[ParlamiditER #231] Rocchetta Mattei in bianco/nero

 | 

[ParlamiditER #231] Rocchetta Mattei in bianco/nero


Tempo stimato di lettura: Meno di un minuto

Parlami di tER è una serie di racconti dall’Emilia-Romagna. Sono sguardi d’autore gettati sulla regione da donne e uomini che son nati, vivono o semplicemente si sono innamorati di questa singolare, bellissima, terra con l’anima. Se anche tu vuoi raccontare l’Emilia-Romagna che si vede dalla tua finestra sei benvenuto. Basta una mail a <turismoemiliaromagna@gmail.com> o un commento qui sotto!


La storia di questo Castello, situato nel comune di Grizzana Morandi in provincia di Bologna, è davvero molto particolare.
Cesare Mattei nacque a Bologna nel 1809. Frequentò in gioventù importanti artisti e intellettuali, i quali probabilmente influenzarono la sua mentalità aperta e inusuale, che si concretizzò nella costruzione di un castello poliedrico, straripante di stili e simbologie.
Egli dedicò quasi tutta la vita allo studio di una scienza medica empirica, denominata elettromeopatia, ed alla sua divulgazione, che lo portò a giungere ad una popolarità mondiale nel ventennio 1860-1880.
In quel periodo la sua fama spinse malati che provenivano da ogni parte del globo a recarsi nel suo Castello, la Rocchetta Mattei appunto, dove i pazienti venivano sottoposti a cure fisiche e spirituali.
Dopo una serie di conflitti interni alla famiglia, morì il 3 aprile 1896 all’età di 87 anni.

Ecco la Rocchetta Mattei in un servizio fotografico realizzato a pellicola in bianco e nero, sviluppato e stampato da me personalmente nella mia camera oscura:

Ph. antoniobiagiottifotografo.com

Autore:

Sono nato il 21 dicembre 1971 a Porretta Terme in provincia di Bologna, Italia. In questa cittadina, incastonata nello splendido Appennino Tosco-Emiliano, vivo e lavoro. Fin da bambino la fotografia è stata la mia grande passione, già all’età di tredici anni acquistai la mia prima vera fotocamera, una PENTAX K1000. Oggi realizzo le mie fotografie utilizzando un sistema a corpi mobili Grande Formato 4x5, continuando ad utilizzare esclusivamente pellicola in bianco e nero che sviluppo e stampo personalmente nella mia camera oscura. www.antoniobiagiottifotografo.com

2 commenti

  1. Francesco Magnotta

    Bellissimo servizio Antonio. Spero di imparare molto guardando le tue foto.

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *