Menu
Menu

L’Emilia Romagna a casa tua

 | 

L’Emilia Romagna a casa tua


Tempo stimato di lettura: 10 minuti

Sono giorni insoliti, durante i quali anche chi ama stare sempre in giro e in movimento deve rinunciare a qualche abitudine; giorni in cui siamo tutti chiamati a mettere al primo posto il (buon)senso civico.

Anche noi del Web del Turismo #inEmiliaRomagna stiamo lavorando da remoto e – non solo per adesione al decreto, ma anche e soprattutto per scelta redazionale condivisa – abbiamo deciso di focalizzare il nostro racconto regionale solo su quelle attività che si possono svolgere o fruire stando all’interno della propria abitazione.

Lo facciamo perché non vogliamo indurre le persone a viaggiare in questi giorni delicati, ma lo facciamo anche perché dell’Emilia-Romagna c’è tanto da scoprire anche “da lontano” grazie alla rete, e noi lo vogliamo valorizzare.

Di seguito trovate una lista di cose da ascoltare o guardare (video, visite virtuali, audioguide, podcast) che abbiamo selezionato per portare l’Emilia-Romagna direttamente a casa vostra.
La lista è in continuo aggiornamento e se avete delle segnalazioni da aggiungere alla lista, basta un commento qui sotto.


Video

Web Series

Il comico romagnolo Paolo Cevoli ha dato il via ad una nuova web serie con la quale nelle prossime settimane ci regalerà dei pezzi del suo spettacolo teatrale “La Bibbia raccontata nel modo di Paolo Cevoli”.
Con “La Bibbia. Il video dei videi” racconterà sulla sua pagina Facebook il periodo che stiamo attraversando, sapendoci regalare un sorriso e facendoci sentire tutti più vicini.
Ecco la “puntata zero”:

L’Ufficio Turistico del Comune di Ravenna ha coinvolto alcuni cittadini (scrittori, guide turistiche etc) facendoli diventare #myRavennAmbassadors per farci scoprire la storia di Ravenna e del suo territorio restando comodamente seduti sul divano di casa: pillole di cultura su aneddoti ed episodi storici poco conosciuti.

La Cultura a Domicilio arriva anche da Rimini: tra le numerose iniziative promosse dal Comune (come spettacoli in streaming e l’opera del giorno dai musei della città) è nata anche la rubrica Fatto in casa: attori, scrittori, musicisti, cantanti, intellettuali, ma anche personaggi del mondo dello sport che quotidianamente regalano alla città un loro contributo senza muoversi dalla propria abitazione.
Ecco per iniziare dieci libri da non perdere secondo il celebre scrittore riminese Marco Missiroli:

Lezioni di Cinema e Fuori Sala: il Cinema Ritrovato della Cineteca di Bologna mette a disposizione tanti video per approfondire la storia della settima arte attraverso conversazioni con alcuni dei suoi più importanti protagonisti; tutti i giovedì inoltre la nuova rubrica online Fuori Sala propone una selezione di piccole perle di cinema conservate nei loro archivi.

Archiginnasio nascosto: ogni giorno alle 18 una piccola clip per mostrare i luoghi non aperti al pubblico (sale storiche, depositi librari, soffitte) della celebre Biblioteca dell’Archiginnasio di Bologna.

Italian Motor Passion: Patrizio Roversi rilancia sul canale YouTube di ItaliaSlowTour le sue visite ai principali luoghi della MotorValley.

Visite Virtuali

Castell’Arquato (PC)

Il Museo Geologico di Castell’Arquato mette a disposizione di tutti la visita virtuale alla sala “Il golfo delle Balene”; sul sito anche alcuni video legati ai ritrovamenti di cetacei della collezione e un audio sui “njchi” di Leonardo da Vinci.

Parma

Festival Verdi Immersive 360° offre al pubblico l’emozione di sentirsi al centro del palcoscenico insieme agli artisti in scena, grazie alle immagini panoramiche registrate in audio e video a 360° dall’Università di Parma.

Reggio Emilia

GiraReggio è una mappa online che propone una vista d’insieme del centro storico della città di Reggio Emilia e diversi itinerari tematici; cliccando sui singoli punti si può anche navigare a 360°.

Livello 9 è invece il museo virtuale dei luoghi del ‘900 di Reggio Emilia: la sua collezione attualmente contiene foto e approfondimenti su 4 diverse tematiche: -+ Diritti , 1 Guerra Mondiale, Amicizia Reggio-Africa, Reggiana Calcio.

Sempre a Reggio Emilia, Reggiane Urban Gallery è una galleria virtuale, realizzata in fotografie sferiche, che permette di scoprire le opere di street art e writing custodite nel complesso industriale delle ex-Officine Reggiane.

Bologna

Nella città metropolitana di Bologna sono presenti numerosi musei che si possono visitare virtualmente:

  • Discover Baroque Art, un museo virtuale (realizzato nell’ambito del progetto europeo Museum With No Frontier) dedicato a opere d’arte barocca presenti in alcuni paesi europei, tra cui l’Italia e, nello specifico, Bologna e il suo territorio;
  • Storia e Memoria di Bologna, il portale che raccoglie la memoria collettiva, cittadina e nazionale, su avvenimenti storici del periodo compreso tra l’età Napoleonica e la Liberazione del 1945;
  • il Museo della Cooperazione testimonia la storia della forma d’impresa cooperativa nello sviluppo dell’economia e della società italiane a partire dalle origini;
  • RISME (acronimo di Ricerca Idee Salute Mentale Emilia-Romagna) è il museo virtuale degli studi sulla mente e la salute mentale a Bologna e in Regione nell’Ottocento e nel Novecento;
  • il Museo per la Memoria di Ustica, che conserva i resti del DC9 abbattuto il 27 giugno 1980 mentre si dirigeva verso l’aeroporto di Palermo.

Anche l’Alma Mater di Bologna mette a disposizione le visite virtuali ad alcuni luoghi storici dell’Università, come l’Aula Magna di Santa Lucia, Palazzo Poggi, l’Orto Botanico, Palazzo Hercolani e San Giovanni in Monte.

Infine, per gli appassionati di 2 ruote, il Museo Ducati di Borgo Panigale permette di fare una visita virtuali tra i modelli che hanno fatto la storia della celebre casa motoristica bolognese.

Ferrara

Il Museo Archeologico Nazionale di Ferrara, allestito nel cinquecentesco Palazzo Costabili detto di Ludovico il Moro, propone una visita virtuale attraverso le proprie sale, che custodiscono i reperti provenienti dagli scavi dell’antica città di Spina.

Ravenna

I principali luoghi e monumenti UNESCO di Ravenna si possono ammirare anche a distanza grazie alle immagini panoramiche a 360°.

Rimini

Sul sito del turismo della città di Rimini sono consultabili online attraverso mappe interattive quattro diversi itinerari all’interno della città, mentre sul sito del Teatro Galli è possibile compiere un vero e proprio tour virtuale attraverso le scenografiche sale dell’edificio.

Google Arts & Culture

Esplorare l’Emilia Romagna virtualmente è possibile anche con Google Art&Culture, grazie ai numerosi partner che il progetto ha sul territorio:

 

Audioguide

I musei del cibo: un viaggio attraverso la storia, le tradizioni e la cultura legati ai prodotti tipici d’eccellenza del territorio parmense.

Scopri Carpi: piazze e palazzi storici, musei e teatri, ma anche i luoghi della memoria, i parchi e la gastronomia tipica da scoprire con l’audioguida.

Bologna in mp3: visitare la città attraverso gli itinerari tematici (classico, torri, acque, musica, enogastronomia) forniti da Bologna Welcome.

Passeggiando per Rimini con l’audioguida: un itinerario nel cuore della città per scoprirne la storia attraverso i monumenti più celebri.

Storia e monumenti di San Giovanni in Marignano: audioguide dedicate a questo borgo alle porte della Valconca (RN), conosciuto fin dal Medioevo come “Granaio dei Malatesta”.

Podcast Rai Radio 3

26 brani che raccontano altrettanti luoghi meravigliosi della nostra regione raccontati da scrittori, poeti, studiosi e artisti: è la rubrica “Le meraviglie – Emilia-Romagna” di Rai Radio 3, disponibile in podcast.

Podcast Radio Emilia Romagna

Di seguito un po’ di podcast di Radio Emilia Romagna per viaggiare con la mente nel patrimonio museale e culturale dell’Emilia Romagna:

Tra gli altri podcast di Radio Emilia Romagna potete ascoltare anche le puntate dedicate al gastronomia e ai prodotti tipici – la rubrica La Cultura del Gusto – e la rubrica dedicata ai Racconti d’Autore.

Spotify

#CanzoniSottoiPortici: è online la prima playlist su Spotify di Bologna Welcome, in collaborazione con l’Ufficio Musica del Comune di Bologna, per raccontare la città attraverso le parole dei cantautori bolognesi di nascita o di artistica adozione.

Jazz, soul, classica e perfino il liscio: ecco cosa si può trovare sul canale Spotify di Ravenna Tourism, che raccoglie le colonne sonore di alcuni tra i principali festival (Spiagge Soul, Beaches Brew, Notte d’Oro e tanti altri) della città.

Iniziative online

Rimini

#Felliniingioco: la Cineteca di Rimini su Facebook propone un quiz legato al cinema del grande maestro. Ogni giorno bisogna indovinare la risposta a partire da un indizio (un’immagine o una traccia audio) tratto da uno dei film di Federico Fellini. Un’iniziativa per celebrarlo anche da casa nell’anno del suo centenario.

Cesena

#acielocopertoHomeEdition: A Cielo Aperto Festival propone una serie di concerti in streaming, tutti i giorni alle 21, sulla pagina Facebook del festival.

Ravenna

Musica senza Barriere: dal 17 al 31 marzo tutti i giorni alle 11.30 in diretta sulla pagina Facebook e sul sito del Teatro Alighieri di Ravenna, i giovani dell’Orchestra Luigi Cherubini (fondata da Riccardo Muti) ci regalano un piccolo viaggio in musica.

Ferrara

Fsls * Close Up: Ferrara Sotto le Stelle Festival propone una rassegna in streaming (concerti, dj set, reading etc) trasmessa tutti i giorni alle 18.30-19 sui canali Facebook e Instagram del festival.

Bologna

2 minuti di Mambo: dal 10 marzo fino a domenica 5 aprile, ogni giorno, dal martedì alla domenica (come simbolicamente nei giorni di apertura ordinari del museo) alle ore 15 il MAMbo – Museo di Arte Moderna di Bologna – pubblica un nuovo contributo sul proprio canale YouTube:

#apertiaportechiuse: sulla scia del MAMbo, anche gli altri musei della città rendono accessibile il proprio patrimonio con modalità alternative, raccontando sul sito museibologna.it e sul relativo canale Instagram @bolognamusei la ricchezza delle proprie collezioni permanenti e il “backstage” di quello che accade nei musei durante questi giorni di chiusura forzata.

Jazz a Domicilio: ogni venerdì e domenica sera a partire dal 20 marzo una rassegna di musica live, con concerti realizzati a porte chiuse e trasmessi in diretta streaming sulla pagina Facebook del Bologna Jazz Festival e su Radio Città Fujiko.

Il Teatro Comunale di Bologna, inoltre, mette a disposizione sul suo canale YouTube alcune opere andate in scena nella scorsa stagione, con première il sabato alle 21.

#UnGiardinoAlGiorno: DiVerdeInVerde, in attesa di poterci portare dal vivo, pubblica ogni giorno su Facebook e Instagram le foto dei giardini più belli e curiosi che hanno aperto le loro porte al pubblico nelle sei edizioni trascorse del progetto.

Modena

Fmav InsideOut: la Fondazione Modena Arti Visive, oltre a raccontare sul sito e sui social le mostre attraverso pillole di curatori e artisti, propone gli #EsercizidiVisione, un viaggio alla scoperta delle sue collezioni con mini-esercizi pensati per grandi e piccoli da svolgere a casa, per guardare le opere attraverso occhi diversi e nel loro legame con la realtà. Il primo è dedicato al grande fotografo Luigi Ghirri.

#aCasacongliEste: le Gallerie Estensi di Modena ci portano alla scoperta del “luogo dell’incanto” restando comodamente seduti sul divano di casa.

Reggio Emilia

La Collezione Maramotti sui suoi canali social (Facebook, Instagram e YouTube) propone #paroledartista: brevi letture in cui gli artisti si raccontano attraverso le loro opere.

L’AdE – Atelier dell’Errore dona a chiunque voglia “farsi contagiare” un AntiVirusCoronaVirus (AVCV01) ovvero una speciale immagine-medicina ideata dai giovani artisti dell’Atelier per difendersi dallo sconforto di questi tempi. L’immagine si può scaricare liberamente – con il relativo foglietto illustrativo – ed utilizzare come sfondo per i nostri dispositivi tecnologici.

Atelier dell'Errore, AntiVirusCoronaVirus

Atelier dell’Errore – AntiVirusCoronaVirus

Il Mamimò – Teatro Piccolo Orologio mette a disposizione 13 spettacoli on dermand.

Il canale YouTube Opera Streaming permette di godersi l’opera lirica (Bohème, Falstaff, Turandot, Cavalleria Rusticana e Pagliacci) anche restando a casa.

Parma

Festival Verdi Home Streaming: il Teatro Regio di Parma offre, ogni due giorni, dal 20 marzo al 10 aprile 2020 alcune tra le opere più applaudite prodotte per il Festival Verdi.

Festival-Verdi-home-streaming

I Concerti del Conservatorio “Arrigo Boito” a casa vostra: tutti i lunedì, mercoledì e venerdì alle 19 un nuovo video sulla pagina Facebook del Conservatorio, per scoprire e riscoprire la musica di ogni tempo.

Open Call for Chamber Music: dal 15 marzo tutti i giorni alle 19 la pagina Facebook della Società dei Concerti di Parma si trasforma in una vetrina social dedicata ai giovani talenti della musica.

Letture

Biblioteche virtuali: il patrimonio digitale della rete bibliotecaria della Regione, composta da oltre mille biblioteche, viene messo a disposizione dei lettori: parliamo di circa un milione di titoli consultabili su MediaLibraryOnLine (Mlol) e accessibili attraverso due portali: EmiLib per i territori di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara e Biblioteche Romagna per le zone di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini.
I portali sono consultabili con ogni dispositivo, anche tramite apposite app. Per accedere occorre essere iscritti a una biblioteca pubblica del territorio e registrarsi al servizio.

#unaquarantenadifumetti: grazie alla collaborazione tra MiBACT, Musei Italiani e Coconino Press è online l’iniziativa che mette a disposizione su issuu.com/coconinopress gratuitamente i @fumettineimusei: ogni settimana 6 albi da leggere da casa.

Nella sezione Download di Emilia Romagna Turismo, il portale turistico regionale recentemente rinnovato, sono inoltre liberamente scaricabili tante guide aggiornate sulla Regione, filtrabili per categoria.

Per i giovani appassionati di storia, infine, Romagna Empire pubblica in formato sfogliabile online i racconti di 4 episodi storici, da Cesare a Galla Placidia.

#laculturanonsiferma

#LaCulturaNonSiFerma è l’iniziativa dell’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna per portare la cultura dentro le nostre case con una una striscia quotidiana tutti i giorno dalle 18:00.

L’apertura degli appuntamenti è con I Live MEI, un progetto del MEI – Meeting degli Indipendenti con appuntamenti musicali in streaming a cura di artisti indipendenti ed emergenti dell’Emilia-Romagna.

La rubrica prosegue poi con cortometraggi, documentari e una ricca selezione cinematografica, per accompagnarci fino alla sera.

Il programma del giorno viene pubblicato quotidianamente sul portale emiliaromagnacreativa.it.

#LaCulturaNonSiFerma si può seguire:
– sul canale 118 di Lepida TV (solo dall’Emilia-Romagna)
– sul canale YouTube Lepida Tv OnAir
– sul portale emiliaromagnacreativa.it

Per i bambini

Fiabe a sorpresa: le più belle fiabe lette e interpretate da attrici accompagnate da una musicista che improvvisa suggestive melodie, disponibili in podcast sul sito del Teatro Regio di Parma.

Favole aperte a biblioteca chiusa è l’iniziativa della biblioteca comunale Pablo Neruda di Albinea, le cui bibliotecarie ogni martedì e giovedì alle 17 leggono favole per bambini in diretta Facebook.

Scarto Matto: La Fabbrica delle Arti di Pavullo (MO) propone tutti i martedì e giovedì dal 17 marzo al 2 aprile 2020 sei laboratori creativi per bambini e ragazzi con materiali di scarto da seguire sulla pagina Facebook o sul canale YouTube di ArtePavullo.

“Giochi di gelato” e “Storie di gelato”: da martedì 24 marzo due appuntamenti settimanali sulla pagina Facebook Gelato Museum Carpigiani; ogni martedì attività con giochi a tema gelato, ogni giovedì la storia del gelato in pillole.

Un libro al giorno: tra le iniziative di #SavignanoSulDivano del comune di Savignano sul Rubicone c’è anche la lettura di fiabe e storie per i più piccoli:

Le avventure di Leo alla scoperta del Parco: il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi (che si può visitare anche grazie a una mappa interattiva) oltre ad avere una interessante sezione video ha realizzato una serie web dedicata ai più piccoli.

Per tenersi in forma

E per finire…
In queste giornate casalinghe è importante anche tenersi un po’ in movimento, ma come fare?
Ci vengono in aiuto le Terme dell’Emilia-Romagna! Molte stanno infatti proponendo in questi giorno una serie di video con esercizi e allenamenti per muoversi un po’ anche all’interno delle mura domestiche.

I video di Terme della Salvarola

I video di Mare Termale Bolognese

I video di RiminiTerme


Nell’attesa di potervi accogliere di nuovo a braccia aperte sul territorio, con la consueta ospitalità che ci contraddistingue, speriamo di avervi fornito abbastanza spunti per progettare le vostre prossime vacanze in Emilia-Romagna.

Per qualsiasi approfondimento potete scriverci a inemiliaromagna@aptservizi.com

Autore:

9 commenti

  1. Anna

    Iniziativa magnifica

  2. marinella

    È meraviglioso e scalda il cuore sapere di queste iniziative in un momento così duro e difficile!
    Grazie infinite

  3. ANGELA MALDOTTI

    Grazie mille per la vostra iniziativa, utilissima, aiuta a cercare di superare il terribile Momento.

  4. alessandro

    Bellissima iniziativa. La stò inoltrando a tanti. Avanti così. Ce la faremo! Andrà tutto bene.

  5. Salvatore Giannella

    Bravi, sempre pronti a trovare soluzioni a problemi… una stretta di mano augurale a tutti voi dalla riviera adriatica dove mi trovo in convalescenza. SALVATORE GIANNELLA, giornalista, già direttore di Airone. 0547.675756 – 333.3334062 Post scriptum: sul mio blog Giannella Channel (434 mila contatti nel 2019) do grande spazio, come romagnolo d’adozione, ai venti turismi possibili in Emilia-Romagna. Può esservi utile per la vostra lodevole iniziativa? Se si, parliamone

  6. norma di stanislao

    salve, un’idea veramente magnifica, dovevo venire a reggio emilia e a ravenna, c’erano delle mostre interessanti, rimandero’ a tempi migliori se tutto andra’ bene.grazie.

  7. Alessandro

    Complimenti. Un’idea eccezionale, di grande aiuto in questo momento.
    Grazie ed un forte abbraccio virtuale

  8. Arianna

    Avvicinate le distanze: bellissimo e poi fate venire voglia di visitare alla fine di questo periodo….che speriamo sia presto

  9. Katerina Drobysheva

    Soy de Rusia, puedo entender un poco el Italiano pero, perdón, escribo en español. Estoy de acuerdo!!!!!!

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *