Un weekend on the road con #minubetrip [part two]

 | 

Un weekend on the road con #minubetrip [part two]


Tempo stimato di lettura: Meno di un minuto

Due settimane fa avevamo lasciato i nostri tre amici spagnoli IgnacioAdrian e Ainara alla tappa modenese del #minubetrip in Emilia-Romagna.

Oggi proseguiamo il loro cammino, che scende lungo la Via Emilia alla scoperta di città, monumenti, musei, persone, esperienze, stili di vita e piatti tipici!

Dopo Piacenza, Grazzano Visconti, Busseto, Parma, Reggio Emilia, Modena e Maranello,
la seconda e ultima puntata fotografica del nostro viaggio sulle loro orme riparte da
Bologna, le caratteristiche strade e piazze, senza tralasciare una visita ai due musei Ducati e Lamborghini;
Ferrara, il suo castello, l’inimitabile ciùpeta e le mura, da scoprire rigorosamente in bici;
Ravenna, il Museo d’Arte e il Patrimonio Unesco;
Faenza, il Museo Internazionale delle Ceramiche e la vita quotidiana della città;
Forlì, la Piazza Saffi e gli scorci nascosti;
Forlimpopoli, una “laurea” in pasta fresca a Casa Artusi;
Cesena, la Fontana Masini e la Rocca Malatestiana;
e infine Rimini, gli antichi monumenti romani, le coloratissime viuzze di Borgo San Giuliano e l’immancabile piadina!

Buon viaggio tra le nostre terre, attraverso i loro occhi..perché -come insegna Marcel Proust– “il solo vero viaggio non sarebbe quello di andare verso nuovi paesaggi, ma di avere occhi diversi, di vedere l’universo con gli occhi di un altro, di cento altri, di vedere i cento universi che ciascuno di essi vede“.

Autore:

Social Media Manager per @inEmiliaRomagna e mamma a tempo pieno.
Amo viaggiare, sia fisicamente che con la fantasia, grazie a film e libri, e celebro ogni giorno con un sorriso.

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *