Menu
Menu

Guida ai presepi viventi dell’Emilia-Romagna

 | 

Guida ai presepi viventi dell’Emilia-Romagna


Tempo stimato di lettura: 2 minuti

Ho sempre avuto una “strana” curiosità per i presepi viventi. A vedere il primo mi ci portò mio padre che ero molto piccolo. Vuoi per la scenografia, vuoi che erano tutti vestiti in modo strano, ricordo che la cosa allora non mi lasciò indifferente tanto che, ancora oggi, ritrovo quell’inatteso sentimento di stupore nei miei occhi.

Partendo da quella indelebile sensazione, ho provato a stilare una raccolta dei più suggestivi presepi viventi presenti in programma durante questa festività in Emilia Romagna. Nel caso dovesse mancarne qualcuno, suggeritelo nei commenti: sarò felice di aggiungerlo.

Prima di iniziare, vi ricordo che il presepe vivente è un’antica tradizione cristiana le cui origini sono legate all’opera di San Francesco d’Assisi (1223) e consiste nel rappresentare – grazie all’impiego di figuranti umani – la nascita di Gesù e le vicende ad essa collegate.


Castello di Rivalta (Piacenza)

Dove: Comune di Gazzola, Loc.tà Rivalta | Castello di Rivalta (Piacenza)
Quando: lunedì 24 dicembre a partire dalle ore 22.00 fino a 00.30
Ingresso: libero

Entrare nel borgo di Rivalta significa tornare indietro al Medioevo fino ai tempi di San Francesco quando le celebrazioni liturgiche venivano arricchite con elementi scenografici per coinvolgere e stupire i fedeli.
Da più di vent’anni, oltre cento figuranti animano le strade di questa piccola località durante le feste natalizie. Un modo per riscoprire antichi mestieri, ormai quasi scomparsi e rivivere le vicende contingenti la nascita di Gesù Cristo.

Reggio nell'Emilia

Dove: Comune di Reggio nell’Emilia. Partenza corteo da Piazza San Prospero
Quando: sabato 21 dicembre dalle 16.00
Ingresso: libero

Un presepe vivente itinerante per il centro storico della città che da sette anni viene organizzato dalla fondazione AVSI (Associazione Volontari per il Servizio Internazionale). Lungo il percorso sono visibili i momenti più significativi della Natività accompagnati da musiche, danze e canti.

Fiumalbo (MO)

Dove: Comune di Fiumalbo (Modena)
Quando: martedì 24 dicembre e sabato 4 gennaio dalle 19.30
Ingresso: libero

Torna quest’anno, come ogni due anni, nel borgo storico Fiumalbo la suggestiva rappresentazione della Natività e degli antichi mestieri lungo le vie del paese.
La manifestazione ha inizio dalle 19.30 quando, lungo le stradine e gli angoli più caratteristici del borgo, viene messa in scena la rievocazione degli antichi mestieri.
Alle ore 22:30, con l’arrivo di Maria e Giuseppe alla capanna della Natività e la nascita di Gesù Bambino, ha inizio la processione dell’adorazione, che si conclude con l’arrivo dello sfarzoso corteo dei Magi.

Brisighella (Ravenna)

Dove: Comune di Brisighella (Ravenna)
Quando: mercoledì  26 dicembre dalle 16.00
Ingresso: libero

Una rappresentazione itinerante che ripercorre le vicende salienti legate alla nascita di Gesù in uno dei borghi più belli d’Italia. Siamo alle spalle di Faenza, nell’antico comune medievale di Brisighella. Qui, da molti anni, l’intera comunità realizza un meraviglioso presepe vivente in grado di far rivivere al pubblico la magica atmosfera del Natale con i suoi personaggi e gli allestimenti scenografici.

Ravenna

Dove: Basilica di Sant’Apollinare in Classe (Ravenna)
Quando: martedì 24 dalle 19 alle 23.30, domenica 29 dicembre dalle 15 alle 18, lunedì 6 gennaio dalle 15 alle 18
Ingresso: libero

Presepe Vivente - Basilica di Sant'Apollinare in Classe (Foto Zani)

Una piccola Betlemme ai piedi della Basilica di Sant’Apollinare in Classe, patrimonio Unesco dell’Umanità. Ogni anno sono moltissimi i figuranti che mettono in scena la Natività in questo luogo magico, rappresentando gli artigiani, i pastori, i musicisti e ovviamente i personaggi sacri del Vangelo che caratterizzarono i giorni a cavallo della nascita di Gesù.

Montefiore Conca (Rimini)

Dove: Comune di Montefiore Conca (Rimini)
Quando: giovedì 26 dalle 17 alle 19, sabato 28 dalle 20.30 alle 22 e domenica 29 dicembre dalle 17 alle 19
Ingresso: 5€; gratis bambini fino a 12 anni

Un presepe vivente alla cui realizzazione, nei due mesi antecedenti il Natale, partecipano gran parte degli abitanti del piccolo borgo della provincia riminese, Bandiera Arancione del Touring Club Italiano.
Una trentina di episodi rappresentati, in altrettanti allestimenti scenografici, lungo un suggestivo percorso che si snoda tra le vie del paese e culmina con la Natività, allestita nella magnifica arena ai piedi della possente Rocca Malatestiana.

Montegiardino (Repubblica di San Marino)

Dove: Montegiardino (Repubblica di San Marino)
Quando: giovedì 26 dicembre e lunedì 6 gennaio dalle 17 alle 19.30
Ingresso: libero

Da ventitrè anni gli abitanti di Montegiardino, con il supporto di aiutanti provenienti dalle zone limitrofe, danno vita a uno scenario d’altri tempi. Atmosfere ormai dimenticate fanno da quinta ad artigiani e lavoratori impegnati in antichi mestieri, viandanti con abiti d’epoca e soldati romani che percorrono le vie del paese.

Autore:

Nasce come archeologo ma finisce per fare altro. Razionale ma non metodico, lento e appassionato. Un giovane entusiasta dai capelli grigi

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *