The Cinema Show: il grande cinema è in mostra a Modena

 | 

The Cinema Show: il grande cinema è in mostra a Modena


Tempo stimato di lettura: 1 minuto

Continuando a parlare di [EmiliaRomagna Libera la Cultura] oggi vi raccontiamo di una mostra fotografica gratuita,
allestita fino al 7 giugno presso la Galleria Civica di Modena: The Cinema Show.

L’esposizione presenta una selezione di scatti a cura di Daniele De Luigi e Marco Pierini dedicata alla settima arte e ai suoi protagonisti: “fotografie di scena, ritratti in studio, scatti eseguiti durante le pause sul set oppure in strada, di sorpresa, restituiscono un affresco variopinto del mondo del cinema e la sua dimensione sospesa tra realtà e immaginario”.
Un nucleo consistente attinge al fondo Franco Fontana (fotografo modenese che nel 1991 ha donato alla Galleria Civica la propria collezione personale di fotografie, ricca di 500 immagini frutto di anni di acquisti e di scambi con i più famosi fotografi internazionali), mentre numerose fotografie provengono da nuove acquisizioni che vanno ad arricchire il patrimonio di opere dalla Raccolta della Fotografia Contemporanea della Galleria.

Un secolo di cinema raccontato attraverso la fotografia: dal cortometraggio sperimentale Thaïs di Anton Giulio Bragaglia del 1917 lungo tutto il Novecento, fino protagonisti del cinema italiano e internazionale dei giorni nostri.
Ecco qualche esempio, giusto per stuzzicare la vostra curiosità..

  • le grandi dive degli anni ’50 come Marlene, Marilyn e Audrey, “paparazzata” mentre fa la spesa dal panettiere;
  • i più celebri registi della storia immortalati sui set dei loro film, alcuni in momenti di concentrazione (come Visconti e Antonioni), altri impegnati in intense conversazioni con gli attori (Bertolucci con Depardieu in Novecento, Pasolini con la Callas in Medea) o intenti a illustrare l’esecuzione della scena (Fellini in 8 e ½, i Taviani in Kaos);
  • attori intramontabili colti durante la recitazione o in momenti di distrazione, come Eduardo De Filippo che scherza con Mastroianni.

A completare il percorso, due documentari dedicati al lavoro del fotografo di scena.
Ecco qualche scatto dalla nostra visita alla mostra:

Recentemente al secondo piano della Galleria ha inaugurato anche un’altra mostra gratuita dedicata alle Nuove Acquisizioni dell’Istituto: Inediti e Riscoperte, in un allestimento a cura di Gabriella Roganti. Accanto ad alcune opere che non avevano ancora trovato occasione di essere presentate al pubblico, sono esposte le ultime opere che hanno incrementato il ricco patrimonio di disegno e fotografia contemporanea custodito dalla Galleria.

Ricordiamo infine che, sempre al primo piano di Palazzo Santa Margherita, si trova il Museo della Figurina di Modena, anch’esso a ingresso gratuito, nato nel 2006 grazie all’opera collezionistica di Giuseppe Panini. Accanto all’esposizione permanente, il Museo attualmente ospita una mostra dedicata ai protagonisti dei cartoni animati nei “Favolosi ’80-’90”.

Autore:

Social Media Manager per @inEmiliaRomagna e mamma a tempo pieno.
Amo viaggiare, sia fisicamente che con la fantasia, grazie a film e libri, e celebro ogni giorno con un sorriso.

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *