Un weekend in giro per festival sulla Via Emilia

 | 

Un weekend in giro per festival sulla Via Emilia


Tempo stimato di lettura: 2 minuti

Questo fine settimana, tempo permettendo, vi portiamo per festival in tre città lungo la Via Emilia. Ravenna, Ferrara e Bologna inaugurano proprio oggi alcuni degli eventi più interessanti della regione. Dall’arte contemporanea al turismo responsabile, riempiremo la nostra valigia di nuove idee per trascorrere la prossima estate viaggiando verso mete sconosciute e con i mezzi più alternativi. Parola chiave dei tre festival che vi racconteremo è “cambiamento” dal mutare delle forme artistiche contemporanee al cambiare le proprie abitudini al consumo e al viaggiare. Pronti? Allora si parte! Prima fermata al Ferrara Altro Consumo Festival.

Dal 22 al 24 Maggio il Ferrara Altro Consumo Festival organizzerà eventi informativi, incontri e dibattiti che verteranno sui macro-temi del risparmio, del mangiare sano e dell’alimentazione. Moltissimi sono gli approfondimenti culturali, i laboratori formativi per imparare a scegliere i prodotti migliori, scoprire come costruire una casa a risparmio energetico o come risparmiare sulla benzina. Sono tante anche le curiosità da saziare con degustazioni di cioccolato, incontri informativi sulla cosmesi, laboratori di fotografia con smartphone e dibattiti sulla coltivazione di orti urbani.

 

Foto di Ferrara Terra e Acqua.

Già che siamo a Ferrara poi, non possiamo non visitare il Castello Estense e i tanti eventi in programma tra cui le visite guidate alla mostra di Boldini per riscoprire fascino e splendori della Belle Époque, ed il workshop ‘E tu hai stoffa per i tessuti?’ con Aurora Magni, sulla sostenibilità del tessile, ovvero come scegliere vestiti sicuri, ecologici e socialmente responsabili. Scorrendo il programma per l’intero fine settimana, non sappiamo proprio da dove cominciare tra consumo responsabile, risparmio e nuove tecnologie, sicuramente ci metteremo in fila a Palazzo della Racchetta  per la degustazione di cioccolato. 😉

Dopo una buona dose di cioccolato e di informazioni sul consumo responsabile ci prepariamo per una serata all’insegna dell’arte e della musica. Dal 22 maggio al 27 luglio Ravenna Festival 2015 organizza una nuova serie di eventi intitolata “L’amor che move il sole e l’altre stelle” ispirata ai versi della Divina Commedia.  Tanti sono i concerti e spettacoli sia di giorno che di sera. Un programma che spazia tra musica, teatro e danza e la partecipazione dei massimi protagonisti della scena internazionale.

Foto di Ravenna Festival.

Foto di Ravenna Festival.

Da non perdersi, il grande spettacolo di luci e suoni sui Trepponti di Comacchio. La porta fortificata della città si trasformerà in una scultura luminosa e diventerà un vero strumento musicale suonato dal moto dei pendoli e da Pietro Pirelli, che ha elaborato una tecnica dove le dita intercettano corde immateriali articolandosi nel vuoto.

Infine, ultima tappa a Bologna anche se in realtà il festival del turismo responsabile IT.A.CÀ quest’anno è itinerante. Dal 22 maggio al 2 giugno il festival dei Migranti e Viaggiatori passerà per Bologna, Parma, Reggio Emilia, Ferrara, Rimini, Ravenna e Forlì concludendosi a Trento. IT.A.CÀ ci porterà in viaggio alla scoperta di bellezze inesplorate e sconosciute, con un’attenzione particolare all’ambiente ma anche all’economia mostrandoci come viaggiare con mezzi puliti, liberi ed economici. Tema centrale di quest’anno è  infatti il cicloturismo a cui sono dedicate moltissime iniziative nei dintorni di Bologna e a Trento.

Foto di It.a.Cà.

Foto di It.a.Cà.

A Bologna e dintorni, in particolare, sono previsti itinerari in bicicletta, trekking a piedi nelle zone meno esplorate, esposizioni e degustazioni di prodotti tipici a Km 0, presentazioni di libri e proiezioni di film sul tema del viaggio verde e responsabile. Inoltre, IT.A.CÀ propone nel ponte del 30 maggio – 2 giugno un magico viaggio intermodale da Trento a Bologna lungo le vie d’acqua con treno, bici e barca, passando per Peschiera, Mantova e Ferrara.  Per tutte le iniziative qui trovate il programma.

Autore:

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *