Wiki Loves Emilia-Romagna 2018: le foto selezionate

 | 

Wiki Loves Emilia-Romagna 2018: le foto selezionate


Tempo stimato di lettura: Meno di un minuto

Anche quest’anno, per il 7° anno consecutivo, Wiki Loves Monuments, il concorso fotografico che invita i cittadini a immortalare il proprio patrimonio culturale, ha riscosso grande successo in tutta Italia e in Emilia-Romagna.
Solo per l’Emilia-Romagna sono state infatti oltre 3.300 le foto caricate dai fotografi, amatoriali e non, che hanno partecipato proponendo i propri scorci delle città d’arte, dei borghi e castelli, dei parchi naturali e della riviera.
Non potendo qui mostrarle tutte, vi proponiamo le immagini relative alla nostra regione che sono state selezionate tra le finaliste dell’edizione italiana:

  • Bologna, Basilica di San Luca, Ph. Vanni Lazzari

  • Bologna, Basilica di San Luca, Ph. Gianni Careddu

  • Bologna, Basilica di San Luca, Ph. Vanni Lazzari

  • Provincia di Bologna, Rocchetta Mattei, Ph. Angelo Nastri Nacchio

  • Brisighella, Torre dell’Orologio, Ph. Nbisi

  • Brisighella, Torre dell’Orologio, Ph. Vanni Lazzari

  • Brisighella, Rocca Manfrediana, Ph. Lorenzo Gaudenzi

  • Brisighella, Torre dell’Orologio in mezzo alla tempesta, Ph. Umberto Paganini Paganelli

  • Terme di Riolo, Ph. Luca Rontini

  • Castello di Levizzano in estate, Ph. Angelo Nastri Nacchio

  • Castello di Levizzano sotto la neve, Ph. Luca Nacchio

  • Rimini, Fontana dei quattro cavalli sotto la neve, Ph. Gianluca Moretti

  • Castello di Torrechiara, Ph. Gianni Pezzani

  • Rocca di Vignola, Ph. Angelo Nastri Nacchio

  • Rocca di Vignola, Ph. Angelo Nastri Nacchio

  • Comacchio, Loggiato dei Cappuccini, Ph. Pzph

  • Comacchio, Palazzo Bellini, Ph. Vanni Lazzari

  • Comacchio, Ponte San Pietro, Ph. Vanni Lazzari

  • Comacchio nell’ora blu, Ph. Vanni Lazzari

  • Comacchio al tramonto, Ph. Vanni Lazzari

  • Comacchio, Trepponti in bianco e nero, Ph. Vanni Lazzari

  • Valli di Comacchio in bianco e nero, Ph. Vanni Lazzari

Le foto finaliste dell’edizione italiana, insieme alle foto finaliste delle altre nazioni, saranno poi giudicate dalla giuria internazionale, che incoronerà le immagini più belle a livello globale.
Come infatti i nostri lettori sapranno già, Wiki Loves Monuments è “il più grande concorso fotografico del mondo”, dato che si svolge in contemporanea in oltre 50 Paesi, ed è indetto da Wikimedia al fine di estendere il patrimonio fotografico della grande enciclopedia libera, patrimonio a cui poi tutti possono attingere in maniera libera.
Tutte le fotografie raccolte nell’ambito del concorso sono infatti rilasciate con licenza libera Creative Commons e consegnate alla collettività tramite pubblicazione su Wikimedia Commons, il grande database multimediale di Wikipedia.
Sappiate quindi che anche voi potete riutilizzare queste immagini, qualora vi possano essere utili per i motivi più disparati, avendo però l’accortezza di citare sempre il nome dell’autore.

Autore:

Social Media Manager per @inEmiliaRomagna e mamma a tempo pieno.
Amo viaggiare, sia fisicamente che con la fantasia, grazie a film e libri, e celebro ogni giorno con un sorriso.

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *