Sapori lungo la ViaEmilia: 6 Tappe Gourmet verso Expo2015

 | 

Sapori lungo la ViaEmilia: 6 Tappe Gourmet verso Expo2015


Tempo stimato di lettura: 2 minuti

La Via Emilia (recentemente incoronata anche dal The Sun tra le 20 strade più belle del mondo) è fatta di voci, luoghi, esperienze..e ovviamente sapori!

Tra street food e osterie storiche, la storica Statale 9 raccoglie lungo il suo percorso tutte le golosità protagoniste della gastronomia regionale, dalla saraghina riminese alla coppa piacentina. Oggi vi portiamo ad esplorarla in 6 tappe gastronomiche alla scoperta di 6 indirizzi per veri gourmet 🙂

Non è nostra abitudine segnalare singoli ristoranti in particolare, ma questi sono niente meno che gli Chef scelti da Eataly per rappresentare la nostra Regione e celebrarne i sapori autentici a Expo.
I nostri “Chef Ambassador” cucineranno, mese dopo mese, nel padiglione di Eataly dedicato alle diverse eccellenze gastronomiche regionali, con ricette a base di prodotti locali DOP e IGP.

Siete pronti a fare un viaggio spazio-temporale alla ricerca della quintessenza dei sapori Emiliano-Romagnoli? Partiamo!

Maggio: Andrea Medici dell’Osteria in Scandiano (RE)
“Quando nel 1985 Contrano Medici e sua moglie Nadia aprirono l’Osteria per servire piatti veloci e panini imbottiti, mai avrebbero pensato che il loro locale si sarebbe visto menzionare nelle migliori guide gastronomiche. Il locale propone piatti all’insegna della genuina tradizione del territorio: dal gnocco fritto preparato al momento, ai celebri cappelletti in brodo di cappone, ai tortelli verdi riempiti di spinaci e bietole, per poi spaziare sui secondi dove il fiore all’occhiello è rappresentato dal coniglio al forno al bianco di Scandiano”

 

Giugno: Alessandra e Roberto Casamenti dell’Osteria La Campanara a Pianetto di Galeata (FC)
“Il nostro sogno, mio e di Roberto, era di avere un’osteria tutta nostra, che fosse lo specchio di come siamo: un angolo di mondo nel quale ricevere ospiti con semplicità e cordialità autentica. La Campanara fa oggi parte delle osterie dell’Alleanza, una rete solidale dove i cuochi italiani stringono un patto con i produttori dei Presìdi Slow Food, impegnandosi a cucinare e valorizzare i loro prodotti”

 

Luglio: Alberto Bettini della Trattoria Da Amerigo a Savigno (BO)
“Dal lontano 1934, quando Amerigo e Agnese aprirono la Trattoria, il nostro locale è sempre stato un punto di riferimento nella valle. La cucina semplice, fatta di ciò che il cortile, il pollaio, l’orto, i campi ed i boschi offrono sono – oggi come ieri – l’anima dei nostri piatti. Nel corso degli anni, accanto alle ricette della tradizione, abbiamo sviluppato piatti più innovativi ma sempre semplici, dove potete cogliere quel sottile equilibrio tra rusticità ed eleganza che è l’anima stessa della campagna, punto di partenza e vera essenza delle nostre radici culturali e gastronomiche”

 

Agosto: Silver Succi del Quartopiano Suite Restaurant di Rimini
“Quartopiano è un luogo in cui prende forma un progetto di qualità e passione, un ambiente dove impera l’originalità e la cura dei dettagli. La passione di rielaborare, in chiave personale ed artistica, piatti della tradizione locale, accompagna lo Chef in una ricerca di armonie di sapori ed ingredienti all’insegna della stagionalità e freschezza dei prodotti”

 

Settembre: Massimiliano Mussoni dell’Osteria La Sangiovesa a Santarcangelo di Romagna (RN)
“La nostra cucina è tradizionale romagnola, nasce dalla scelta accurata dei prodotti della Romagna, dalla meticolosità nelle preparazioni e dal rispetto per il ciclo biologico degli animali e della filiera certa. Tra i nostri piatti restano sempre in carta le tagliatelle alla Minghina e i primi di pasta fresca fatta a mano, i secondi della tradizione, la trippa e la pasta fagioli. Abbiamo un laboratorio di piadina che prepariamo fresca ogni sera

 

Ottobre: Mirko e Sandro Maioli del Ristorante Le Ghiaine di Cervia (RA)
“Sarete corteggiati dai sapori di un tempo, seguendo ricette tramandate con emozione. Vi proporremo piatti di terra che riprendono il meglio della cucina tradizionale romagnola, rivisitata in maniera creativa senza perdere la qualità del ‘fatto in casa’. Per noi il motivo di vanto è la piadina: regina indiscussa della tavola è preparata con tanto affetto, secondo la ricetta segreta dei nostri nonni”

 

Non ci resta che augurarvi Buon Appetito con il meglio dell’Emilia Romagna in Tavola!

Autore:

Social Media Manager per @inEmiliaRomagna e mamma a tempo pieno.
Amo viaggiare, sia fisicamente che con la fantasia, grazie a film e libri, e celebro ogni giorno con un sorriso.

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *