Trekking col treno 2022 – turismo lento per un’esperienza sostenibile e consapevole
Natura e Outdoor

Trekking col treno 2022 – turismo lento per un’esperienza sostenibile e consapevole

di /// Aprile 28, 2022 /// Tempo stimato di lettura: 4 minuti

Natura e Outdoor

Interesse
Natura e Outdoor

SHARE

Natura e Outdoor

Interesse
Natura e Outdoor

SHARE

Riparte dal 18 aprile, il giorno di Pasquetta, la storica iniziativa di Trekking col Treno che da oltre 30 anni offre un’opportunità per appassionati, cittadini e turisti di conoscere passo dopo passo il territorio bolognese, con i suoi paesaggi, la sua natura e la sua storia, guidati dagli accompagnatori volontari del CAI.

Un ricco calendario – da aprile a dicembre – di 38 escursioni lungo i sentieri più o meno conosciuti del territorio bolognese, da scoprire a piedi (o in bicicletta) e da raggiungere con il treno, in un’ottica di ecosostenibilità dei trasporti.

Sarà un’occasione per un’escursione giornaliera e per un viaggio sostenibile e consapevole, alla scoperta del territorio.

Novità assoluta sarà la collaborazione tra Trekking col Treno e Crinali, grande rassegna culturale dell’Appennino che dedicherà a quattro escursioni di Trekking col Treno altrettanti concerti in luoghi di grande suggestione, quali i coreografici campi di lavanda sul monte Radicchio o le grotte di Soprapasso nella Valle del Reno.

Sempre in Appennino, tra le escursioni saranno presenti “assaggi” giornalieri di alcuni dei noti cammini del territorio, tra cui la Via della Lana e della Seta e la Via Mater Dei, ma non mancheranno passeggiate tra gli antichi borghi montanari come il Borgo di Palazzo d’Affrico o La Scola.

Confermate le ormai classiche camminate della memoria, momenti per riflettere sulla storia non troppo lontana del territorio bolognese, dall’eccidio di Marzabotto alla strage del treno Italicus.

Nel territorio imolese, invece, due escursioni accompagnate dal CAI Imola: una tra le dolci colline di Varignana e una tra i suggestivi calanchi del sentiero Luca Ghini, sopra Casalfiumanese.

Le bellezze della Pianura verranno esplorate grazie alle due cicloescursioni di Trekking col Treno 2022 che toccheranno tratti della Bicipolitana e di ciclovie di interesse paesaggistico e turistico, giungendo sine alle oasi protette de La Bisana a Pieve di Cento, La Rizza a Bentivoglio o l’Oasi fluviale del Molino Grande lungo l’Idice.

Un’escursione sarà anche nel modenese, alla scoperta dei colli e dei vigneti tra Savignano sul Panaro e la Valsamoggia.

Ecco la nostra selezione di escursioni (sempre con pranzo/cena al sacco):

  • Ph. Trekkingcoltreno.it
  • Bentivoglio (BO), Cicogne dell’Oasi la Rizza, Archivio CAI Bologna
  • San Giorgio di Piano (BO), A.R.E. Bisana, Archivio CAI Bologna
  • Castel San Pietro Terme (BO), Colline di Varignana, Archivio CAI Imola
  • Castel d’Aiano (BO), Monoliti del serretto, Archivio CAI Bologna
  • Vergato (BO), Grotte di Soprasasso, Archivio CAI Bologna
  • Valsamoggia (BO) Campo di lavanda a Vedegheto, Archivio CAI Bologna
  • Savignano sul Panaro (MO), Vigneti di Savignano, Archivio CAI Bologna
  • Grizzana Morandi (BO), Verso Montovolo, ph. trekkingcoltreno.it
  • Ph. Trekkingcoltreno.it

In bici lungo il Reno all'A.R.E. Bisana (esperienza in bici)

Sabato 23 aprile 2022

Un percorso in sella alla bicicletta che segue le nuove ciclabili della Bicipolitana Reno-Galliera e la futura “Ciclovia del Reno” per giungere fino all’area naturalistica Bisana. Un monumento naturalistico di grande interesse ambientale tra i comuni di Galliera e Pieve di Cento: il bosco golenale della Bisana, esempio di foresta umido-ripariale di pianura.

Mezzo di trasporto – Treno
Difficoltà – facile, 52 km
Ritrovo – h. 8.10 Bologna, Stazione Centrale
Partenza a piedi – h. 9.15 San Giorgio di Piano
Arrivo previsto – h. 16.29 Bologna, Stazione Centrale

Ora volano le cicogne (esperienza pianura)

Sabato 14 maggio 2022

Un percorso ad anello in una zona con una storia “ricca di riso”, che conserva il ricordo delle mondine ed è ancora punteggiate di ex risaie, oggi aree naturali protette. Tra queste l’Oasi “La Rizza” a Bentivoglio, dove da alcuni anni è tornata a nidificare la cicogna bianca.
Si attraverserà un’altra area naturalistica dal passato importante, quella attorno al Casone del Partigiano, che nell’aprile 1945 divenne punto di raccolta dei partigiani della zona.

Mezzo di trasporto – Treno
Difficoltà – facile, 22 km
Ritrovo – h. 8.10 Bologna, Stazione Centrale
Partenza a piedi – h. 9.00 San Giorgio di Piano
Arrivo previsto – h. 18.35 Bologna, Stazione Centrale

Antichi borghi e le grotte di Soprasasso (esperienza Appennino con Crinali)

Domenica 12 giugno 2022

Un giro ad anello con vista di Palazzo d’Affrico, Monzone e di Casa Costonzo, che fu sede della prima scuola medica medievale dell’Appennino Bolognese, oltre alle incredibili grotte di arenaria create dal vento e dall’acqua. Nel corso del trekking sarà possibile assistere ad un concerto della rassegna Crinali, in collaborazione con Unione Appennino Bolognese.

Mezzo di trasporto – Treno
Difficoltà – media, 12 km
Ritrovo – h. 6.50 Bologna, Stazione Centrale
Partenza a piedi – h. 8.15 Riola
Arrivo previsto – h. 18.32 Bologna, Stazione Centrale

In montagna come in Provenza (esperienza Appennino con Crinali)

Domenica 17 luglio 2022

Un percorso che ci accompagna alla scoperta di campi inondati di fiori blu e grigio-azzurri, circondati dal ronzio delle api che ne raccolgono il polline, il profumo delicato della lavanda, la pace agreste. Nel corso del trekking sarà possibile assistere ad un concerto della rassegna culturale Crinali, in collaborazione con Unione Appennino Bolognese.

Mezzo di trasporto – Treno
Difficoltà – media, 22 km
Ritrovo – h. 6.50 Bologna, Stazione Centrale (piazzale ovest)
Partenza a piedi – h. 8.00 Pioppe di Salvaro
Arrivo previsto – h. 18.32 Bologna, Stazione Centrale

I mulini dell'Aneva e la grotta di Labante

Domenica 4 settembre 2022

Un percorso che parte da Vergato e giunge a Riola per ammirare i monoliti di macigno, i vecchi mulini dell’Aneva e la spettacolare cascata che ha formato la grotta di travertino di Labante.

Mezzo di trasporto – Treno
Difficoltà – media, 19 km
Ritrovo – h. 6.50 Bologna, Stazione Centrale (piazzale ovest)
Partenza a piedi – h. 8.15 Vergato
Arrivo previsto – h. 18.32 Bologna, Stazione Centrale

Le colline di Varignana (esperienza Imolese)

Domenica 25 settembre 2022

Un sentiero suggestivo tra le colline di Varignana, una frazione del comune di Castel San Pietro Terme. Varignana si erge sopra un piccolo colle ai piedi dell’Appennino tosco-emiliano.

Mezzo di trasporto – Autobus
Difficoltà – facile, 15 km
Ritrovo – h. 8.15 Bologna, Autostazione
Partenza a piedi – h. 8.50 Fermata dell’autobus Ercolana (Varignana – Castel San Pietro Terme)
Arrivo previsto – h. 18.05 Bologna, Autostazione

Savignano sul Panaro, antico borgo con vigneti e calanchi (esperienza territorio Bologna-Modena)

Domenica 6 novembre 2022

Savignano sul Panaro è un comune posto tra la collina e l’alta pianura, lungo il fiume Panaro. Un moderno centro abitato che conserva però il suo antico borgo medievale.

Mezzo di trasporto – Treno
Difficoltà – facile, 14 km
Ritrovo – h. 9.00 Bologna, Stazione Centrale (piazzale ovest)
Partenza a piedi – h. 10.15 Savignano
Arrivo previsto – h. 17.47 Bologna, Autostazione

Info per partecipare

Le escursioni prevedono un numero chiuso con prenotazione obbligatoria, quasi sempre fissato in 25 partecipanti le iscrizioni effettuano solo online e si aprono nella settimana precedente all’escursione (dalla mattinata del lunedì al tardo pomeriggio del venerdì).

Sul sito ogni escursione ha una sua pagina con descrizione, profilo altimetrico, mappa e tracciato .gpx con georeferenziazione dell’itinerario.

Il nostro consiglio, visto che il tempo può subire sempre sbalzi termici importanti, è quello di prevedere  un abbigliamento consono che comprenda anche capi caldi e impermeabili (modalità cipolla ON) e un buon paio di scarpe comode, meglio se  impermeabili.

Buon viaggio trekker!

* L’accompagnatore parla anche inglese

 

Autore

Celestina Paglia

Sangue siculo – abruzzese, nata e cresciuta a Firenze, emiliano romagnola di adozione. Montanara inside da sempre, da poco ha scoperto la sua passione anche per il mare…

Potrebbe interessarti

Newsletter

Conosci la nostra newsletter?

Ogni primo del mese, una email con contenuti selezionati ed eventi in arrivo.

Iscriviti

Questo articolo ha 2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *