Mostre 2018 sulla Via Emilia

 | 

Mostre 2018 sulla Via Emilia


Tempo stimato di lettura: 8 minuti

Un viaggio nell’arte in tutte le sue sfaccettature quello che si potrà intraprendere sulla Via Emilia grazie alle tante mostre 2018 in programma.
Dai Romani alle Civiltà precolombiane, dal Rinascimento al Novecento per giungere al Cubo-futurismo russo, senza dimenticare il Realismo e l’arte messicana. Dal design alla grafica, dalla ceramica alla street art.
Tante mostre destinate a raggiungere i grandi numeri o rivolte a pubblici più selezionati.
Gli artisti più amati di tutti tempi, i più alti e affascinanti momenti della storia dell’arte occidentale e tante opere di interpreti della scena artistica italiana.

Prendete nota: #InEmiliaRomagna vi aspetta un anno all’insegna dell’arte, anche da regalare!

Mostre 2018 a Piacenza e provincia
Mostre 2018 a Parma e provincia
Mostre 2018 a Reggio Emilia e provincia
Mostre 2018 a Modena e provincia
Mostre 2018 a Bologna e provincia
Mostre 2018 a Ferrara e provincia
Mostre 2018 a Ravenna e provincia
Mostre 2018 a Forlì e provincia
Mostre 2018 a Rimini e provincia

Piacenza
I COLORI DELLA CARITA’
San Vincenzo De’ Paoli nei capolavori dell’arte italiana tra ‘700 e ‘900

La mostra iconografica racconta, con forti connotazioni espressive e coloristiche, l’importanza spirituale e sociale del Santo presentando una selezione di 30 opere, ospitate nella Sala degli Arazzi e nelle sale attigue, di importanti artisti italiani attivi nel XVIII e XIX secolo. Uno spaccato del Seicento francese, segnato da guerre e povertà. Numerosi eventi collaterali.

Percorso suggestivo per emozionarsi.

Galleria Alberoni
Fino al 25 febbraio 2018
Intero 4,50 euro.
piacenza, piacenza i colori della carita San vincenzo de paoli nei capolavori dell'arte itaklliana tra 700 e 9001BIS-MILANI-dettaglio-777x437

Fontanellato (PR)
JAVIER MARÍN. Daidalos

La mostra celebra il giovane artista messicano dotato di una straordinaria tecnica e stile e con il gusto della ricerca. L’immaginazione e la manualità di Marín parte dall’arte barocca messicana, da cui trae pose esasperate, sensualità e dinamismo,  per dar vita a creazioni plastiche, in bronzo, terracotta ed altro.

Per perdersi nei meandri dell’arte, fuori e dentro il labirinto.

Labirinto del Masone
Fino al 4 marzo 2018
Intero 18 euro – Ridotto 10 euro. Ingresso al Labirinto incluso.

fontanellato, parma dedalo labirinto masone

Parma
ETTORE SOTTSASS – OLTRE IL DESIGN

A 100 anni dalla nascita di Ettore Sottsass, un progetto espositivo ed editoriale che ripercorre tutta la carriera dell’architetto trentino. Quasi 700 pezzi selezionati tra materiali progettuali (schizzi, bozzetti e disegni) e sculture, a partire da un disegno infantile del 1922. Il disegno, strumento di progettazione, come punto di partenza imprescindibile del design.

Percorso cronologico tra architettura, design e arte contemporanea.

CSAC – Centro Studi e Archivio della Comunicazione
Fino all’8 aprile 2018
Intero 10 euro.
parma, parma Ettore Sottsass - oltre il design 63220_unnamed(1)-696x385

Reggio Emilia
ON THE ROAD
Via Emilia 187 a.C. – 2017

Oltre 400 opere e 3 sedi espositive per una mostra on the road sulla Via Emilia. A Palazzo dei Musei la mostra principale, al Museo Diocesano la sezione dedicata al  Cristianesimo – Ego Sum Via. Via Aemilia. Via Christi –  e a Palazzo Spalletti Trivelli la sezione dedicata ai resti del foro della città – Regium Lepidi underground. Per l’occasione sarà il console romano Marco Emilio Lepido, riprodotto in 3D in piazza del Monte, a darci il benvenuto.

Per riflettere sulla via Emilia, crocevia di merci, persone, idee e lingue diverse, che ha reso questa città accogliente e aperta.

Palazzo dei Musei
Fino al 1° luglio 2018.
Intero 5 euro – Ridotto 3 euro.reggio emilia, reggio emilia On the road via Emilia 187 a.c. 2017

Modena
MUTINA SPLENDISSIMA
La città romana e la sua eredità

Una mostra che racconta le origini, lo sviluppo e il lascito che la città romana ha trasmesso alla città che oggi conosciamo. Un racconto per tutti, dalla fondazione della colonia romana del 183 a.C.. Reperti e opere d’arte sono affiancati da numerosi video e da ricostruzioni virtuali.

Per percepire la realtà sepolta della Mutina che si trova sotto le strade del centro storico.

Foro Boario
Fino all’8 aprile2018
Intero 10 euro – Ridotto 7 euro.

modena, modena, mutina-splendidissima-

Modena
Da Correggio a Guercino. Capolavori su carta della Collezione dei Duchi d’Este

Iniziativa raffinata che attinge dal grande patrimonio delle sue collezioni conservate in deposito. Una selezione di disegni,  dai liberi studi d’invenzione fino ai  disegni preparatori , dei grandi maestri emiliani tra cui Correggio, Ludovico, Annibale e Agostino Carracci e Guercino.

Un raffronto diretto tra disegni e dipinti per comprendere, con uno  sguardo diverso sullo stile, la tecnica e i segreti del comporre di grandi maestri del Cinque e Seicento.

Galleria Estense
Dal 17 febbraio al 13 maggio 2018
Intero 6 euro – Ridotto 3 euro. Ingresso alla Galleria incluso.

modena, modena Da-Correggio-a-Guercino

Bologna
MEDIOEVO SVELATO
Storie dell’Emilia-Romagna attraverso l’archeologia

Nel 7 d.C. Augusto definisce questa regione “Regio VIII Aemilia”: da una parte l’Emilia, tributo alla strada costruita dal console Marco Emilio Lepido, dall’altra la Romagna, dove Ravenna è ultima capitale dell’Impero Romano d’Occidente.
Un viaggio nel tempo di quasi un Millennio che racconta le trasformazioni delle città e del territorio e l’affermarsi dei nuovi ceti dirigenti goti, bizantini e longobardi e dei nuovi centri di potere (castelli, monasteri, edifici di culto e Comuni).

Un  modo per accostarsi in modo inedito e originale al lungo periodo che va dal IV-V secolo agli inizi del Trecento.

Museo Civico Medievale Bologna
Dal 17 febbraio al 17 giugno 2018
Intero 5 euro – Ridotto 3 euro. Gratuito con Card Musei Metropolitani Bologna e la prima domenica del mese.

Bologna
The WALL

Sono molti i muri che conosciamo: psicologico, pubblico, funzionale, sociale, politico, espressivo e della memoria. La mostra racconta come sono stati rappresentati nell’arte con installazioni interattive e opere d’arte a tema di artisti come Pomodoro, Fontana, Christo, Pink Floyd, Matteo Pugliese e Hitomi Sato.

Un viaggio attorno e dentro al muro, da simbolo di incomunicabilità ed esclusione a protagonista di un’operazione culturale che apre a molteplici prospettive.

Palazzo Belloni
Fino al 6 maggio 2018
Intero 14 euro – Ridotto 12 euro.

bologna, bologna THEWALL_01

Bologna
REVOLUTIJA. DA CHAGALL A MALEVICH, DA REPIN A KANDINSKY
Capolavori dal Museo di Stato Russo di San Pietroburgo

La straordinaria modernità dei movimenti culturali della Russia d’inizio Novecento attraverso gli stili e le dinamiche di artisti come Malevich, Kandinsky, Chagall e molti altri. Circa 70 capolavori assoluti, dal primitivismo al cubo-futurismo, fino al suprematismo.

Viaggio nelle avanguardie russe, capaci di esprimersi contemporaneamente come espressionismo figurativo e puro astrattismo.

MAMbo
Fino al 13 maggio 2018
Open 16 euro – Intero 14 euro – Ridotto 12 euro. Audioguida inclusa.

bologna, bologna -Revolutija da Chagall a Malevich, da Repin a Kandinsky Repin.-17-Ottobre-1905.-590x326
Pieve di Cento (BO)
GUERNICA, ICONA DI PACE

Una mostra dedicata al cartone raffigurante l’opera capolavoro di Picasso da cui è nato l’arazzo esposto all’ingresso della sala del Consiglio di Sicurezza dell’ONU, frutto di una collaborazione eccezionale con il mecenate Rockefeller e l’artista de la Baume Dürrbach. A differenza del quadro per questa opera Picasso scelse undici tonalità cromatiche per l’arazzo.

Per fare in modo che il mondo non giri mai la testa dall’altra parte.

Museo MAGI 900
Dal 14 gennaio al 28 febbraio 2018
Open 16 euro – Intero 14 euro – Ridotto 12 euro. Audioguida inclusa.

pieve di cento, bologna guernica, icona di pace

Ferrara
LA COLLEZIONE CAVALLINI SGARBI. DA NICCOLÒ DELL’ARCA A GAETANO PREVIATI.
Tesori d’arte per Ferrara

Niccolò Dell’Arca, Artemisia Gentileschi, il Guercino, Hayez, Previati, Boldini, De Pisis e tanti altri: 130 dipinti e sculture, dall’inizio del Quattrocento alla metà del Novecento, frutto di quaranta anni di collezionismo originale e appassionato. Nel luogo più rappresentativo della città, la storia di una famiglia ferrarese che all’arte ha dedicato tutte le proprie energie.

Per meravigliarsi davanti ad una vera e propria sintesi dell’arte italiana con un ampio focus sulla scuola ferrarese.

Castello Estense
Dal 3 febbraio al 3 giugno 2018
Intero 12 euro – Ridotto 8 euro. Ingresso al Castello incluso.
ferrara, ferrara, bononi sacra famiglia

Ferrara
STATI D’ANIMO.
Arte e psiche tra Previati e Boccioni

In un’epoca in cui scienza e arte indagano la psiche, anche gli artisti sperimentano un nuovo alfabeto visivo per rappresentare nelle loro opere gli stati d’animo. Emozioni e sentimenti in primo piano quindi nelle opere di Segantini, Previati, Pellizza da Volpedo, Balla, De Chirico, Boccioni e Carrà: tra divisionismo, simbolismo e futurismo. Sempre ponendo lo spettatore al centro del quadro.

Per rileggere da un punto di vista inedito l’arte italiana di fine Ottocento.

Palazzo dei Diamanti
Dal 3 marzo al 10 giugno 2018.
Intero 13  euro – Ridotto 11 euro. Audioguida inclusa.

ferrara,Previati paolo e Francesca c.1887
Ferrara
EBREI, UNA STORIA ITALIANA. I PRIMI MILLE ANNI

L’ebraismo si apre ai non ebrei raccontando come la presenza da oltre due millenni degli ebrei in Italia abbia contribuito alla nostra storia e cultura. Oltre duecento oggetti preziosi – manoscritti, documenti medievali, epigrafi di età romana e medievale, anelli, sigilli, monete, lucerne e amuleti.

Per scoprire come la storia dell’ebraismo italiano sia parte del DNA italiano, mettendo in evidenza specificità e unicità.

MEIS – Museo Ebraico Italiano della Shoah 
Fino al 16 settembre 2018
Intero 10 euro – Ridotto 8 euro.
ferrara, ferrara museo MEIS
Ferrara
Courbet e la natura

Una retrospettiva che racconta la carriera del maestro francese, padre del realismo ed eccellente paesaggista. 50 tele provenienti dai più importanti musei internazionali per condurci in un viaggio nel mondo naturale: umidi sottoboschi, cieli immensi, mari, torrenti, cascate, corsi d’acqua e grotte.  Da Parigi a Ornans, dalla Normandia al Mediterraneo, dalla Germania alla Svizzera.

Per riscoprire l’opera di uno dei più grandi pittori dell’Ottocento, che ha lasciato un segno indelebile sulla sua epoca.

Palazzo dei Diamanti
Dal 22 settembre al 6 gennaio 2019.
Intero 13  euro – Ridotto 11 euro. Audioguida inclusa.
ferrara, ferrara, courbet e la natura

Ravenna
LICALBE STEINER
Alle origini della grafica italiana

Una panoramica sul lavoro di Lica e Albe Steiner, protagonisti e interpreti della grafica e della rinascita culturale italiana nel dopoguerra. Un sodalizio professionale scandito nelle diverse sezioni – ricerca grafica e foto-grafica, editoria, pubblicità e allestimenti, marchi, presentazione di prodotto, manifesti e grafica di impegno civile, formazione professionale.

Per rivivere i favolosi anni 60 e 70 attraverso la grafica di celebri cartelloni pubblicitari.

MAR – Museo d’Arte della Città
Dal 25 febbraio al 2 aprile 2018
Intero 6 euro – Ridotto 5 euro. Audioguida inclusa.

avenna, ravenna licalbe

Ravenna
WAR IS OVER
Arte e conflitti tra mito e contemporaneità

Una mostra che si collega idealmente al centenario della fine della prima guerra mondiale, per riflettere sul tema dei conflitti. Opere, immagini, installazioni video e incursioni nella letteratura e nella filosofia: dal monumento funebre di Guidarello Guidarelli ad opere di Picasso dedicate alla guerra e di contemporanei come Abramovic, Marinetti,  Burri, De Chirico, Kiefer, Warhol e molti altri.

Un itinerario che suggerisce letture molteplici sulla guerra che da sempre incide sui rapporti umani.

MAR – Museo della Città di Ravenna
Dal 7 ottobre al 13 gennaio 2019
Intero 6 euro – Ridotto 5 euro. Audioguida inclusa.
ravenna, ravenna, guidarello

Faenza (RA)
LENCI. COSTUME E BON TON

In mostra piccole plastiche e sculture d’arredo della storica manifattura Lenci, attiva prima nel settore dei panni e delle bambole e, dal 1927, nel settore ceramico. Sintesi tra Liberty, Decò e Novecento, progettate anche da grandi artisti, traggono ispirazione dalle riviste di moda del momento e scene di costume, accattivanti e maliziose.

Tuffo nel gusto della società borghese tra gli anni ’30 e ‘40.

MIC – Museo Internazionale della Ceramica
Dal 4 marzo al 3 giugno 2018
Intero 8 euro – Ridotto 5 euro.
faenza, ravenna lenci
Faenza (RA)
PRECOLOMBIANE
Ceramiche. L’altra faccia dell’America

La più grande raccolta italiana di ceramiche precolombiane, seconda in Europa, offre affascinanti testimonianze provenienti dall’area peruviana – culture Nasca e Chimu – dal Messico – culture Teotihuacan, Atzeca, Mixteca, Maya – del Costa Rica e del Brasile. Pezzi straordinari e unici che raccontano la storia delle civiltà dell’America, prima dell’arrivo di Cristoforo Colombo.

Alla scoperta di una civiltà che la colonizzazione ha soffocato.

MIC – Museo Internazionale della Ceramica
Dal 11 novembre al 19 febbraio 2019
Intero 8 euro – Ridotto 5 euro.

faenza, ravenna, precolomiane1

 

Forlì
L’ETERNO E IL TEMPO.
Tra Michelangelo e Caravaggio.

Protagonisti dell’esposizione il dramma e il fascino di un secolo che vide convivere la fine del Rinascimento e  l’incedere del Manierismo. In esposizione non solo opere di Michelangelo e Caravaggio, ma anche di Raffaello, Pontormo, Correggio, Rubens, Parmigianino, El Greco, i Carracci, Veronese, Vasari, Tiziano e molti altri.

Mostra sontuosa per un’arte senza tempo.

Musei di San Domenico e Chiesa conventuale di San Giacomo Apostolo
Dal 10 febbraio al 17 giugno 2018
Intero 13 euro – Ridotto 11 euro. Audioguida inclusa.
forli, forli-cesena, Michelangelo_cristo_bassano.

Santarcangelo di Romagna (RN)
ANDRECO + ERON. UNEARTH.
Portare alla luce.

I due artisti visivi dialogano con le raccolte permanenti con un intervento diffuso di scultura e street art. Le loro opere, in forte armonia tra spazi e presenze, nascono dal fascino per il reperto archeologico che deve essere ancora dissotterato, dalla storia che sta dietro a un dipinto, dal significato dell’oggetto simbolico e più in generale dalla strada per la conoscenza,

Per varcare la soglia e diventare a nostra volta esploratori e ricercatori.

MUSAS – Museo Storico Archeologico
Fino al 30 settembre 2018
Ingresso gratuito.
santarcangelo di romagna, rimini, Eron Soul of the wall 2014 opera permanente Museo della Citta di Rimini

 

Avete già deciso da dove iniziare?

 

“Non si trova quello che si cerca, si cerca quello che si trova. Talvolta molto oltre il desiderio e le aspettative.”

Vittorio Sgarbi

Autore:

Sangue siculo - abruzzese, nata e cresciuta a Firenze, emiliano romagnola di adozione. Montanara inside da sempre da poco ha scoperto la sua passione anche per il mare...

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *