Ottobre – Le mostre in Emilia Romagna

 | 

Ottobre – Le mostre in Emilia Romagna


Tempo stimato di lettura: 1 minuto

Con l’arrivo dell’autunno, si sa, le giornate più brevi e fredde tendono a farci impigrire, ma se sei tra quelli che continuare a soddisfare la voglia di svago ecco qualche idea per un veloce e curioso break culturale in città, visitando una delle mostre in Emilia Romagna.
Per te mostre in grado di incuriosire anche i meno artexpo addicted, lasciati sorprendere dall’arte a 360°.
Dalla passione per i motori, (da abbinare, perché no, anche alle terme …) all’arte degli anni ’60 (ma non solo POP!) , dal mondo fluttuante giapponese a una rilettura della guerra attraverso l’arte.
Inaugura la stagione autunnale con una delle mostre che stanno inaugurando o che volgono al termine in Emilia Romagna.

Ecco per te la selezione delle mostre che terminano ed iniziano ad ottobre.

Mostre #InEmiliaRomagna che terminano a ottobre

Fino al 31 ottobre

Sant’Agata Bolognese (BO) – FILM EMOTIONS. Le Lamborghini del cinema: ti sentirai come sul set di uno dei grandi film (Batman – The Dark Knight Rises  o Rocky IV solo per dirne un paio) dove tra gli attori protagonisti figuravano i modelli della Casa del Toro, buona visione!
sant'agata bolognese, bologna Lamborghini-Aventador-The-Dark-Night-Rises-700x430

Mostre #InEmiliaRomagna che iniziano a ottobre

Dal 6 ottobre

Pieve di Cento (BO) – NON SOLO POP! Opere degli anni Sessanta della collezione del MAGI’900: in mostra, dalla vasta collezione, una serie di opere d’arte che evidenziano differenti voci artistiche del periodo, non solo ribelli e provocatorie.

Ravenna – WAR IS OVER Arte e conflitti tra mito e contemporaneità: un’esposizione che suggerisce letture molteplici sulla guerra, che da sempre incide sui rapporti umani, dal monumento funebre di Guidarello Guidarelli ad opere di Picasso, De Chirico, Warhol e molti altri.

Dal 12 ottobre

Bologna  – HOKUSAI HIROSHIGE. Oltre l’onda: la  produzione di ukiyo-e, il genere di stampa artistica giapponese su carta, impressa con matrici di legno, fiorita nel periodo Edo dei due più grandi Maestri del “Mondo Fluttuante”, tra i più grandi nomi dell’arte giapponese in Occidente.

 

Il calendario completo (in continuo aggiornamento) delle mostre che si terranno in regione nel 2018.

Tags:

-

Autore:

Sangue siculo – abruzzese, nata e cresciuta a Firenze, emiliano romagnola di adozione. Montanara inside da sempre, da poco ha scoperto la sua passione anche per il mare…

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *