WikiLovesMonuments 2016: come partecipare

 | 

WikiLovesMonuments 2016: come partecipare


Tempo stimato di lettura: 2 minuti

Cinque semplici passi per partecipare al Contest fotografico più grande de mondo.

1. Registrati al Concorso

Prima di poter caricare le fotografie è necessario registrare un account su Wikimedia Commons. WikiMedia Commons è il sito che funge da raccoglitore per le fotografie e per tutte le altre immagini utilizzate su Wikipedia. Registrarsi come concorrente è molto facile e non è necessario dare il tuo vero nome a meno che non lo desideri. Ti ricordiamo che per partecipare è però necessario un indirizzo email valido.

2. Attiva il tuo Account

WikiMedia Commons ti invierà una mail in cui ti chiederà di confermare il tuo account, una volta effettuata la conferma il tuo account sarà attivo e potrai caricare le fotografie.

2° classificato Wiki Loves ViaEmilia Il_Castello_medioevale_di_Sarzano Lugarex

2° classificato Wiki Loves ViaEmilia Il_Castello_medioevale_di_Sarzano Lugarex

3. Scegli i monumenti da fotografare nella tua zona

Bene, adesso è il momento di mettersi a caccia di monumenti. Se non conosci la loro ubicazione precisa puoi utilizzare le mappe di Open Data Monuments per trovare le emergenze da fotografare. Le mappe ti mostreranno tutti i monumenti liberati per ogni comune in due colorazioni: VERDE per gli edifici che attendono ancora di essere fotografati, GIALLO per quelli che sono stati fotografati negli anni precedenti.
Fai attenzione, gli edifici contrassegnati dalla Stella, fanno parte dei monumenti stellati dell’Emilia Romagna e partecipano al contest regionale #ERStars. Hai già visto i premi in palio?

Inoltre qualora tu volessi passare una giornata in compagnia, alla scoperta dei monumenti delle città dell’Emilia Romagna, qui trovi il calendario completo delle Wiki Gite che stiamo organizzando in Emilia Romagna.

Le Wiki Gite sono delle passeggiate fotografiche con guida, organizzate dai Comuni partecipanti proprio per permettere a fotografi e curiosi di esplorare luoghi insoliti della città.  Un’ottima occasione per visitare e fotografare luoghi solitamente chiusi al pubblico.

WikiLovesMonuments

PREMIO SPECIALE FIAF 2015  – Ivano Ciappelloni –  Palazzo Gambalunga, Biblioteca Civica, Rimini

4. Scatta le fotografie

Se cerchi qualche consiglio su come scattare una foto per Wiki Loves Monuments, ecco 4 principi basilari che puoi seguire:

  •  Non includere volti, e sopratutto bambini, dovresti poi chiedere il permesso alle persone ritratte per distribuire le tue foto.
  • Non includere auto o scritte, ovvero cerca sempre di avere uno scatto pulito del monumento che ne spieghi la forma e i caratteri principali. 
  • Non fotografare in controluce.
  • Fai foto dritte, ovvero centra le tue foto in modo che risultino in linea con i margini della fotografia.

5. Come caricare uno scatto:

Cerca sulla mappa interattiva del blog di Wiki Loves Monuments Italia la tua regione di appartenenza, seleziona dalle liste la tua provincia e segui le istruzioni.
La procedura guidata importerà automaticamente tutti i metadati della fotografia. Fai attenzione, per caricare una fotografia devi effettuare il Login utilizzando l’ID e la password impostata al Punto 1.
Al fine di rendere l’immagine più comoda per gli altri, ti preghiamo di digitare un titolo esplicativo dell’oggetto ritratto, rinominando il nome predefinito generato dalla macchina fotografica. Qualora tu abbia voglia, ti preghiamo inoltre di aggiungere anche una descrizione.

Qui trovi tutte le provincie dell’Emilia Romagna con le liste di monumenti disponibili:

Provincia di Ferrara
Provincia di Modena
Provincia di Parma
Provincia di Piacenza
Provincia di Ravenna
Provincia di Rimini
Città metropolitana di Bologna
Provincia di Reggio Emilia
Provincia di Forlì-Cesena

Hai altre Domande? Stai avendo problemi di inserimento?
Scrivi una mail a turismoemiliaromagna@gmail.com, saremo felici di aiutarti.

Autore:

Esploratore e Avventuriero: ama navigare gli oceani, scalare le montagne più alte e surfare sulle onde del web

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *