[ParlamiditER #256] Cervia – Oltre alla piada c’è di più: appuntamenti col gusto in ogni stagione  

 | 

[ParlamiditER #256] Cervia – Oltre alla piada c’è di più: appuntamenti col gusto in ogni stagione  


Tempo stimato di lettura: 2 minuti

Parlami di tER è una serie di racconti dall’Emilia-Romagna. Sono sguardi d’autore gettati sulla regione da persone che sono nate, vivono o semplicemente si sono innamorate di questa singolare, bellissima, terra con l’anima.
Se anche tu vuoi raccontare l’Emilia-Romagna che si vede dalla tua finestra sei benvenuto.
Basta una mail a inemiliaromagna@aptservizi.com o un commento qui sotto!


L’aria di mare, si sa, mette appetito e a Cervia, tra un po’ di jogging in pineta e una passeggiata nell’incantevole centro storico, non mancano certo le occasioni per una sosta gustosa. Oltre all’intramontabile piadina e al pesce dell’Adriatico, la cucina cervese offre tante ricette a base di ingredienti davvero speciali, squisiti e 100% locali, sapori genuini e sinceri che molto raccontano dell’indissolubile legame tra la città e il mare.

Ecco dunque alcuni appuntamenti da segnare subito in agenda per gustare il meglio della gastronomia cervese in tutte le stagioni.

  • Cervia (RA) – Sapore di Sale, rimessa del sale, ph. Fabio Panzavolta

  • Cervia (RA) – Sapore di Sale, ph. Gabriele Bernabini

  • Cardo di Cervia – ph. Archivio Turismo Cervia

  • ph. Archivio Turismo Cervia

  • ph. Archivio Turismo Cervia

Tra gennaio e febbraio è il momento ideale per gustare una delle prelibatezze più originali della gastronomia locale: il Cardo dolce di Cervia, uno squisito ortaggio che grazie alla coltivazione sotto sabbia perde il suo caratteristico retrogusto amarognolo per acquisire un inconfondibile sapore dolce. Ricco di proprietà benefiche, questo prezioso frutto della tradizione agraria cervese si può gustare con pasta o risotto ma si sposa benissimo anche con carne e pesce.

Evento imperdibile alle porte della Primavera è la Sagra della Seppia di Pinarella, il tradizionale appuntamento gastronomico dedicato a uno degli ingredienti più sfiziosi dei menu di mare. In insalata, in umido, fritta, grigliata, ripiena o ancora, come vuole la meglio tradizione, abbinata ai legumi, la seppia è un prodotto che, nella sua semplicità e genuinità, dà vita a piatti straordinari, amata anche dagli chef stellati per la sua versatilità in cucina.

Freschissima, saporita, ricca di principi nutritivi, la cozza a Cervia merita una menzione speciale: un prodotto a km 0, biologico, allevato in acque controllate e locali, garanzia di sapore e salute, quando arriva in tavola è subito amore al primo assaggio. Incòzzati, manifestazione gastronomica e non solo che si tiene a Tagliata ad aprile, è una delle occasioni da non perdere per gustare questo “frutto della riviera” tra stand di artigianato, musica e intrattenimento. La Cozza di Cervia in Festa è invece a giugno, quando per quattro giorni il porto canale di Cervia si anima di stand gastronomici e i tanti ristoranti della città propongono menù a base di pesce e cozze, un incontro imperdibile con il sapore del mare.

A settembre il sale è protagonista: marino, integrale, aromatico e naturalmente dolce perché privo di cloruri amari. Al Sale Dolce di Cervia, l’oro bianco da sempre associato alla tradizione salinara della città, è dedicato l’evento cultural-culinario Sapore di Sale: visite, incontri, rievocazioni storiche, esposizioni per raccontare questo prodotto eccezionale, apprezzato in tutto il mondo, Presidio Slow Food dal 2004, utilizzato anche nella preparazione di prodotti di bellezza. Ma è in tavola che il Sale Dolce di Cervia da il meglio di sé: ottimo con carne, pesce e crostacei, è in grado di esaltare anche i sapori più inaspettati, come panettone, torrone birra e cioccolato.

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *