Settembre Dantesco

 | 

Settembre Dantesco


Tempo stimato di lettura: 3 minuti

Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura ché la diritta via era smarrita…veramente? =)
Noi invece la via non l’abbiamo smarrita eccome per il mese di settembre. Un appuntamento, lungo un mese, davvero speciale in compagnia del Sommo Poeta è iniziato! Di cosa stiamo parlando? Ma del Settembre Dantesco: il mese in cui Ravenna rende omaggio a Dante Alighieri attraverso diversi eventi culturali, fra cui Dante 09 con appuntamenti dedicati alla centralità e all’importanza di un maestro nella vita; il programma del Settembre Dantesco che riflette sul tema del tempo che fugge; le letture internazionali della Divina Commedia nel mondo e le cerimonie dedicate all’annuale della morte del Poeta.

Di seguito per tutti voi il programma aggiornato:
– dal 4 settembre al 2 ottobre: La colpa, la pena, l’estasi in Dante, presso la Chiesa di San Domenico – Urban Center, Via Cavour, 1.
Presentando tutte le xilografie originali di Gustave Doré dedicate alla Divina Commedia, la mostra dà al visitatore il raro piacere di poter ammirare, con un colpo d’occhio, la successione delle immagini: dalla colpa alla pena e infine l’estasi. Alrtisti-illustratori contemporanei saranno presenti in questa esposizione per cimentarsi con singoli personaggi o situazioni legate alle tre Cantiche dantesche. Oltre a regalare emozioni e riflessioni, daranno la misura del debito e dell’affrancamento dal Doré;
– dal 9 all’11 settembre: Dante09: “m’insegnavate come l’uom s’etterna” (Inferno XV, 83), presso gli Antichi Chiostri Francescani, via Dante Alighieri e Piazza del Popolo.
Tre giorni ricchi di appuntamenti. Un festival scandito da musica, letteratura, conversazioni con scrittori e poeti, spettacoli. Una rassegna indirizzata non solo alla lettura da parte di esperti, ma pensata per ogni tipo di sensibilità e formazione, dagli studiosi ai semplici curiosi. Organizzazione a cura di Laboratorio delle Idee;
– domenica 12 settembre: Celebrazione del 689° Annuale della morte di Dante Alighieri, presso il Municipio, il Sepolcro di Dante, la Basilica di San Francesco, la Biblioteca Classense e la Piazza del Popolo.
Nella seconda domenica di settembre, la città di Ravenna rende omaggio al Sommo Poeta con la celebrazione dell’annuale della morte, avvenuta a Ravenna nella notte fra il 13 e il 14 settembre 1321. In tale occasione il Comune di Firenze offre in dono l’olio delle colline fiorentine che alimenta la lampada argentea posta all’interno della Tomba di Dante. Conferenze, mostre, concerti, spettacoli, mercato medievale con gruppi storici nella zona dantesca della città;
– dal 14 al 27 settembre: Settembre Dantesco: “Vassene il tempo e l’uom non se n’ avvede” (Purgatorio XII), presso la Biblioteca Classense e la Piazza San Francesco.
La manifestazione si avvale di un programma di grande respiro culturale, ideato e realizzato dall’Opera di Dante e dall’Istituzione Biblioteca Classense, e apre ufficialmente con le celebrazione dell’anniversario della morte del Poeta. Tra i vari ospiti lo scrittore Marco Niada, il fisico Mauro Dorato, lo storico dell’arte Andrea Emiliani, il neurologo Arnaldo Benini, il filosofo Giacomo Marramao, l’attore Fabrizio Gifuni;
– il 17, 24, 30 settembre: Progetto Dante: La Divina Commedia nel Mondo, presso la Basilica di San Francesco.
La XVI rassegna di letture internazionali in tre versioni dei canti della Divina Commedia, con la partecipazione di studiosi e lettori di ogni parte del mondo, è definita un evento unico mai registrato nella storia della critica e della divulgazione dantesca. Versioni 2010: lingua Lituana, Serba e Inglese. Ogni venerdì alle ore 21.00, a cura di Progetto Dante;

Ed inoltre:
Complesso Monumentale degli Antichi Chiostri Francescani, della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, Via Dante Alighieri
Gli Antichi Chiostri Francescani, che dai prossimi mesi ospiteranno di nuovo il Museo Dantesco, nel corso del mese di settembre riapriranno in occasione degli eventi di Dante 09 dal 9 all’11 settembre alle 18.
– lunedì 13 settembre: Dantis Poetae Transitus: “Per amor de la verace manna” (Paradiso XII, 84), presso la Basilica di San Francesco ore 21.00.
Riletture medioevali e moderne della vocazione di San Domenico e dei frati Predicatori. A seguire Concerto per violino e violoncello, archi e basso continuo RV 575 di Vivaldi e Exultate e Jubilate di Mozart, con l’Orchestra Città di Ravenna. A cura del Centro Dantesco di Ravenna;
– sabato 25 settembre: Il viaggio di Dante e la Bhagavad-gita, presso la Basilica di San Francesco ore 21.00.
Esperienza psicologica di Inferno, Purgatorio e Paradiso per l’uomo contemporaneo. Conferenza di Marco Ferrini, fondatore e presidente del centro Studi Bhaktivedanta di Firenze. A cura del Centro Dantesco di Ravenna;
– dal 26 settembre al 28 novembre : Vita brevis ars longa. Il sapere medico attraverso i libri antichi della Biblioteca Classense (1400-1700), presso l’Aula Magna della Biblioteca Classense, Via Baccarini 3.
Una mostra che espone i più bei libri di medicina prodotti dall’editoria europea. Inaugurazione sabato 25 settembre ore 18.00. Orari: da martedì a sabato 10.00-17.00; domenica 15.00-18.00; lunedì chiuso;
– martedì 28 settembre : Dante a scuola con noi, presso il Teatro Rasi, ore 20.45.
Esperienze didattiche dantesche a Ravenna e non solo…dall’anno scolastico 2003-2004 all’anno scolastico 2009-2010. Saranno presentati alcuni dei lavori svolti dagli studenti delle scuole superiori di Ravenna, Faenza, Chioggia, Firenze, La Spezia, Mestre, Verona. Evento a cura di Dante in rete;
Ed inoltre, ancora =), visite guidate tutte le domeniche di settembre dedicate a Dante Alighieri.

Buon Settembre Dantesco a tutti!

2 commenti

  1. Valentina_UnEvento

    Interessante!
    Lo ritengo un percorso culturale molto importante!
    Io conoscevo solo “L’inferno di Dante” delle grotte a Petrosa.

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *