Spiaggia, natura, cibo e cultura: gli appuntamenti imperdibili di Ferragosto

 | 

Spiaggia, natura, cibo e cultura: gli appuntamenti imperdibili di Ferragosto


Tempo stimato di lettura: 2 minuti

Feste, falò, party sulla spiaggia, ma anche mostre, sagre e appuntamenti culturali…  in Emilia Romagna la settimana di Ferragosto riserva sempre un mare di appuntamenti interessanti a cui partecipare.

E dato che nel caldo estivo si può esser colti da “colpi di sole”  e ci si può perdere facilmente nella miriade di iniziative, ecco che abbiamo pensato  a regalarvi una mappa  con dentro segnalate, tema per tema, tutti gli appuntamenti più importanti della settimana più “calda” dell’estate.

concerto-alba-2Partiamo, neanche a dirlo, dalla Riviera, luogo privilegiato del relax e della vita da spiaggi estiva. Cervia festeggerà il Ferragosto con una speciale iniziativa de La Spiaggia ama il libro, rassegna letteraria che ogni sera presenta al pubblico un autore e la sua opera. Inoltre, sempre giovedì  15 a Cervia verranno regalati ai turisti anche 13 mila volumi  per l’iniziativa “Un libro in ogni stanza”; un modo nuovo e particolare di diffondere il piacere del libro e della lettura… anche sotto l’ombrellone!

Da non perdere poi il risveglio, o la  nottata, in riva al mare per il benvenuto a ferragosto alle 6 del mattino coi Concerti all’albaa Milano Marittima, Cesenatico, Riccione e Lido di Pomposa.   A Rimini invece per  la settimana di Ferragosto si segnalano due eventi, il 12 e il 13, all’interno di “Moby Cult“, la manifestazione che per tutto il mese di agosto ospita a Rimini e Riccione protagonisti del mondo della cultura, dello spettacolo e della carta stampata con un calendario fitto di nomi di spessore. Sempre a Rimini, il 13 e 14 agosto si terrà la prima assoluta de “Il Palazzo di Atlante“, la nuova produzione della Sagra Musicale Malatestiana dedicata alla musica barocca.

 

Grande-Rustida-dei-PescatorMa oltre alle iniziative da spiaggia, durante la settimana non mancheranno le oramai consuete sagre delle tradizioni e della tipicità.

Noi consigliamo La festa del Grano (Re) di Gattatico, un omaggio agli antichi mestieri del ‘900, con comicità e ballo liscio, fino al 20 agosto, la Grande rustida dei pescatori del 14 agosto a Cesenatico, la Festa dell’ospitalità di Portogaribaldi (Fe), sempre il 14, a Burana di Bondeno (Fe), la Sagra dello storione e del pesce di mare in programma il 15 agosto, e Sapori da Mare, la rassegna dedicata al buon gusto in corso nei diversi Lidi di Comacchio.  Senza dimenticare la Sagra della spianata di Maiolo e la tradizionale sagra di Lido di Dante di Ravenna, dove tutte le sere la cucina vi proporrà le migliori prelibatezze regionali e prezzi modici.

 

eventi2_images_SulletracceCervoMesolaSe poi siete amanti della natura e vi piacciono le lunghe camminate tra colline e aree naturali vi segnaliamo le escursioni nella suggestiva penisola di Boscoforte, a Comacchio, uno degli ambienti più incontaminati dell’intero territorio del Parco del Delta del Po o le visite guidate – a piedi, con il pulmino elettrico o sulle due ruote – nella Riserva Naturale del Bosco della Mesola (Fe).  Grazie ad un’imbarcazione esclusivamente elettrica potrete anche raggiungere il cuore della cassa di espansione Campotto ad Argenta (Fe), tra ninfee e canneti, per ammirare gli angoli più suggestivi di queste valli o nelle Saline di Cervia, area popolata da specie rare come i Fenicotteri, i Cavalieri d’Italia, le Avocette.  Per la sera non possiamo non indicarvi le suggestive visite guidate serali alla Fortezza di San Leo.

 

Se invece volete allungare il vostro giro e toccare più città, vi ricordiamo che è ancora disponibile la Romagna Visit Card,  il comodo pass per accedere con agevolazioni di diverso tipo (ingressi gratuiti, sconti o facilitazioni) ad un circuito selezionato di musei e attrazioni situati nel territorio di Forlì-Cesena e di Ravenna.

visual1-2013_IT

Vi ricordiamo inoltre che  anche quest’anno Ferragosto fa rima con cultura e come già da molti anni, nella giornata del 15 agosto troverete aperti tutti i musei e le zone archeologiche gestiti dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna. Un occasione da non perdere soprattutto per quanto riguarda le suggestive aperture serali che effettueranno molte strutture.

 

 

 

Autore:

Esploratore e Avventuriero: ama navigare gli oceani, scalare le montagne più alte e surfare sulle onde del web

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *