[ParlamiditER #260] Romagna: la mia vita itinERante

 | 

[ParlamiditER #260] Romagna: la mia vita itinERante


Tempo stimato di lettura: 1 minuto

Parlami di tER è una serie di racconti dall’Emilia-Romagna. Sono sguardi d’autore gettati sulla regione da persone che sono nate, vivono o semplicemente si sono innamorate di questa singolare, bellissima, terra con l’anima.
Se anche tu vuoi raccontare l’Emilia-Romagna che si vede dalla tua finestra sei benvenuto.
Basta una mail a inemiliaromagna@aptservizi.com o un commento qui sotto!


Vi voglio raccontare la mia storia, una storia che percorre vari luoghi, fatta di famiglia, di tradizioni e di una terra che difficilmente riesci a dimenticare.
Sono nata a Ferrara una città nobile e di cultura, che parla di arte, architettura, storia e letteratura.
Attraverso le mura, cammino lungo i vicoli ed i corsi, ripercorrendo il suo passato Medievale e Rinascimentale; osservo i palazzi e spero che uno di quei grandi portoni si apra, per scoprire così la ricchezza di ogni chiostro, loggiato e giardino. Il modo migliore di visitarla? Beh ovviamente la bicicletta.

Voi tutti penserete che essendo nata a Ferrara ci sono anche cresciuta, ed invece no…abitavo in un piccolo paese tra la prestigiosa Ferrara ed i paesaggi naturalistici delle Valli di Comacchio. Ostellato un luogo dove poter conoscere ed apprezzare la natura e le sue Valli, gli animali e la tranquillità della campagna.

Non posso poi non parlare di Comacchio, in passato un’isola, viene oggi chiamata la piccola Venezia; non è difficile immaginare che il nome derivi dalla presenza di ponti, canali e Valli, tutte da scoprire. Una cittadina piena di folklore, di tradizione marinara, enogastronomica e di percorsi naturalistici.

La mia storia prosegue a Rimini, negli anni in cui ho deciso di intraprendere gli studi universitari. Non c’ero mai stata prima ed i racconti parlavano solo di divertimento e discoteche. Ma Rimini è molto altro.
La prima cosa che mi ha colpita è stato il paesaggio: non è da tutti trovare un luogo dove si può sentire l’odore ed il rumore del mare in una cornice collinare.
Negli anni Rimini si è trasformata, è cresciuta ed è in continuo movimento; non le piace stare ferma ma creare nuovi eventi, le piace accogliere, le piace coccolare, le piace cucinare.

L’ultimo luogo speciale del quale vi racconterò è Bellaria Igea Marina, una piccola cittadina lungo il fiume Uso, tra Cesenatico e Rimini; qui passo la maggior parte del mio tempo, aimé per lavoro, ma ciò mi permette di rimanere sempre aggiornata su eventi, congressi, concerti e attività sportive all’aria aperta, organizzate periodicamente. Anche in questo caso si parla di una città sempre in movimento, con esperienze che vanno dall’enogastronomia al folklore, dalla natura alla cultura…non più solo mare.

Il mio viaggio ovviamente non termina qui, ci sono ancora moltissimi borghi, paesi e città da scoprire, persone da conoscere…ora, però, sta a voi iniziare il vostro cammino!

  • Valli di Comacchio | Ph. Sara Pannuzzo

  • Alfredo Pini, mostra a Palazzo Bellini, Comacchio | Ph. Sara Pannuzzo

  • Ferrara | Ph. Sara Pannuzzo

  • Vallette di Ostellato | Ph. Sara Pannuzzo

  • Valli di Comacchio | Ph. Sara Pannuzzo

  • Rimini | Ph. Sara Pannuzzo

  • Rimini con la neve | Ph. Sara Pannuzzo

Tags:


Autore:

Sono una ragazza di 28 anni nata a Ferrara da mamma modenese e papà siciliano. Grazie alle mie origini mi definisco un po’ una ragazza mare e monti; sono sempre stata abituata, sin da piccola, a viaggiare, conoscere nuovi posti e persone. Amo follemente l’arte, lo sport e la natura. Da ormai 10 anni mi sono trasferita a Rimini, per studio, e Bellaria Igea Marina per lavoro. Non mi sento appartenere ad un posto in particolare, ma sono follemente innamorata e gelosa della mia Romagna.

Un commento

  1. Roberto

    Grande Sarabella presentazione dei luoghi Emiliani. Sei molto professionale è questo ti fa onore come cittadina Italiana e come professionista del tuo lavoro.

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *