Vendemmia, vigneti e vino: gli appuntamenti da non perdere

 | 

Vendemmia, vigneti e vino: gli appuntamenti da non perdere


Tempo stimato di lettura: 1 minuto

Con la fine dell’estate c’è fermento nelle vigne dell’Emilia Romagna.
Mentre le cantine sono impegnate nella vendemmia e il mosto comincia a fermentare nella botti sul nostro territorio fioriscono le iniziaitive dedicate al vino, all’uva e a tutto ciò che riguarda l’antica pratica della vendemmia.
Tra paesaggi montuosi, colline, pianura padana e riviera romagnola infatti, la nostra regione potrebbe essere suddivisa in tante piccole zone, ognuna delle quali, sia per conformazione territoriale sia per qualità di produzione vinicola, potrebbe esprimere le proprie peculiarità enogastronomiche.

Per dare conto di questa lunga e antica tradizione, ma anche per segnalarvi qualche buon appuntamento con la cultura enologica regionale, eccoci quindi puntuali con tutti le iniziative che potrete trovare in questo inizio d’autunno.

Venerdi 28 settembre conitinua a Cesena il cartellone degli apputmaneti di “Tramonti DiVino“, il road show itinerante inserito

nel calendario eventi “Emilia Romagna è un mare di sapori“. A partire dalle 18, la Piazza del Popolo di Cesena si trasformerà in una vera e propria arena del Gusto per accogliere enonauti, gastronauti e appassionati di vino e di cibo di qualità.

Un’ ideale “Via del Vino” proporrà banchi d’assaggio del meglio della produzione enologica del territorio, naturlamente prestando particolare attenzione alle etichette romagnole e delle colline cesenati. Ua seconda “Via del Gusto” consentirà invece di abbinare i vini agli eccellenti prodotti regionali dai Prosciutti Dop, ai Salumi Piacentini Dop, proposti con la Piadina Romagnola e il pane artigianale, al Parmigiano Reggiano Dop, agli Aceti Balsamici Tradizionali.

Giovedi 11 ottobre invece Casa Artusi, il famoso centro di cultura gastronomica dedicato alla cucina domestica italiana, organizza una serata di conoscenza e degustazione dei prodotti del territorio piacentino. Famosi Sommeliers accompagneranno gli ospiti in una degustazione alla scoperta degli aromi e dei sapori dei vitigni e dei vini piacentini, accompagnadovi quei prodotti locali che meglio si sposano con le qualità proposte.

Sabato 13 e domenica 14 ottobre poi l’appuntamento con la cultura enogologica regionale è con “Vigne Perdute“, una manifestazione a metà tra gusto e cultura. Partendo infatti dal recupero di un vitigno perduto, il Montericcio, si condurranno gli ospiti alla conoscenza e alla valorizzazione dei vitigni autoctoni e ancora poco conosciuti. Uno spazio mercato inoltre funzionerà da piccola bottega all’aperto in cui potrete acquistare direttamente dai produttori tutte le specialità proposte.
Vigne Perdute” è un evento inserito nel calendario del Wine and Food Festival Emilia Romagna ed è un appuntamento che vuole aiutare a portare a conoscenza lo straordinario patrimonio di biodiversità e qualità che vanta la nostra Regione.

Se siete curiosi, amate il buon vino e avete voglia di conoscere tutte le inizative in programma per questo autunno 2012,  vi consigliamo di seguire tutti gli appuntamenti sul sito dell’Enoteca Regionale dell’Emilia Romagna, oppure di iscrivervi alla newsletter che vi terrà aggiornati sulle iniziative vinicole regionali.

Cin Cin e, qualora lo riteniate opportuno, considerate la possibilità di portare con voi una guidatore astemio!! 😉

Autore:

Esploratore e Avventuriero: ama navigare gli oceani, scalare le montagne più alte e surfare sulle onde del web

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *