[ParlamiditER #276] UlisseFest 2019: torna la Festa del Viaggio di Lonely Planet

 | 

[ParlamiditER #276] UlisseFest 2019: torna la Festa del Viaggio di Lonely Planet


Tempo stimato di lettura: 2 minuti

Parlami di tER è una serie di racconti dall’Emilia-Romagna. Sono sguardi d’autore gettati sulla regione da persone che son natie, vivono o semplicemente si sono innamorate di questa singolare, bellissima, terra con l’anima.
Se anche tu vuoi raccontare l’Emilia-Romagna che si vede dalla tua finestra sei benvenuto. Basta una mail a inemiliaromagna@aptservizi.com o un commento qui sotto!


È una festa, è un luogo d’incontro, è un’occasione per conoscere e comprendere meglio il vasto mondo, ma anche per imparare piccoli segreti per vivere al meglio il percorso di ognuno di noi. È il Lonely Planet UlisseFest – La festa del viaggio, quest’anno arrivata alla terza edizione. L’appuntamento è a Rimini, dal 12 al 14 luglio, e il tema di quest’anno è domanda diretta, ma tutt’altro che semplice: perché viaggiamo?

Lo chiederemo innanzitutto a due visionari, diversi tra loro ma ugualmente rivoluzionari, Carlo Petrini e Tony Wheeler, il nostro fondatore. Insieme a loro, che apriranno il festival, saranno con noi oltre cento ospiti che ci faranno viaggiare con i loro racconti. Ci spingeremo in Antartide ascoltando Erling Kagge, andremo in Giappone con Alex Kerr, raggiungeremo Etiopia e Eritrea con le fotografie di Antonio Politano, mentre Marco Biazzetti ci guiderà lungo il Jordan Trail.

Seguiremo in Caucaso e nei Carpazi la neve di frontiera di Mario Casella, e percorreremo tutto intero lo Stivale per festeggiare i trent’anni del Sentiero Italia. E poi ancora approderemo a Marsiglia con il reading di Paolo Di Paolo, rifletteremo su com’è cambiato il viaggio d’avventura con Manuel Lugli, Stefano Ardito e la carovana di Overland, e tanti altri porteranno all’UlisseFest il loro cromosoma di viaggiatori; solo per citarne alcuni, Francesco Piccolo, Dario Vergassola, Iaia Forte, Elena Stancanelli, Bruno Arpaia, Valerio Corzani.

  • alcuni scatti da Lonely Planet UlisseFest 2018

  • alcuni scatti da Lonely Planet UlisseFest 2018

  • alcuni scatti da Lonely Planet UlisseFest 2018

  • alcuni scatti da Lonely Planet UlisseFest 2018

  • alcuni scatti da Lonely Planet UlisseFest 2018

  • alcuni scatti da Lonely Planet UlisseFest 2018

  • alcuni scatti da Lonely Planet UlisseFest 2018

  • alcuni scatti da Lonely Planet UlisseFest 2018

  • alcuni scatti da Lonely Planet UlisseFest 2018

  • alcuni scatti da Lonely Planet UlisseFest 2018

  • alcuni scatti da Lonely Planet UlisseFest 2018

  • alcuni scatti da Lonely Planet UlisseFest 2018

  • alcuni scatti da Lonely Planet UlisseFest 2018

  • alcuni scatti da Lonely Planet UlisseFest 2018

  • alcuni scatti da Lonely Planet UlisseFest 2018

  • alcuni scatti da Lonely Planet UlisseFest 2018

Poiché la musica ha la capacità di farci viaggiare, UlisseFest porterà musica e spettacolo nella centralissima Piazza Cavour con le performance di grandi artisti che sono essi stessi l’emblema del viaggio, come il chitarrista tuareg Bombino, la regina del fado Ana Moura, affiancata per l’occasione dal poliedrico trombettista Giorgio Li Calzi, e il pianista e compositore Stefano Bollani, accompagnato dal musicista brasiliano Hamilton de Holanda.

Ma il viaggio è fatto tanto di idee, stimoli e aspirazioni quanto di passi, polvere e praticità. E chiunque si sia messo in cammino, sa che uno dei momenti più belli è quello della condivisione dell’esperienza. Ecco perché UlisseFest è anche workshop e opportunità concrete: per chi cerca un’esperienza ancora più coinvolgente e inclusiva ci saranno veri e propri spazi di lavoro e confronto curati da professionisti. Come si diventa autore Lonely Planet, Workshop in filmmaking di viaggio, Workshop in videomaking con drone e fotografia aerea sono solo alcuni dei momenti di formazione che illustreranno come migliorare le proprie skills e trasformare la passione per il viaggio in qualcosa di nuovo. Ma ci sarà anche la possibilità di partecipare a molti laboratori gratuiti, perché accrescere la consapevolezza del mondo che ci circonda è un valore da non smettere di coltivare con passione.

Il programma completo è disponibile su www.ulissefest.it.

Tags:

-

Autore:

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *