Allacciate gli scarponi! Impianti aperti sul Cimone, sul Corno e in Romagna

 | 

Allacciate gli scarponi! Impianti aperti sul Cimone, sul Corno e in Romagna


Tempo stimato di lettura: 2 minuti

É caduta la prima neve sugli Appennini dell’Emilia Romagna e così da questo weekend gli appassionati possono preparare l’attrezzatura e tornare a sciare! I primi ad aprire sono gli impianti del Cimone (MO), del Corno alle Scale (BO) e, da domenica, della Campigna (FC).
In questo primo fine settimana il Cimone offre una promozione sullo skipass giornaliero (25 euro) e parcheggi gratuiti, mentre il Corno alla Scale inaugura un nuovo servizio per andare a sciare senza usare l’auto, grazie al servizio di treno e bus da Bologna.
A Cerreto Laghi, sull’Appennino Reggiano, l’apertura degli impianti è invece prevista per il prossimo weekend, 22 dicembre.
Per chi non scia, ci sono ciaspolate nel silenzio della natura, passeggiate in paese fra le botteghe tipiche addobbate per il Natale. Per saperne di più su eventi e idee vacanza c’è il sito www.appenninoeneve.it


Comprensorio del Cimone (Mo)

Impianti aperti nelle località di Passo del Lupo di Sestola, Lago Ninfa di Sestola e Polle di Riolunato.
Tutti gli aggiornamenti completi e in tempo reale su cimonesci.it.
Nello skipass festivo scontato a 25 euro è compreso anche lo skibus da Pian del Falco a Passo del Lupo.
Aperta anche la seggiovia che parte dal centro di Sestola e arriva a Pian del Falco.

Dove sciare: aperte le piste a Passo del Lupo, Campo scuola Betulla, Faggio Bianco, Sud Beccadella, le piste nell’area Lago Ninfa, seggiovia Lamaccioni. Alle Polle saranno in funzione il tappeto Pollicino, la seggiovia Ariete, la Polle Valcava a sei posti, il campo scuola Pollicino e Sette fontane.

Ciaspolate: per gli amanti delle ciaspole arrivano tante iniziative in programma, anche in notturna. Come la ciaspolata al Lago della Ninfa (Mo) che si addentra in un paesaggio da fiaba, attraverso scorci emozionanti. Dura un’ora e mezzo ed è in programma ogni weekend. Partenze: ore 10, ore 14.15 e (notturna) ore 17. Costo: 5 euro diurna, 7 euro la notturna (che richiede una luce per illuminare il sentiero) Info: laviadeimonti.com

Corno Alle Scale (Bo)

Per chi vuole andare a sciare al Corno alle Scale senza salire in auto, arriva il servizio Colbus, cioè un collegamento treno-bus. Si prende il treno in stazione a Bologna, si arriva a Porretta Terme e qui si sale sul bus 965. Le fermate sono: Porretta Terme – Silla – Gaggio Montano – Querciola – Lizzano in Belvedere – Vidiciatico – Corno alle scale. Bisogna prenotarsi telefonicamente il giorno prima telefonicamente al numero 0534-31160 (tutti i giorni eccetto domenica) o scrivendo a saca.altoreno@sacaonline.it, lasciando il proprio numero di telefono.

Grande novità al Corno è la connessione wi-fi libera. I punti sono tre: il Centro Servizi (Località Polla), il rifugio le Malghe e il rifugio le Rocce. Tra le altre novità lo snowpark a monte della seggiovia Direttissima, uno spazio recintato nella zona Polla dedicato a slittini e bob e una nuova biglietteria alla Tana della Cavalla, che permetterà di acquistare lo skipass direttamente dall’auto.
Tutte le notizie in tempo reale sulla nuova app Cornosci, con cui si può anche comprare lo skipass online.

Fino al 6 gennaio, inoltre, a Vidiciatico c’è Il Borgo di Babbo Natale: i bambini possono recapitare le loro letterine e anche fare un giro sul calesse di Babbo Natale. Stand gastronomici, musica, iniziative e divertimento per tutti.
A Monteacuto, a 6 km da Lizzano in Belvedere, nel weekend c’è invece il Mercatino di Natale. Monteacuto è un paesino medioevale di montagna, che sorge a 915 metri di altezza, immerso fra foreste di castagni. Il suo castello, ornato di merli, si trova in una posizione dominante fra Emilia e Toscana: nel corso dei secoli è sempre stato inespugnabile e oggetto di guerre fra bolognesi e pistoiesi.

In Romagna

La neve caduta e le basse temperature hanno trasformato il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi in un paesaggio da favola nordica. Per tutti gli appassionati la giornata per divertirsi sugli sci è domenica, giornata di avvio della stagione in Campigna, sull’Appennino Forlivese.

Tags:

-

Autore:

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *