Tramonto DiVino 2019: vini e cibi dell’Emilia-Romagna in degustazione

 | 

Tramonto DiVino 2019: vini e cibi dell’Emilia-Romagna in degustazione


Tempo stimato di lettura: 3 minuti

Ogni anno, quando l’estate entra nel vivo, torna Tramonto DiVino, il festival gastronomico itinerante dedicato ai migliori vini dell’Emilia-Romagna, in abbinamento ai prodotti e piatti più tipici della tradizione.
Il tour di questa 14ima edizione prevede dal 18 luglio al 20 ottobre 9 tappe in giro per la Regione, tra città d’arte, borghi e località della Riviera:

giovedì 18 luglio | Milano Marittima, sulla nuovo lungomare, in gemellaggio con il Consorzio della Franciacorta
mercoledì 31 luglio | Imola, in Piazza Matteotti
venerdì 2 agosto | Cesenatico, in Piazza Spose dei Marinai, dove verrà anche assegnato il premio Miglior Spumante Metodo Classico dell’Emilia-Romagna
domenica 4 agosto | Forlimpopoli, nella corte di Casa Artusi
mercoledì 4 settembre | Ferrara, in Piazza Municipio
sabato 7 settembre | Piacenza, in collaborazione con il Consorzio Salumi Piacentini in concomitanza con il festival gastronomico “Piacenza è un mare di sapori”
sabato 14 settembre | Fontanellato, nella scenografica corte della Rocca Sanvitale
sabato 21 settembre | Scortichino di Bondeno (FE), una tappa della solidarietà organizzata dall’associazione sportiva Nuova Aurora
venerdì 20 ottobre | Fico Eataly World (BO) con la premiazione del contest #TramontoDiVino2019

tramontodivino 2019

Il cuore dell’evento, nato nel 2006, è ovviamente la degustazione dei vini regionali di eccellenza, quelli selezionati dai sommelier di AIS Emilia e AIS Romagna come vini dell’anno e presentati nella guida Emilia Romagna da Bere e da Mangiare. I vini, provenienti dai quattro angoli della regione, sono serviti dai sommelier di AIS, che guidano i degustatori in un assaggio consapevole, fornendo informazioni sulla storia e il territorio di ogni azienda e suggerendo gli abbinamenti ideali con i prodotti in assaggio.

Per favorire la conoscenza e meglio orientare la scelta dei partecipanti fra le centinaia di etichette presenti in ogni tappa, i vini sono suddivisi nel seguente modo: in Romagna, dove sono presenti 40-50 cantine locali in ogni tappa, ogni azienda locale ha tutti i propri vini raggruppati insieme, mentre l’ampia selezione di vini emiliani è suddivisa per tipologia di vino; al contrario nelle tappe emiliane le cantine da Bologna a Piacenza sono divise per azienda produttrice e le etichette romagnole sono raggruppate per tipologia. A Fico, invece, la presentazione è guidata dall’appartenenza territoriale, in modo da offrire uno spaccato della Regione partendo dai vitigni.

Ai vini sono come sempre abbinati i più golosi prodotti DOP e IGP dell’Emilia-Romagna (che variano di data in data, in base alla località), preparati e serviti dai cuochi e dagli allievi dell’Istituto alberghiero Artusi di Forlimpopoli.
Parallelamente anche quest’anno in ogni tappa si svolge uno show cooking, curato da Chef professionisti e presentato da Daniele De Leo, con protagonisti i prodotti dei Consorzi partner di TramontoDiVino. Lo Chef di turno prepara e presenta il proprio piatto, che è poi a disposizione di chi tra il pubblico lo voglia assaggiare, con un ticket supplementare di 3€.
Quest’anno ogni piatto presentato è inoltre protagonista dello spettacolo “Matrimonio e Tradimento”: un doppio abbinamento con due vini autoctoni, uno in matrimonio con un vino del territorio di provenienza, l’altro in tradimento con un vino di un altro territorio regionale. Due sommelier-attori, con una arringa di 3 minuti ciascuno, devono convincere il pubblico su quale sia il vino migliore per l’abbinamento e perché. A fine degustazione una votazione da parte del pubblico elegge il sodalizio perfetto.

Durante le serate non manca poi la musica dal vivo, con i delicati suoni di un sassofonista e una vocalist.

Mercatino
Novità di questa edizione 2019 è il Mercatino di Tramonto DiVino presente nella tappa di Cesenatico, nel quale alcune aziende gastronomiche selezionate dai Consorzi sono presenti per promuovere e – per la prima volta – vendere i loro prodotti DOP e IGP.

Selfie Corner
Altra novità dell’anno è il selfie corner con foto istantanee: ogni partecipante può farsi scattare una foto e riceverne subito in omaggio una copia stampata, a patto che si scarichi sul proprio smartphone l’app Via Emilia Wine&Food, la guida completa dell’enogastronomia dell’Emilia-Romagna.

Contest Facebook e Instagram
Che cosa rende unica agli occhi dei wine-lovers l’Emilia-Romagna e la sua offerta enogastronomica?
È a questa domanda che deve rispondere chi desidera partecipare al contest #TramontoDiVino2019. Sta ai fotografi amatoriali esprimere al meglio la propria risposta tramite un post su Facebook o Instagram, associando all’immagine anche alcune efficaci parole di racconto. Il contest si conclude a fine settembre e i vincitori saranno premiati con prodotti enogastronomici durante l’ultima tappa.

Il biglietto di ingresso ad ogni serata è di 20€, comprensivi di calice con marsupio, degustazione libera dei vini, carnet di assaggi per i prodotti della gastronomia e la guida Emilia Romagna da Bere e da Mangiare. L’assaggio limitato della ricetta a cura dello Chef richiede invece -come già detto- un ticket supplementare di 3€.

Per seguire l’evento sui social ed essere sempre aggiornati sulle iniziative in programma, visitate la pagina Facebook Emilia Romagna da Bere e da mangiare e seguite l’hashtag ufficiale #TramontoDiVino2019.

Autore:

Social Media Manager per @inEmiliaRomagna e mamma a tempo pieno.
Amo viaggiare, sia fisicamente che con la fantasia, grazie a film e libri, e celebro ogni giorno con un sorriso.

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *