Trekking Urbano #inEmiliaRomagna

 | 

Trekking Urbano #inEmiliaRomagna


Tempo stimato di lettura: 4 minuti

Oltre ad Halloween, il 31 ottobre si celebra la Giornata Nazionale del Trekking Urbano, l’iniziativa che ci permette di scoprire gli angoli più sconosciuti e inaccessibili delle nostre città: tema di questa XV edizione “Raccontami come mangi e ti dirò chi sei. Camminando tra cibo, arte e paesaggi.”

Trekking Urbano è una piacevole e salutare attività che unisce al benessere fisico il privilegio di riappropriarsi del tempo, della memoria e dell’identità culturale dei luoghi.
Potrai andare alla scoperta degli angoli più belli e gli scorci più suggestivi dei nostri centri storici a passo di trekking.
Un’avventura per gli ospiti e una scoperta per i cittadini: un trekking per tutti i gusti. Impegnativi per i piedi più allenati e più leggeri per famiglie con bambini.

#InEmiliaRomagna sono 5 le città che aderiscono con tanti percorsi tutti per voi.
Partecipazione gratuita ma con prenotazione obbligatoria.

Per me è stata una piacevole scoperta e, da qualche anno a questo parte, tutte le volte che mi è stato possibile ho partecipato per scoprire tante cose sulla città felsinea che spesso non conoscono neanche i bolognesi purosangue 😉

Scegli il tuo percorso, prenota e prepara le tue scarpe più comode per vivere la città con curiosità al ritmo del tuo passo.


Trekking Urbano a Bologna

Il bere e il mangiare tra Medioevo ed Età Moderna attraverso gli oggetti d’uso, quotidiano e non

Data: 31 ottobre h. 15.00
Punto di partenza: Museo Civico Medievale
Durata: ca. 2 h e 30 min/2 km

Passeggiata attraverso il centro storico di Bologna alla scoperta di manufatti veri o rappresentati che testimoniano come si mangiava e beveva a Bologna tra Medioevo ed Età Moderna.

Il Novecento in tavola dalla mortadella in scatola al cremino Fiat

Data: 31 ottobre  h. 15.00
Punto di partenza: Fontana del Nettuno
Durata: ca. 3 h /2 km

Un viaggio nel tempo e nel gusto, dalla Vecchia Romagna all’Amaro Montenegro, dalla mortadella in scatola all’Idrolitina fino al Cremino FIAT Majani. Pochi, infatti, sanno che alcune delle grandi ditte che rappresentano l’eccellenza italiana in cucina hanno origine a Bologna.

A zonzo per antiche osterie

Data: 1 novembre h. 18.00
Punto di partenza: Piazza Maggiore, 6
Durata: ca. 3 h /3,5 km
Prenotazioni da lunedì 16 ottobre presso Bologna Welcome

Scorci suggestivi, personaggi bizzarri, vecchie tradizioni, ricette improbabili sono gli ingredienti di questa visita gastronomica. Alla scoperta della Bologna delle osterie tra storia, degustazioni e antiche cantine.

Il 31 ottobre sarà possibile scegliere anche altri 12 trekking urbani anche a 6 zampe (per partecipare in compagnia dei nostri amici cani!). Vi segnaliamo inoltre che Bologna estende l’evento al 1° novembre.


Trekking Urbano a Comacchio

 Luoghi di storia, arte e cibo nella ‘piccola Venezia delle Valli

Data: 31 ottobre h. 18.30
Punto di partenza: Cortile di Palazzo Bellini
Durata: ca. 1 h 30 min/4,5 km
Prenotazioni presso Comacchio Slowfest

Comacchio

Ph. Vanni Lazzari

A passeggio con i bastoncini nella “piccola Venezia delle Valli”: un inconsueto e curioso ‘urban walking’ fra ponti e vicoli di Comacchio ed i tanti suggestivi luoghi di storia, arte e cibo che caratterizzano la ‘capitale dell’anguilla’.
L’itinerario si conclude con un aperitivo con vini doc ‘delle sabbie’ del Bosco Eliceo e stuzzicherie locali dopo aver visitato i Trepponti, la Vecchia Pescheria, il Museo del Delta Antico, il Duomo di San Cassiano, la Torre Campanaria e la Manifattura dei Marinati, storica e ancora attiva fabbrica-museo per la lavorazione dell’anguilla.


Trekking Urbano a Correggio

1509. Veronica Gambara e Giberto da Correggio sposi: il banchetto a Palazzo

Data: 31 ottobre h. 21.00
Punto di partenza: Correggio Art Home
Durata: ca. 1 h 30 min/1,5 km
Prenotazioni presso Informaturismo

TrekkingUrbano

Ph. Federico Aili

Nell’ottobre del 1509 Veronica Gambara sposò per procura al conte Giberto da Correggio dove venne accolta da tutta la corte e da Antonio Allegri. L’itinerario, per le vie del centro storico, prevede voci narranti in costume che illustreranno i passaggi cruciali della storia, soprattutto, il conviviale offerto in occasione del suo definitivo insediamento nella contea.
Prevista anche l’illustrazione degli usi, tradizioni e consuetudini gastronomiche locali del tempo nonché le principali figure che ruotavano attorno alla cucina e alla gestione del banchetto.


Trekking Urbano a Forlì

Lo scarafo nella brodazza: a spasso per la città alla scoperta di cibi, gusti e disgusti delle varie epoche forlivesi

Data: 31 ottobre – 3 partenze  alle 14.15/14.45/15.15
Punto di partenza: Piazza Saffi
Durata: ca. 2 h 30 minuti/ 3 km
Prenotazioni fino alle 13.00 di giovedì 25 ottobre presso IAT Forlì

forli-forli-cesena-trekking-urbano-2018

Viaggio nel tempo tra abitudini e eccessi culinari di Forlì. Alla scoperta delle tante tracce dei cibi, che richiamano piccole e grandi storie, aneddoti che vanno dal Medioevo ai giorni nostri e che delineano un percorso parallelo agli episodi più significativi della storia cittadina.
Si parte dalla piazza, sede di un mercato plurisecolare e si procede con suggestioni e memorie legate al cibo da un secolo all’altro, sottolineando le affinità tra le tradizioni del passato più remoto e quello di un passato più prossimo, o addirittura quelle che caratterizzano il nostro presente.


Trekking Urbano a Salsomaggiore Terme

La fabbrica del sale

Data: 31 ottobre h.10.00
Punto di partenza: Terme Berzieri (pozzo Scotti)
Durata: ca. 2 h/ 3 km
Prenotazioni presso IAT Salsomaggiore Terme

Piazza Berzieri Salsomaggiore Terme

Terme di Salsomaggiore Terme, ph. @giorgia_chloe_nesli_orsi

Milioni di anni fa il mare copriva la Pianura Padana e il territorio di Salsomaggiore ne conserva nel sottosuolo un inestimabile tesoro: il sale. Il viaggio nella storia del sale di Salsomaggiore inizia da piazza Berzieri già luogo delle Regie Saline della fabbrica del sale di epoca ottocentesca.
La passeggiata continua lungo le vie del centro cittadino per raccontare la Salsomaggiore di oggi, che si è trasformata grazie al sale e alle sue acque. Al termine rinfresco a base delle produzioni De.C.O. “Denominazione Comunale di Origine”della città termale, sale compreso.


E non dimenticare di raccontare il tuo Trekking Urbano…

Per farlo sarà sufficiente scattare una foto e postarla con l’hashtag #trekkingurbano2018 su Instagram.
Per condividere con gli altri trekker, emozioni, scoperte e curiosità legate ai percorsi a cui hai partecipato, ricordando che postando un selfie potrete partecipare anche alla campagna di recruiting “Facce da Trekking”.

Trekking urbano #InEmiliaRomagna facce_da_trekking


4 cose da sapere sul Trekking Urbano

CHE COSA È IL TREKKING URBANO?
Un nuovo modo di fare turismo, lontano dai circuiti più conosciuti. Turismo sostenibile e “vagabonding”, privilegia gli angoli nascosti e meno noti delle città d’arte italiane.

CHI PUÒ PRATICARE IL TREKKING URBANO?
Chiunque. Gli itinerari sono differenziati per lunghezza e per difficoltà al fine di poter essere percorsi sia da persone allenate che da trekker meno esperti.

QUANDO SI PRATICA IL TREKKING URBANO?
La giornata nazionale è il 31 ottobre ma ogni momento dell’anno è adatto per provarlo. Di giorno o di notte, d’estate o d’inverno. A differenza del trekking “classico”, quello in città può essere praticato, seguendo gli itinerari proposti, con qualsiasi condizione meteorologica e in qualsiasi momento della giornata.

QUALI SONO I BENEFICI DEL TREKKING URBANO?
Fa bene allo spirito e alla mente e permette di mantenersi in forma, curando anche le conseguenze della vita sedentaria come stress e ansia.
Lo sapevate che per percorsi da 1 a 4 ore, si possono bruciare da un minimo di 450 kilocalorie (percorso di un’ora) a un massimo di 1.800 kilocalorie (percorso di quattro ore)?

Autore:

Sangue siculo – abruzzese, nata e cresciuta a Firenze, emiliano romagnola di adozione. Montanara inside da sempre, da poco ha scoperto la sua passione anche per il mare…

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *