[Parlami di tER] A Ravenna ItineRa, la Festa del Cammino Consapevole

 | 

[Parlami di tER] A Ravenna ItineRa, la Festa del Cammino Consapevole


Tempo stimato di lettura: 3 minuti

Parlami di tER è una serie di racconti dall’Emilia-Romagna. Sono sguardi d’autore gettati sulla regione da persone che son natie, vivono o semplicemente si sono innamorate di questa singolare, bellissima, terra con l’anima.
Se anche tu vuoi raccontare l’Emilia-Romagna che si vede dalla tua finestra, sei benvenuto. Basta una mail a inemiliaromagna@aptservizi.com o un commento qui sotto!


ItineRa, la Festa del Cammino Consapevole, nasce a Ravenna dall’associazione Trail Romagna attiva dal 2008 nel territorio emiliano-romagnolo. In più di dieci anni di attività il gruppo ha realizzato centinaia di eventi con l’obiettivo di motivare persone di ogni età a muoversi in natura, stimolando in loro il desiderio di adottare uno stile di vita sano, in piena sintonia con i principi cardine dell’ecosostenibilità ambientale.

Grazie alla passione di Trail Romagna e alla compartecipazione degli assessorati Cultura, Ambiente, Sport, Turismo e Immigrazione del Comune di Ravenna e al sostegno del Consorzio di Bonifica della Romagna, dal 26 settembre all’11 ottobre ItineRA si appresta a promuovere il cammino culturale rivolgendosi, come da tradizione, a un pubblico variegato con un ricco programma di eventi.

“Verde cammino” è il titolo della rassegna 2020, a concentrare l’attenzione su quanto già in parte emerso dalle precedenti edizioni, ovvero la relazione strettissima che da sempre intercorre tra natura, cammino e creatività.

Tredici giorni ricchissimi di eventi e incontri per celebrare, come sempre, la centralità del tessuto umano, ambientale, storico e culturale di Ravenna, con itinerari vecchi e nuovi, ma sempre e comunque tesi a rimettere in discussione il rapporto dei cittadini con la loro città, fuori dai luoghi comuni e dagli automatismi.

Meditazione nella pineta di Classe (Ravenna)

Meditazione nella pineta di Classe (Ravenna) | Foto © Trail Romagna

Il ricco calendario della rassegna si apre sabato 26 settembre con l’evento La pineta di Ravenna. Paesaggio, cultura, identità: un trekking fotografico nel cuore della Pineta San Vitale. La giornata prosegue in notturna con la performance teatrale all’aperto Nastagio. Racconto notturno.
Per l’occasione il pubblico sarà condotto fino a una radura nel bel mezzo della Pineta di Classe, la stessa pineta che ha fatto da sfondo a una della più belle novelle del Decameron di Boccaccio, quella di Nastagio degli Onesti.

Domenica 27 settembre due appuntamenti in centro città: alle 9.30 il poeta Tiziano Fratus guiderà il pubblico in 7 piante monumentali patrimonio di Ravenna, un tour fra le aree verdi pubbliche e private della città alla ricerca di questi veri e propri “patriarchi”. Il pomeriggio, invece, all’Orto Botanico del Giardino Rasponi, si potrà assistere a un incontro di approfondimento intitolato Natura in città: talk condivisa. In associazione con il progetto di Rete Almagià, intitolato “Appunti per un Terzo paesaggio”, vari ospiti racconteranno come gli ecosistemi naturali rappresentano la sfida fondamentale per la costruzione dei nuovi paesaggi contemporanei.

Vi è mai capitato di camminare in campagna e non riuscire a nominare una pianta particolarmente bella e profumata? L’incontro Consigli per viandanti giardinieri del 1° ottobre, all’interno dell’Orto Botanico del Giardino Rasponi, potrà esservi d’aiuto.

Venerdì 2 ottobre all’interno del Chiostro della Biblioteca Classense l’appuntamento Nutrirsi in cammino è dedicato al rapporto fra cammino e cibo: cosa si mangiava un tempo durante i pellegrinaggi? E com’è cambiata la dieta del camminatore? Uno dei massimi esperti italiani di storia e cultura dell’alimentazione, Massimo Montanari, dialogherà attorno a questo tema affascinante assieme a Franco Chiarini e Carlo Casadio, durante l’evento Nutrirsi in cammino.

Corsa sulle mura di Ravenna | Foto © Trail Romagna

Dopo una camminata ecologica guidata di 8 chilometri a partire dal Palazzone di Sant’Alberto, sabato 3 ottobre il pubblico sarà condotto fino al gioiello verde di Boscoforte, una penisola ricca di vegetazione rara e fauna allo stato brado che si inoltra nelle Valli di Comacchio.

Come ogni anno, Trail Romagna rende omaggio al percorso creato nel 2012 con il CAI di Ravenna e che continua a crescere grazie alla collaborazione con l’Associazione Romagna-Camaldoli, il Cammino di San Romualdo: il 4 ottobre si torna sulla tappa Pereo – Faenza con un percorso di 20 Km sulle orme del santo eremita.

Sabato 10 ottobre, in un luogo d’eccezione, il teatro naturale della Pineta di San Giovanni, voluto dal presidente della Micoperi, andrà in scena uno spettacolo di Michele Dotti, intitolato Siam mica qui a farci salvare dai panda. La pièce ripercorre con ironia le tappe formative della vita dell’autore, facendo capire come i principi fondamentali della Natura ciclicità, diversità, interdipendenza, siano attivi e operanti anche nelle società umane.

ItineRA si chiude domenica 11 ottobre con un evento dedicato al popolo dei camminatori: sempre in zona Darsena si terrà un Urban Walk alla scoperta della Ravenna divisa fra mare, archeologia urbana, industria e periferie.


Scoprite tutti gli eventi organizzati da Trail Romagna su: www.trailromagna.eu
Programma (.pdf)

Gli eventi sono aperti a tutti, previa prenotazione obbligatoria su: www.trailromagna.eu
Gli eventi sono a numero chiuso con modalità di partecipazione nel rispetto dei protocolli anti-contagio Covid-19

Autore:

Trail Romagna è un’associazione sportiva dilettantistica di Ravenna con la passione per la natura, il movimento e la gioia di stare insieme.

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *