[ParlamiditER #237] Weglint, la voce dei luoghi

 | 
By

[ParlamiditER #237] Weglint, la voce dei luoghi


Tempo stimato di lettura: 2 minuti

Parlami di tER è una serie di racconti dall’Emilia-Romagna. Sono sguardi d’autore gettati sulla regione da donne e uomini che son nati, vivono o semplicemente si sono innamorati di questa singolare, bellissima, terra con l’anima.
Se anche tu vuoi raccontare l’Emilia-Romagna che si vede dalla tua finestra sei benvenuto. Basta una mail a turismoemiliaromagna@gmail.com o un commento qui sotto!


Che cosa accadrebbe se, dal centro di una famosa piazza bolognese, il Nettuno si stancasse della sua vita di pietra e, sceso dalla fontana che porta il suo nome, iniziasse a parlare?
Probabilmente, dopo essere rimasto in silenzio per tanto tempo, non si limiterebbe a spiegarci la sua storia, ma racconterebbe anche tutto ciò che ha visto accadere nella sua piazza negli ultimi quattro secoli e mezzo.
“È impossibile, non potrebbe mai accadere” – penserà qualcuno – “è troppo abituato a tenere i piedi per terra!”. Eppure, da un certo punto di vista, sta già succedendo.

Weglint è la prima applicazione che permette ai monumenti, alle piazze, alle strade di raccontarti un pezzetto delle loro storie e di chi le ha attraversate. Non solo: Weglint fa in modo che te le raccontino proprio mentre stai passando in quel luogo.

Come funziona? È molto semplice!
È necessario munirsi di uno smartphone e una buona dose di curiosità.
Lascia pure a casa la mappa, che tanto poi non si sa mai come ripiegare, e quella guida turistica che pesa una tonnellata. È sufficiente scaricare Weglint (App Store | Google Play) per iniziare il tuo viaggio.

Grazie a un sistema di geolocalizzazione, Weglint ti avviserà attraverso una notifica se il luogo che stai attraversando ha qualcosa da dirti. E se, proprio lì, dove stai passando, c’è un aneddoto, una storia, una leggenda da scoprire, potrai conoscerla subito, grazie a un piccolo video, direttamente sul tuo cellulare.

Se sei di fretta e non hai tempo, potrai guardare le storie dei luoghi che hai attraversato durante la tua giornata, comodamente dal divano da casa tua.

Ma c’è di più: tu stesso, se vuoi, potrai condividere con gli altri utenti i tuoi luoghi del cuore, i momenti che più desideri raccontare agli altri, a patto che siano legati ad un particolare posto del mondo, creando e caricando sull’applicazione un breve filmato: un Glint, appunto. Allo stesso modo potrai guardare, ascoltare e votare i Glint condivisi dagli altri utenti.

Puoi raccontare, ad esempio, che in quel ristorantino, quello là, all’angolo, fanno i tortellini più buoni di Modena. Oppure che proprio in quella piazza, hanno girato quella scena di Quo vadis, baby? O ancora che in quel vicolo di Ferrara tua moglie ti ha chiesto di sposarla. E poi, se ami il tuo territorio e vuoi mostrarlo a chi non lo conosce, potrai raccontare, per esempio, la storia della torre degli Asinelli e le sue leggende.

Insomma, Weglint è un nuovo modo per scoprire il mondo che ti circonda, divertendoti, emozionandoti e, perché no, conoscendo nuove persone che hanno percorso le stesse tue strade prima di te, oppure, dando consigli a chi ci passerà in futuro.
Cosa aspetti? SCARICA Weglint e inizia la tua prossima avventura.

Autore:

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *