Open Data Monuments: istruzioni per l’uso

 | 

Open Data Monuments: istruzioni per l’uso


Tempo stimato di lettura: 1 minuto

Nasce Open Data Monuments, il database fotografico aperto a tutti gli utenti del web, che cataloga il capitale fotografico naturale, storico e architettonico dell’Emilia-Romagna e che rende disponibile, liberamente e gratuitamente online, il proprio patrimonio territoriale per immagini, in un’ottica di condivisione e diffusione a fini di promozione turistica. 

Open Data Monuments

Museo della Cattedrale – Foto di Andrea Parisi

Perché?

Open Data Monuments è uno strumento che può essere utilizzato secondo molteplici esigenze. Come archivio fotografico rilasciato sotto licenza CC è adatto  per chi vuole scrivere articoli usando fotografie libere dai normali vincoli del copyright, per gli enti locali che hanno bisogno di immagini gratuite per promuovere i proprio territori e per tutti quei Media che vogliono finalmente usare contenuti fotografici liberi dal copyright.

Ma Open Data Monuments, in quanto aggregato informazioni sui monumenti, si presta anche ad essere “ricombinato” insieme ad altri archivi Open Data secondo le esigenze e le utilità del momento.

Dove Nasce:

Open Data Monuments raccoglie e restituisce agli utenti della rete, in una forma facile da usare, circa 7000 contenuti fotografici che sono stati realizzati in occasione dei concorsi internazionali di Wiki Loves Monuments.
Abbiamo quindi pensato di raccogliere tutti questi contenuti sparsi per la rete in un unico database, rilasciato sotto la medesima licenza Creative Commons che gli utenti di Wikimedia hanno pensato quando hanno caricato i loro contenuti.

Come funziona:

Navigare all’interno del database di ODM è facile. I campi di ricerca sono stati divisi in base ad alcune categorie fondamentali quali “Monumenti”, in cui è possibile ricercare il nome di un monumento, “Autore” in cui si può navigare tra gli scatti di un singolo fotografo ed una suddivisione territoriale per “Comuni”. Si aggiunge poi il campo “Provincia” in cui è possibile richiamare tutti i contenuti presenti in una data provincia dell’Emilia Romagna.
I campi sottostanti denominati “CC-BY-SA” e “CC-BY-NC” si riferiscono invece al tipo di licenza di distribuzione della fotografia, secondo le seguenti disposizioni:

  • CC-BY-SA: Obbligo di citare sempre l’autore, l’immagine può essere modificata e utilizzata anche a fini commerciali a patto che venga rilasciata con lo stesso tipo di licenza.
  • CC-BY-SA-NC: Obbligo di citare sempre l’autore, l’immagine può essere modificata a patto che venga rilasciata con lo stesso tipo di licenza, ma non può essere impiegata ad uso commerciale.
Chi lo può usare:

Tutti sono invitati a prendere materiale da Open Data Monuments, singoli utenti, istituzioni locali, Media Company ed aziende private. Open Data Monuments nasce infatti col preciso intento di mettere a disposizione di tutti, ed in modo facile e veloce, il grande lavoro di mappatura fotografica che gli utenti della rete hanno prodotto negli anni.
Ma Open Data Monuments è essere anche un collettore di altri materiali, per questo invitiamo tutti ad inviarci i loro contenuti da caricare sul database o le loro idee su come utilizzarlo ulteriormente, scrivendoci alla casella mail turismoemiliaromagna@gmail.com.

Autore:

Explorer and adventurer: loves to surf the Oceans, climb the Mountains and ride on the deep web.

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *