Menu
Menu

Giugno 2019 – Le mostre in Emilia Romagna

 | 

Giugno 2019 – Le mostre in Emilia Romagna


Tempo stimato di lettura: 2 minuti

Con giugno le scuole chiudono e si inizia a pensare alle imminenti vacanze o ferie estive: in Emilia Romagna si può cogliere l’occasione di visitare una delle tante mostre che volgono al termine.
Per un veloce break culturale in città prima del meritato riposo al mare o in montagna o perché fino ad oggi non sei riuscito a venirle a vedere…
Ecco la selezione delle mostre in Emilia Romagna in programma a giugno segnalate, per comodità, sulla base di tre criteri:

  • quelle che terminano nel mese affinché anche gli esordienti non perdano l’occasione di visitare la mostra del momento;
  • quelle che iniziano nel mese per permettere ai veterani di essere i primi a recensire le nuove esposizioni;
  • quelle consigliate per romantici, cinefili e storici.

Affrettati per non perderle: Belle Époque, fotografia, pop art, metafisica, ceramica e ti aspettano!
Quando programmerai il tuo prossimo weekend controlla il calendario completo (in continuo aggiornamento) delle mostre che si terranno in regione nel 2019 per trovarne altre giuste per te!


Mostre #InEmiliaRomagna che terminano a giugno

Fino al 2 giugno

FERRARA
BOLDINI E LA MODA

Percorso avvincente tra dipinti, meravigliosi abiti d’epoca e oggetti preziosi oggetti che raccontano l’artista della Belle Époque capace di ritrarre la voluttuosa eleganza delle donne del tempo.

DE PISIS. La poesia dell’attimo

Dipinti, litografie e disegni che svelano una vicenda artistica legata indissolubilmente ai luoghi dove l’artista, capace di raccontare in modo unico l’anima delle cose, ha vissuto.

Fino al 9 giugno

BOLOGNA
SURREALIST LEE MILLER

Una delle fotografe più importanti del Novecento, che inizia la sua carriera artistica come modella sulla copertina di Vogue nel 1927 e diventa l’unica fotografa donna a seguire gli alleati durante il D-Day.

Fino al 16 giugno

FORLÌ
ARTE E GIOIA DI VIVERE. Omaggio ad Enzo Bellini

Retrospettiva dedicata all’artista romagnolo, tra gli animatori del nascente ‘Premio Campigna’ prima di trasferirsi a Milano dove ha operato come illustratore e decoratore per il Piccolo Teatro.

Fino al 30 giugno

BOLOGNA
WARHOL&FRIENDS. New York negli anni ’80

Il periodo più riflessivo (post attentato del 1968) dove il celebre genio della pop art  è al centro della vita artistica e sociale di New York.

MAMIANO DI TRAVERSETOLO (PR)
DE CHIRICO E SAVINIO. Una mitologia moderna

Oltre 130 opere tra dipinti e opere grafiche di due fratelli – Giorgio de Chirico e Alberto Savinio, percorso eclettico tra l’estetica metafisica e una più basata sul gioco e l’ironia.

MODENA
ANGELO FORTUNATO FORMIGGINI. Ridere, leggere e scrivere nell’Italia del primo Novecento

La vicenda umana e intellettuale di un uomo di straordinaria cultura, ebreo di origine modenese, lucido intellettuale e grande editore che ripercorre il contesto storico-culturale italiano nei primi decenni del XX secolo.

RAVENNA
OLIVIERO TOSCANI. Più di 50 anni di magnifici fallimenti

Per Oliviero Toscani, vincente agli occhi di tutti, il fallimento è una prospettiva, perché sentirsi arrivati significa fermarsi e per lui è impossibile restare fermo.

ARRIGO DOLCINI, PROFESSIONE FOTOGRAFO. Marina di Ravenna negli anni ’50 e ’60

La sua inclinazione all’umano fa emergere una naturalezza che lascia sorpresi nei ritratti delle persone che amano farsi ritrarre sul bagnasciuga.

LOOKING ON

Sguardi e prospettive sulla nuova fotografia italiana

Mostre #InEmiliaRomagna che iniziano a giugno

Dal 1 giugno

FAENZA

MIQUEL BARCELÓ. La prima vera antologica dedicata alla sua produzione ceramica

Uno dei massimi protagonisti dell’arte contemporanea internazionale che si avvicina alla ceramica negli anni ’90. Un’antologica dagli esordi ai giorni nostri, in un continuo dialogo con i capolavori del MIC.

3 mostre per…

… ROMANTICI

REGGIO NELL’EMILIAANTONIO FONTANESI E LA SUA EREDITA’. Da Pellizza da Volpedo a Burri 

… CINEFILI

RIMINIDAVID LYNCH. Dreams. A Tribute to Fellini

… STORICI

PARMALA FORMA DELL’IDEOLOGIA. PRAGA: 1948 – 1989

Autore:

Sangue siculo – abruzzese, nata e cresciuta a Firenze, emiliano romagnola di adozione. Montanara inside da sempre, da poco ha scoperto la sua passione anche per il mare…

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *