A spasso per l’Emilia-RomagnaA spasso per l’Emilia-Romagna

Weekend nella Valle del Rubicone: cosa vedere e dove andare

di /// Febbraio 1, 2023
Tempo stimato di lettura: 5 minuti

48 h

Tempo
48 h

Coppia

Viaggiatore
Coppia

SHARE

48 h

Tempo
48 h

Coppia

Viaggiatore
Coppia

SHARE

Se da ragazzi avete avuto modo di confrontarvi con il mondo della lingua latina, è probabile che abbiate sentito nominare almeno una volta il termine Rubicone.

Giulio Cesare? La guerra civile romana? La frase “Alea iacta est” (trad. il dado è tratto)…Vi fanno venire in mente qualcosa?

Rubicone altro non è che il nome di un breve percorso idrico a regime torrentizio, di circa 35/40 km, che nasce e muore proprio in Romagna.

Non si tratta di un elemento particolarmente distintivo della geografia della Romagna. Le sue sorgenti si localizzano nell’entroterra del comune di Sogliano mentre il suo corso sfocia in Adriatico tra le località d Gatteo e San Mauro.

Ciò nonostante questo fiume ha saputo incidere costantemente nei secoli sulla geografia locale, storica e sociale.

Seguirne il corso non è complesso e permette di relazionarsi con alcuni degli aspetti più identificativi del territorio. Si ritrova così la storia con le sue evidenze monumentali, la tradizione della buona cucina, i prodotti artigianali, la musica del liscio, la passione per lo sport e il ciclismo; infine, la natura con i suoi splendidi panorami collinari proiettati sul mare Adriatico.

Fino al comune di Savignano, l’itinerario si sviluppa in pianura, senza particolari variazioni altimetriche. La situazione cambia procedendo verso l’entroterra.

La pianura lascia spazio alla collina. L’ampia valle del fiume comincia ad alzarsi di quota, mostrando fianchi aperti punteggiati da profumati frutteti; sui colli circostanti, borghi medievali sovrastano il territorio e lo arricchiscono di colore e tradizione.

L’itinerario è facilmente percorribile in macchina, in moto ma è anche piacevolissimo da affrontare in sella a una bici. Parte di questa zona è del resto attraversata dalla granfondo della Nove Colli, tanto che è facile trovare nei weekend sciami di sportivi salire e scendere dai pendii di queste splendide colline.

Gatteo e San Mauro Mare

Gatteo Mare (RM) - Statua in onore di Giulio Cesare sul Rubicione
Gatteo Mare (FC) – Statua in onore di Giulio Cesare sul Rubicione | Ph. ©marcobir, via shutterstock

Il nostro tour parte dal mare Adriatico. È qui che sfocia il Rubicone, separando le località costiere di Gatteo e San Mauro Mare.

Tra alberghi dotati di tutte le comodità, ristoranti di pesce e spiagge dorate, queste due piccole località costiere si contraddistinguono per ospitalità e servizi, luoghi ideali per un soggiorno intimo e rilassante, sicuro e familiare.

Il periodo migliore per visitarle è sicuramente l’estate, ma anche l’inverno può offrire interessanti scorci e rilassanti passeggiate in riva al mare.

Gli amanti delle due ruote possono cimentarsi in un itinerario ad anello lungo questo tratto di costa, partendo dal grattacielo di Cesenatico fino alla Foce del Rubicone, e ritorno.

San Mauro Pascoli

San Mauro Pascoli (FC) - Villa Torlonia
San Mauro Pascoli (FC) – Villa Torlonia | Ph. ©DinoPh, via shutterstock

Sperso tra i campi pianeggianti dell’entroterra romagnolo, San Mauro Pascoli è un comune che si trova non molto lontano dalla foce del Rubicone.

Dopo alterne vicende protrattasi nel corso della storia, la recente fortuna di questo abitato è dovuta da una parte alla figura del poeta Giovanni Pascoli, che qui nacque e visse tra la fine dell’800 e l’inizio del 900; dall’altra allo sviluppo proprio in quest’area di una fiorente industria calzaturiera, capace di attrarre alcune delle più importanti “griffe” dell’alta moda italiana.

Da vedere assolutamente: Casa Pascoli che racchiude la memoria, la vita e la poetica di Giovanni Pascoli; dall’altra il complesso di Villa Torlonia – parte integrante del Parco Poesia Pascoli – oggi sede di convegni, spettacoli di teatro, musica, mostre temporanee e anche del Museo Multimediale Pascolino.

Savignano sul Rubicone

Savignano sul Rubicone (FC) - Ponte romano
Savignano sul Rubicone (FC) – Ponte romano | Ph. © Sergio bellavista, via Wikimedia

Secondo la tradizione storica fu proprio in prossimità di Savignano sul Rubicone che nel 49 d.C. Giulio Cesare esclamò la celebre frase “alea iacta est” (tradizionalmente tradotta in “il dado è tratto”), oltrepassando con le sue truppe il percorso del fiume, e dichiarando così guerra alla Repubblica romana.

Oggi Savignano è una piccola cittadina, caratterizzata da un centro storico raccolto posto lungo il percorso della Via Emilia che da qui transita in direzione di Rimini.

Il ponte romano è sicuramente il più noto monumento della città, a cui si affianca l’Abbazia di San Giovanni in Compìto e il Museo archeologico del Compìto con numerosi reperti rinvenuti nel territorio circostante l’abitato.

Dal 1992 Savignano è anche capitale della fotografia internazionale grazie al SI-Fest, uno dei più importanti festival a livello italiano che ogni anno propone un ricco programma di mostre ed esposizioni gravitanti su tutto il centro storico, e oltre.

Sogliano al Rubicone

Sogliano al Rubicone (FC
Sogliano al Rubicone (FC) | Ph. © Archivio Comune_Sogliano al Rubicone

Sospesa tra il Mare Adriatico e gli Appennini, Sogliano al Rubicone è una graziosa località nel cuore della Romagna.

Tra i tanti motivi per visitarla , spicca tra tutti la sua eccellente enogastronomia. Sogliano è infatti famosa per lo squisito Formaggio di Fossa di Sogliano DOP che viene preparato e stagionato ogni anno in antiche fosse sparse per il suo centro storico, alcune delle quali sono anche visitabili.

Passeggiando per il paese, è possibile sentire nell’aria il profumo di formaggio fresco, così come quello di altre specialità culinarie che attingano a piene mani alla tradizione romagnola.

Punto di riferimento per il territorio, Sogliano è un centro molto attivo culturalmente e offre nel corso dell’anno manifestazioni, fiere e sagre dense di profumi e sapori.

Tra i luoghi da visitare si segnala il Palazzo della Cultura “Marcosanti-Ripa” che racchiude cinque interessanti mostre permanenti: la Collezione Veggiani, il Museo di Arte Povera, il Museo del Disco d’epoca, il museo Linea Christa, il museo Leonardo da Vinci e la Romagna.

Partendo da Sogliano è poi possibile arrivare fino alle sorgenti del Rubicone. Attraverso un percorso ad anello di circa 4,5h da fare a piedi, in mtb e a cavallo, è possibile arrivare fino al Passo dei Meloni, da cui lo sguardo può spaziare dagli Appennini fino alla riviera romagnola.

Nei dintorni

Montetiffi

Piccolo, anzi piccolissimo. Montetiffi è una borgata all’interno del comune di Sogliano, sviluppatosi attorno all’abbazia benedettina, oggi ristrutturata e visitabile.

Oltre al suo caratteristico centro storico di impianto medievale questo centro custodisce un’arte antica, quella della produzione delle teglie in terracotta su cui cuocere la piadina romagnola!

Borghi e San Giovanni in Galilea

Borghi è una piccola località sulle colline attorno a Sogliano al Rubicone. Il paese offre meravigliosi panorami e il territorio circostante è ricco di castelli e roccaforti posti a poca distanza l’uno dall’altro.

Da segnalare: il centro di San Giovanni in Galilea con il Museo Renzi e nel mese di maggio la Sagra del Bustrengh, dolce tradizionale del ricettario romagnolo.

Sorrivoli (FC) - Castello
Sorrivoli (FC) – Castello | Ph. ©ermess, via shutterstock

Roncofreddo

Roncofreddo è un piccolo paese collinare posto a guardia dell’alta valle del Rubicone, a soli 17 km da Cesena. Si consiglia una passeggiata per il suo caratteristico centro storico e una sosta nei vicini borghi di Sorrivoli e Monteleone.

Longiano

Affacciato sulla Valle del Rubicone e circondato da viti, ulivi e alberi da frutto, il borgo di Longiano (dal 2005 bandiera Arancione del Touring Club) si caratterizza per vicoli graziosi, punti panoramici e un imponente castello medievale.

Passeggiando per le sue strade, sembra che qui il tempo si sia fermato, regalando a chiunque decida di visitarlo interessanti sorprese culturali e culinarie.

Longiano (FC) - Panoramica sul borgo
Longiano (FC) – Panoramica sul borgo | Ph. ©Vivida Photo, via shutterstock

Montiano

Montiano è un piccolo comune sulle colline del cesenate, circondato da viti, ulivi e alberi da frutto come il vicino Longiano. Assolutamente da visitare è la sua rocca che sovrasta e riempie l’intero borgo con la sua particolare forma a cuore.

Autore

Davide Marino

Nasce come archeologo ma finisce per fare altro. Razionale ma non metodico, lento e appassionato. Un giovane entusiasta dai capelli grigi

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *