[ParlamiditER #242] Covili Visionario Resistente

 | 

[ParlamiditER #242] Covili Visionario Resistente


Tempo stimato di lettura: 1 minuto

Parlami di tER è una serie di racconti dall’Emilia-Romagna. Sono sguardi d’autore gettati sulla regione da persone che son natie, vivono o semplicemente si sono innamorate di questa singolare, bellissima, terra con l’anima.
Se anche tu vuoi raccontare l’Emilia-Romagna che si vede dalla tua finestra sei benvenuto. Basta una mail a inemiliaromagna@aptservizi.com o un commento qui sotto!


Fino al 15 agosto 2018 nelle terre dell’Alto Reno c’è una mostra diffusa che vuole rendere omaggio al pittore modenese Gino Covili, in occasione del 100° anniversario dalla nascita: Covili Visionario Resistente vi invita a mettetevi in viaggio con l’artista nei luoghi della Linea Gotica, gli stessi dove egli in gioventù partecipò alla Resistenza.

La mostra è dislocata in 4 luoghi espositivi tra Castelluccio e Porretta Terme, con 63 opere esposte e 3 installazioni permanenti.
A Castelluccio, al Castello Manservisi, sono esposte le 39 opere del Racconto Partigiano.
A Porretta Terme, presso l’Hotel Helvetia Thermal Spa, si possono ammirare 12 capolavori del suo grande affresco pittorico di paesaggi, animali e uomini e il quadro Matre Terra a rappresentare il ciclo dedicato a San Francesco.
Sempre a Porretta Terme, presso lo Studio Foto Ottica Marchi, sono esposti 7 quadri su Gli Esclusi e le Donne Perdute, opere che fanno parte dei cicli dedicati agli “ultimi”, mentre nella Filiale della Banca di Credito Cooperativo dell’Alto Reno, sono allestiti 3 quadri e una scultura che rappresentano, per l’artista pavullese, i giganti e gli eroi della sua Opera Mondo.
Infine, per testimoniare il profondo legame con questa terra e lasciare un segno di questo passaggio, nei luoghi della memoria, a Cà di Berna, Biagioni e Ronchidoso, sono allestite 3 installazioni permanenti con le immagine delle opere La borgata abbandonataFucilatoCresce la Resistenza e la testimonianza di Francesco Guccini, dove i segni del pittore dialogano con le parole del poeta.

Sul sito ufficiale maggiori informazioni sul territorio, su come arrivare, sugli eventi collegati e sul contest fotografico #covili100.

Autore:

Un commento

  1. Fabrizio Franceschi

    Mi incuriosisce sapere, spero di scoprire lati, Luoghi, vicende particolari della mia regione.

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *