Via Emilia: tutta l’EmiliaRomagna in 9 perle

 | 

Via Emilia: tutta l’EmiliaRomagna in 9 perle


Tempo stimato di lettura: 1 minuto

L’Emilia-Romagna si prepara ad Expo2015 con una veste tutta nuova, che racchiude i suoi innumerevoli tesori: quest’anno sarà la Via Emilia a farci da guida in un viaggio alla scoperta delle esperienze turistiche che si possono fare nella nostra regione, una strada che è contemporaneamente collegamento e sintesi della sua identità.

Si chiama visitviaemilia.it il nuovo sito dedicato alle 9 “perle”, per altrettante etichette tematiche che raccontano le eccellenze dell’Emilia-Romagna.
Le 10 Città d’Arte (Art Cities and Opera), con i millenari monumenti UNESCO e oltre 700 tra musei, palazzi e ville storiche.
La Riviera (Adriatic Riviera), con la tradizionale accoglienza per famiglie e i 43 parchi divertimento (Family Fun), ma anche con il dolce stile di vita dell’entroterra (Wellness Valley).
Il turismo attivo nella natura, in bicicletta (Bike Experience) o a piedi (Apennines & Scenery) sia in estate che in inverno, con le 17 stazioni sciistiche dell’Appennino e i paesaggi mozzafiato del Delta del Po.
I 27 stabilimenti termali sparsi per la regione (Health & Spas), toccasana per il corpo e la mente.
La passione per i motori (Motor Valley), con le più grandi aziende internazionali di auto e moto sportive, i circuiti, i numerosi musei e collezioni.
E ovviamente la gastronomia (Food Valley), considerata in tutto il mondo la migliore d’Italia, che vanta 19 Musei del Gusto, 41 prodotti Dop e Igp e 50 tra vini Doc e Docg, nonché due dei prodotti gastronomici più apprezzati all’estero: Parmigiano Reggiano e Prosciutto di Parma.

Una miriade di opportunità che si adattano a vacanze ed esperienze per tutti i gusti: degustazioni di prodotti tipici e piatti della tradizione, visite ad abbazie, palazzi storici, eremi e castelli, tour in bici, escursioni a piedi, voli in mongolfiera. Visite ai templi motoristici emiliano romagnoli (dal Museo Ferrari di Maranello, compreso il giro sulla celebre pista di Fiorano, al Museo Ducati, passando per le tante collezioni private a due e quattro ruote), corsi per imparare a fare la sfoglia e riconoscere il vino, giornate in fattoria a vendemmiare e coltivare la terra, visite in acetaie, cantine, frantoi, prosciuttifici e musei del cibo, itinerari nelle città d’arte tra splendidi centri storici e monumenti unici al mondo.

E non mancano lo shopping esclusivo (dallo stile inconfondibile di Giorgio Armani alle linee di Max Mara, da Blumarine ad Alberta Ferretti, passando per lo “shoe district” di San Mauro Mare, nell’immediato entroterra della Riviera Romagnola, con brand quali Sergio Rossi, Vicini e Giuseppe Zanotti Design.) e il wellness termale.
Tutto questo in un’ottantina di pacchetti turistici proposti dagli operatori privati.

Follow us to “Experience the Italian Lifestyle”!

ViaEmilia

Autore:

Social Media Manager per @inEmiliaRomagna e mamma a tempo pieno.
Amo viaggiare, sia fisicamente che con la fantasia, grazie a film e libri, e celebro ogni giorno con un sorriso.

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *