Menu
Menu

Parma Unesco City of Gastronomy: un calendario di eventi

 | 

Parma Unesco City of Gastronomy: un calendario di eventi


Tempo stimato di lettura: 2 minuti

Incoronata dall’UNESCO, prima in Italia, come una delle Città Creative della Gastronomia e in attesa di diventare Capitale Italiana della Cultura 2020, la città di Parma e il suo territorio sono il cuore della FoodValley, patria di prodotti DOP che rappresentano il Made-in-Italy culinario nel mondo.

Quest’anno la città ducale ha in programma per cittadini e turisti un calendario di eventi dedicati al mondo della gastronomia:

  • 6-14 aprile | Cibus Off
  • maggio e settembre | Giardini Gourmet
  • 3 settembre | Cena dei Mille
  • settembre | Settembre Gastronomico

Scopriamoli uno ad uno.


CIBUS OFF

Ad aprire il calendario di eventi 2019, dal 6 al 14 aprile, è Cibus Off, un festival già sperimentato con successo lo scorso anno, nato accanto a Cibus Connect, la fiera per lo sviluppo internazionale del Made-in-Italy alimentare che quest’anno si terrà il 10 e 11 aprile.

Cibus Off è studiato per soddisfare tutti gli amanti della cucina, per lavoro o per passione, con numerosi eventi legati da un unico fil rouge: il tema del buon cibo.

Tutto ruota intorno a Piazza Garibaldi e Portici del Grano, nel cuore di Parma: tra gli appuntamenti da non perdere gli show-cooking organizzati da ALMA – Scuola internazionale di cucina italiana, che vedono coinvolti celebri Chef stellati come Moreno Cedroni e Giuliano Baldessari. Tra gli ospiti attesi c’è anche il giovane Chef Matteo Metullio, che a neanche trent’anni può vantare già due stelle Michelin.
Allestito inoltre un temporary restaurant, animato dai 29 chef del Consorzio Parma Quality Restaurants, che si alterneranno ai fornelli interpretando le eccellenze Made-in-Parma.

Cibus Off, Parma

Cibus Off, Parma

Spazio anche alla cultura, con tavole rotonde curate dall’Università degli Studi di Parma, con focus che toccheranno diversi temi, dalla nutrizione personalizzata come strumento per migliorare la salute alla sostenibilità delle produzioni tipiche, e con momenti musicali sotto la regia del Verdi Off.

Cibus Off è anche l’occasione per scoprire i segreti della produzione del Re dei Formaggi, grazie ad un nuovo appuntamento con i Caseifici Aperti del Consorzio del Parmigiano Reggiano nel weekend del 13 e 14 aprile.

GIARDINI GOURMET

L’appuntamento con Giardini Gourmet quest’anno raddoppia: oltre ai venerdì sera del mese di settembre (il 6, 13, 20 e 27 settembre, appunto), Giardini Gourmet ha anche un’edizione primaverile: al via nel weekend del 10-12 maggio, l’evento proseguirà per quattro weekend, concludendosi il 2 giugno.

Cornice dei Giardini Gourmet sono gli incantevoli giardini di cui la città ducale è colma, alcuni dei quali privati e normalmente non aperti al pubblico: un’occasione imperdibile per scoprire angoli nascosti di Parma, gustando proposte gourmet e apprezzando musica di qualità grazie alla collaborazione con Verdi Off.

La firma in cucina sull’evento è ancora del Consorzio Parma Quality Restaurants, con il coinvolgimento di importanti aziende alimentari e alcuni Consorzi di Tutela.

Prevendite sul circuito VivaTicket.

SETTEMBRE GASTRONOMICO

Per tutto il mese di settembre Parma aprirà le sue porte ai foodie: dalla Cena dei Mille in poi, il programma del Settembre Gastronomico prevede itinerari tra arte, gusto e musica, con visite guidate alla scoperta di eccellenze locali come il Prosciutto di Parma DOP – con il Festival del Prosciutto di Parma e i weekend “Finestre Aperte”-
e il pomodoro, protagonista del Tomaca Fest (la tomaca in dialetto parmense è il pomodoro). Senza dimenticare la pasta, con il Pastaria Festival il 27 settembre, le conserve ittiche e altri prodotti lattiero caseari.

Il calendario del Settembre Gastronomico vede inoltre un programma ricco di show-cooking, talk-show, presentazioni di libri, momenti culturali e di intrattenimento a cura dell’Università degli Studi di Parma e di Verdi Off.

CENA DEI MILLE

Martedì 3 settembre, il centro storico di Parma si trasforma in un suggestivo ristorante all’aperto, con una cena per mille ospiti a finalità benefica. A studiare il menu saranno i ristoratori di Parma Quality Restaurants, con la preziosa regia del grande Chef Massimo Spigaroli.

Cena dei Mille, Parma

Cena dei Mille, Parma

Contributo speciale alla serata è poi quello di Norbert Niederkofler, Chef di uno dei 10 ristoranti con 3 stelle Michelin in Italia, terza stella assegnatagli proprio al Teatro Regio di Parma nel novembre del 2017.
Questa volta, ancora a Parma, lo Chef altoatesino riceverà un nuovo riconoscimento: il Premio Parma UNESCO Creative City of Gastronomy. La sfida che lo attende è quello di adattare al contesto ducale il suo principio di cucina etica e sostenibile, che trova un’eccellente sintesi nel celebre claim Cook The Mountain.

Il progetto è promosso dal Comune di Parma e dalla Fondazione Parma UNESCO Creative City of Gastronomy, in collaborazione con i Consorzi di Tutela e le aziende alimentari del territorio.

  • Bottega, Parma City of Gastronomy, via Facebook

  • Parmigiano Reggiano, Parma City of Gastronomy, via Facebook

  • Tortelli, Parma City of Gastronomy, via Facebook

  • Prosciutto di Parma, Parma City of Gastronomy, via Facebook

  • Culatello, Parma City of Gastronomy, via Facebook

Autore:

Social Media Manager per @inEmiliaRomagna e mamma a tempo pieno.
Amo viaggiare, sia fisicamente che con la fantasia, grazie a film e libri, e celebro ogni giorno con un sorriso.

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *