Ripensando il marketing territoriale: TagBoCamp

 | 

Ripensando il marketing territoriale: TagBoCamp


Tempo stimato di lettura: 1 minuto

4137316746_bf1c1da974La confusione sotto il cielo del turismo non è mai stata così grande. Essì, perché ai tempi della Rete ci ritroviamo con utenti che recensiscono, telefonini che fotografano, applicativi informatici che suggeriscono mappano programmano e- siam sicuri che ci arriveremo- tra un po’ andranno in viaggio al posto nostro.

Che fare di fronte a tutto questo marasma? I ragazzi del TagBoLab dell’Università di Bologna non hanno avuto dubbi, e si sono comportati da veri saggi: prima si son fermati sotto un albero a pensare, poi hanno studiato ben bene la questione e da ultimo hanno organizzato un bel barcamp per ragionare insieme sui cambiamenti in atto.

TagBolognaCamp, così si intitola l’iniziativa, avrà luogo venerdì 28 Maggio presso l’Urban Center di Sala Borsa, a Bologna. “L’idea” si legge nella presentazione “è di creare un evento offline e un’opportunità di incontro per condividere le idee nate dall’analisi delle realtà catalogate dal laboratorio.”
E veramente TagBolognaCamp (ashtag: )sarà una bella occasione per ragionare sulla promozione territoriale ai tempi della Rete diffusa.
Un po’ perché tra gli ospiti figurano alcune delle migliori teste pensanti sull’argomento- come Gianluca Diegoli (aka minimarketing), Gigi Cogo, Leda Guidi e diversi altri. Un po’ perché le domande poste dagli organizzatori appaiono molto ben centrate rispetto alla situazione contemporanea. E un po’ (un bel po’) perché i dodici studenti del Laboratorio hanno già svolto uno straordinario lavoro di analisi, analizzando in dettaglio attori, numeri, luoghi e tematiche di riferimento relativamente alle attività culturali e turistiche riconducibili a Bologna ed al suo territorio.
I risultati di questa ricerca saranno presentati in occasione del Camp, offrendo così dati e “gambe” solide a tutta la discussione successiva.

Che dire ancora? Poco altro. Noi di Turismo Emilia Romagna parteciperemo senz’altro alla giornata, e non possiamo che invitare anche voi che ci state leggendo a fare lo stesso. A venerdì!
=)

Autore:

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *