Menu
Menu

Tutti gli Autodromi della Motor Valley dell’Emilia-Romagna

 | 

Tutti gli Autodromi della Motor Valley dell’Emilia-Romagna


Tempo stimato di lettura: 2 minuti

4 Circuiti leggendari, 4 lingue d’asfalto che hanno fatto la storia delle corse e del Motorsport; sono gli Autodromi della Motor Valley dell’Emilia-Romagna e tutti insieme raccontano della straordinaria capacità degli uomini di questa terra di allevare Tori e Cavalli di Razza.

È proprio in questo fazzoletto di terra che tecnica, condizioni storiche e conformazione del territorio, ha generato quelle conoscenze, quelle passioni e agonismo che ha reso grande il nome dell’Emilia-Romagna nel mondo delle corse e dell’automobilismo.

Ve li presentiamo uno per uno, percorrendo la Via Emilia da Sud a Nord, questi luoghi in cui i cavalli di razza possono correre liberi ed i tori scalciare fin quando non sono esausti..

Autodromi della Motor Valley

Imola GP San Marino – 1989 – Alain Prost e Ayrton Senna su McLaren
Ph. Wikipedia


Il Misano World Circuit Marco Simoncelli

Il Misano World Circuit dedicato a Marco Simoncelli si può a buon diritto definire il tempio italiano delle due ruote. Sorge nel bel mezzo di quella che chiamano la Riders Land, la terra che ha dato i natali ai più importanti e famosi piloti delle due ruote,  ed è ogni anno meta di migliaia appassionati che qui vengono a provare le loro moto. Al suo interno ospita la leggendaria pista per le due ruote, una pista Flat Track ed un circuito kart.

Misano World Circuit

Valentino Rossi a Misano World Circuit – Ph. MotoGp

Il Circuito Enzo e Dino Ferrari di Imola

Il Nurburgring Italiano, come ebbe a definirlo Enzo Ferrari. Nato proprio per volontà dello stesso Enzo, l’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola è una delle leggendarie piste della storia della Formula 1.
Il Circuito, dolcemente adagiato sulle colline imolesi, si caratterizza per essere uno dei più tecnici e veloci d’Italia e fino alla metà degli anni novanta è stato stabilmente tappa del Mondiale di Formula 1.

Proprio per il essere un circuito molto veloce e molto tecnico, nel tempo ha visto parecchi incidenti, tra i quali quelli del 1994 in cui in un silo weekend persero la vita il pilota Roland Ratzenberger e il campione Ayrton Senna.

Motorvalley auto epoca

Autodromo Enzo e Dino Ferrari Imola – Ph. Autodromo Imola

L'Autodromo di Modena

Il primo circuito costruito in Emilia Romagna non poteva che essere l’Autodromo Modena, Quartier Generale della Motor Valley dell’Emilia-Romagna e luogo d’elezione per l’allevamento di splendidi cavallini da corsa.

La sua attività è principalmente legata all’utilizzo privato e a manifestazioni a tema motoristico, ed è spesso aperto per tutti coloro che hanno intenzione di provare la propria macchina su pista, ma è possibile anche affittare delle stupende Ferrari e Lamborghini da corsa.

È meta di migliaia di appassionati che, dopo aver visto Maranello, vogliono provare l’ebbrezza della pista, ma è anche sede di alcuni corsi di guida sicura che vi porteranno a dominare tutti i cavalli di razza che crescono da queste parti.

Museo Enzo Ferrari

Autodromo di Modena – Ph. Museo Enzo Ferrari

L' Autodromo Riccardo Paletti di Varano de’ Melegari

Distante 25 km da Parma e situato tra le prime colline dell’Appennino sorge l’Autodromo di Varano, circuito di casa della Dallara Automobili che qui testa le sue creazioni insieme alla Scuderia di F1 Haas.

Il circuito non ha mai ospitato gare valevoli per i Campionati mondiali, ma è stato oggetto di continui ammodernamenti che lo rendono uno dei circuiti migliori del territorio nazionale.

Oggi il Circuito è aperto per manifestazioni motoristiche e prove libere tanto che, a partire dal 1991, l’ex pilota di Formula 1 Andrea De Adamich, vi ha istituito il Centro Internazionale di Guida Sicura che organizza periodicamente corsi di guida con automobili Alfa Romeo e Maserati.

Varano

L’attuale Circuito di Varano de’ Melegari – Ph- Autodromo Varano

Autore:

Esploratore e Avventuriero: ama navigare gli oceani, scalare le montagne più alte e surfare sulle onde del web

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *