romagna, Toscana e Liguria.
Tra i molti appuntamenti in programma consigliamo la Ciaspolata al Tramonto in programma per sabato 12 gennaio in cui ci sarà anche la possibilità di di cenare insieme ed eventualmente pernottare al Rifugio Lagdei per partecipare anche all’escursione della domenica.
Da non perdere poi l’escursione di domenica 13 gennaio alla scoperta delle torbiere che caratterizzano il crinale dell’Appennino Parmense, un ambiente naturale unico tra i più interessanti in Italia.
Sempre ciaspole e gastronomia è invece il tema della passeggiata serale di sabato 19 gennaio in cui verrete condotti prati del monte Tavola dove sarà possibile ammirare le stelle, lontani dall’inquinamento luminoso delle città con la possibilità di cena a base di polenta al rifugio Lagdei.

PIACENZA

Nel territorio Piacentino la Pro Loco di Ferriere propone per i mesi gennaio, febbraio e marzo 2019 un vario programma invernale in quota, tra animazione, trail, escursioni nell’Appennino piacentino, alcune anche in notturna. Gli itinerari si sviluppano intorno a Prato Grande, situato a 1450 mt di quota, sulla sinistra del torrente Nure, a Ferriere.
Posto all’incrocio di diversi sentieri segnati dal C.A.I., tra i quali quello che raggiunge le cascate del torrente Lardana, detto anche dell’Aquila, Prato Grande è un luogo unico da cui si gode un’ampio panorama che spazia sulle vette dell’Appennino Piacentino e Ligure.

Autore:

Esploratore e Avventuriero: ama navigare gli oceani, scalare le montagne più alte e surfare sulle onde del web

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *