Il Carnevale dei Fantaveicoli nella terra dei motori

 | 

Il Carnevale dei Fantaveicoli nella terra dei motori


Tempo stimato di lettura: 1 minuto

Nel periodo carnevalesco il genio e la passione per il mondo delle 2 e 4 ruote Made in Emilia Romagna, che ha dato vita a molte eccellenze conosciute in tutto il mondo (Ferrari, Ducati, Lamborghini giusto per citarne 3 a caso), viene applicato in maniera creativa e inconsueta dando vita a un fantastico carnevale.
Stiamo parlando del Carnevale dei Fantaveicoli di Imola, uno tra i più originali e stravaganti Carnevali d’Italia.

Tutto ha inizio nel 1998, quando la pazzia (Imola nel ‘900 era detta “la città dei matti” per la presenza di 2 ospedali psichiatrici), l’ingegnosità tecnica e l’inventiva (dote comune ai romagnoli – Imola è il comune più a nord della Romagna), la passione per i motori (vedi alla voce Autodromo di Imola) e per la bicicletta (fedele compagna quotidiana) si uniscono dando vita ai Fantaveicoli.

  • La musica che ruota intorno, Rino Savini

  • Sfilata

  • Sfilata Viale Dante

  • Tandem campanile, Sante Belluoccio

  • Invertillogico il fanta che non ti aspetti, Marco Magnani

  • Il volo di Samantha, Vittorio Tassoni

  • Miny Pony, Paolo Lacrimini

  • Quante mani hanno le donne? L’azdora ne ha tante…, Renato Mancini

  • La bici multipla, i tre meccanici, Vittorio Tassoni

  • L’albero della vita, Davide Ropa

  • Radio Baccano, Centro Giovanile Cà Vaina

Se non ne avete mai sentito parlare, vi starete domandando, cosa sono i Fantaveicoli?!

Si tratta di veicoli originali ed unici, assemblati con creatività, stravaganza e ironia utilizzando i materiali più disparati: parti di biciclette, carriole o altri veicoli di uso comune, oltre a tanta tanta fantasia.
Due le caratteristiche imprescindibili: ecologici prima di tutto, e con una tema o un soggetto a scelta.

La sfilata valida per il concorso parte, neanche a dirlo, dall’Autodromo Enzo e Dino Ferrari (box, paddock, rettilineo della pista, ecc.).

Se la cosa vi ha incuriosito non potete perdere la sfilata di carnevale più ecologica che ci sia: chissà se il vostro carro preferito sarà il vincitore e se andrà a spinta, a pedali, a traino, a vela, ad elica, ad energia elettrica, a pannelli solari o ad aria compressa…

Questo il programma dell’edizione 2020:

Domenica 23 febbraio 2020 | Grande sfilata dei Fantaveicoli
h. 10.00 Preparazione nell’area box dei Fantaveicoli in concorso;
h. 13.00 Chiamata di tutti i Fantaveicoli in concorso e schieramento sulla linea di partenza;
h. 14.30 Partenza della sfilata di tutte le categorie (Fantaveicoli, Maxi-Fantaveicoli, Scuole) e dei gruppi mascherati;
h. 15.00 arrivo in Piazza Matteotti, sfilata davanti alla giuria dei Fantaveicoli e dei gruppi mascherati, premiazioni ed esposizione dei Fantaveicoli.

Consiglio per gli amanti dei motori e non solo: per una migliore visibilità, considerate tutto il percorso della sfilata, che si svolgerà seguendo questo percorso: Autodromo, Viale Dante, Via Mazzini, Piazza Matteotti.

Martedì grasso 25 febbraio 2020 Carnevale dei bambini e dei ragazzi

h. 15.00 Concorso per la maschera più creativa (riservato a bambini e ragazzi)
Sfilata, concorso e premiazione dei 3 costumi più fantasiosi, originali e ecologici.

Laboratori e altri eventi.

Scarica il programma completo del Carnevale dei Fantaveicoli


Ma Imola non è solo legata ai motori e potreste decidere di trascorrerci anche tutto il weekend.

Tags:

-

Autore:

Sangue siculo – abruzzese, nata e cresciuta a Firenze, emiliano romagnola di adozione. Montanara inside da sempre, da poco ha scoperto la sua passione anche per il mare…

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *