Menu
Menu

Trekking Urbano #inEmiliaRomagna

 | 

Trekking Urbano #inEmiliaRomagna


Tempo stimato di lettura: 3 minuti

Oltre ad Halloween, il 31 ottobre si celebra la Giornata Nazionale del Trekking Urbano, l’iniziativa che ci permette di scoprire gli angoli più sconosciuti e inaccessibili delle nostre città: tema di questa XVII edizione “Com’è GREEN la mia Città”.

Trekking Urbano è una piacevole e salutare attività che unisce al benessere fisico il privilegio di riappropriarsi del tempo, della memoria e dell’identità culturale dei luoghi.
Potrai andare alla scoperta degli angoli più belli e gli scorci più suggestivi dei nostri centri storici a passo di trekking.
Un’avventura per gli ospiti e una scoperta per i cittadini: un trekking per tutti i gusti. Impegnativi per i piedi più allenati e più leggeri per famiglie con bambini.

#InEmiliaRomagna sono 4 le località che aderiscono con tanti percorsi tutti per te.
Partecipazione gratuita ma con prenotazione obbligatoria.

Per me è stata una piacevole scoperta e, da qualche anno a questo parte, tutte le volte che mi è stato possibile ho partecipato per scoprire tante cose sulla città felsinea che spesso non conoscono neanche i bolognesi purosangue 😉

Scegli il tuo percorso, prenota e prepara le tue scarpe più comode per vivere la città con curiosità al ritmo del tuo passo.


Trekking Urbano a Bologna

Giardini e ville dagli etruschi all’età moderna

Data: 31 ottobre, 1 novembre, 2 novembre h. 15.00
Punto di partenza: Arco Bonaccorsi
Durata: ca. 2 h /3 km

Un percorso attraverso un quartiere antico cresciuto fuori dalle mura cittadine, ai piedi delle colline, ricco di aree verdi e di testimonianze storiche: dalle tracce etrusche al parco di Villa Cassarini, al parco di Villa Spada, agli eventi della II Guerra Mondiale alla Facoltà di Ingegneria.

Prenotazioni da lunedì 14 ottobre presso Bologna Welcome

Il 31 ottobre sarà possibile scegliere anche altri trekking urbani. Vi segnaliamo inoltre che Bologna prevede numerosi percorsi fuori città (Castel San Pietro, Imola, Pianoro, Pieve di Cento, Ozzano Emilia, San Giovanni in Persiceto) ed estende l’evento al 1° e 2 novembre.

Trekking Urbano a Comacchio (FE)

La storia con il suono dell’acqua

Data: 31 ottobre h. 15.00
Punto di partenza: Piazzetta Trepponti
Durata: ca. 1 h  30’/1,7 km

Comacchio è nata come emporio per i commerci marittimi e fluviali, come centro per la produzione del sale ed ha vissuto, nei secoli, delle sue Valli e della pesca in mare. La sua odierna struttura urbana e i suoi più bei ponti e chiese si devono alla grande ristrutturazione del XVII sec..

Prenotazioni presso Po Delta Tourism

Il numero dei partecipanti sarà limitato a 20 persone, prenotazione obbligatoria – Visita guidata gratuita.

vieni scopri e scatta inemiliaromagna per wiki loves monuments WLM 2015,comacchio,ponte_dei_trepponti,w,10389,vanni_lazzari

WLM 2015, Comacchio ph. vanni_lazzari

Trekking Urbano a Correggio (RE)

Vie di terre e di acqua

Data: 31 ottobre h. 10.00 e 15.00
Punto di partenza: Correggio Art Home
Durata: ca. 2 h /8 km

Il paesaggio correggese è un complesso pianeggiante di piccoli e medi appezzamenti agricoli, per lo più coltivati a vigneto per la produzione del Lambrusco Reggiano DOC o a foraggio per le mucche destinate alla produzione del latte per la creazione del Re dei formaggi: il Parmigiano Reggiano. È la presenza o l’assenza di acqua che ha disegnato questo territorio: piccoli canali di sfogo, due grandi canali collettori di acque di bonifica, il cavo Naviglio ed il cavo Tresinaro, un reticolo di canali intermedi di irrigazione. Le più importanti aree di pregio ambientale sono legate alla presenza d’acqua. Per l’occasione percorreremo antichi e nuovi tracciati immersi nella natura fino ad una gustosa destinazione a sorpresa!

Prenotazioni presso Informaturismo

TrekkingUrbano

Ph. Federico Aili

Trekking Urbano a Salsomaggiore Terme (PR)

Tra le “onde” del mare antico

Data: 31 ottobre h. 9.00
Punto di partenza: Galleria Warowland 
Durata: ca. 2 h e 15’/ 7 km

Salsomaggiore è immersa nel “green”, rappresentato a livello storico e culturale. L’itinerario omaggia la storia del suo Mare Antico, delle rotte dei cavalieri del sale a protezione del prezioso “Oro Bianco”. Parte del prestigio è dovuto ai commerci del Sale che caratterizzarono un suo importante periodo. Di questa preziosa industria vi sono tracce che sarà possibile scoprire con questo percorso: dalle incredibili Terme al nuovo Museo Mare Antico e Biodiversità.

Prenotazioni presso IAT Salsomaggiore Terme

Piazza Berzieri Salsomaggiore Terme

Terme di Salsomaggiore Terme, ph. @giorgia_chloe_nesli_orsi

4 cose da sapere su Trekking Urbano

Che cosa è il Trekking Urbano?

Un nuovo modo di fare turismo, lontano dai circuiti più conosciuti. Turismo sostenibile e “vagabonding”, privilegia gli angoli nascosti e meno noti delle città d’arte italiane.

Chi può praticare il Trekking Urbano?

Chiunque. Gli itinerari sono differenziati per lunghezza e per difficoltà al fine di poter essere percorsi sia da persone allenate che da trekker meno esperti.

Quando si pratica il Trekking Urbano?

La giornata nazionale è il 31 ottobre ma ogni momento dell’anno è adatto per provarlo. Di giorno o di notte, d’estate o d’inverno. A differenza del trekking “classico”, quello in città può essere praticato, seguendo gli itinerari proposti, con qualsiasi condizione meteorologica e in qualsiasi momento della giornata.

Quali sono i benedici del Trekking Urbano?

Fa bene allo spirito e alla mente e permette di mantenersi in forma, curando anche le conseguenze della vita sedentaria come stress e ansia.
Lo sapevate che per percorsi da 1 a 4 ore, si possono bruciare da un minimo di 450 kilocalorie (percorso di un’ora) a un massimo di 1.800 kilocalorie (percorso di quattro ore)?

E non dimenticare di raccontare il tuo Trekking Urbano…

Per farlo sarà sufficiente scattare una foto e postarla con l’hashtag#trekkingurbano2020 su Instagram.
Per condividere con gli altri trekker, emozioni, scoperte e curiosità legate ai percorsi a cui hai partecipato.

Autore:

Sangue siculo – abruzzese, nata e cresciuta a Firenze, emiliano romagnola di adozione. Montanara inside da sempre, da poco ha scoperto la sua passione anche per il mare…

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *