Se l’arte ci fa dimenticare di non essere più in vacanza

 | 
By

Se l’arte ci fa dimenticare di non essere più in vacanza


Tempo stimato di lettura: 2 minuti

Anche quest’anno le vacanze estive sono finite. Ebbene sì, le abbiamo sognate per un anno intero e sono passate così velocemente che quasi non ce ne siamo accorti. Si ritorna al lavoro, alla routine quotidiana e alla confusione cittadina. Ma se all’immancabile nostalgia da fine-vacanze, all’indisposizione data dal traffico mattutino e alla sensazione di fare ogni giorno sempre le stesse cose sostituissimo la dinamicità delle città e le attività culturali, storiche, musicali, artistiche che esse offrono forse il sapore di questo ritorno a casa non sarebbe così amaro.

Ecco allora due eventi in due province diverse dell’Emilia Romagna che in comune hanno la voglia e la pretesa di presentarci l’arte e la bellezza. Si dice “la bellezza salverà il mondo”, no? A noi basta che salvi noi dalla tristezza malinconica dei giorni passati tra un match a beachvolley e una partita a briscola che regolarmente ci prende a fine Agosto.

Il primo evento che vi presentiamo si chiama “Incontri a Villa Saffi- Piazza d’Estate”. A Forlì, nell’ambito della manifestazione Piazze d’Estate 2012, in collaborazione con l’Istituzione Fondo per la Cultura del Comune di Forlì, sono organizzati due “Incontri a Villa Saffi”, parole e musica del Risorgimento e nella Romagna. Nella suggestiva cornice di Villa Saffi, prima convento dei Gesuiti e poi residenza estiva del conte Tommaso Saffi, bisnonno di Aurelio, il 15 e il 19 Settembre alle ore 16.30 musica e poesia si intrecceranno dando vita a due pomeriggi di grande cultura.

Il 15 Settembre alcune letture tratte dai “Poemi del Risorgimento” di G.Pascoli saranno accompagnate da una performance musicale a cura dell’Istituto Musicale “A.Masini” di Forlì.
Il 29 Settembre, la presentazione del dossier della rivista IBC, “Le case delle parole. Viaggio nella Romagna dei poeti e degli scrittori”, a cura di Orlando Piraccini si unirà ancora una volta all’intervento dal vivo a cura dell’Istituto Musicale “A. Masini” di Forlì.
L’ingresso è gratuito e per ulteriori informazioni potete contattare direttamente l’ufficio turistico di Forlì scrivendo a: iat@comune.forli.fc.it

Il secondo evento di cui vorremmo parlarvi è “ArteLibro”, il Festival del libro d’arte.
Giunta quest’anno alla sua nona edizione, tale manifestazione si terrà a Bologna dal 21 al 23 settembre 2012 presso Palazzo di Re Enzo e del Podestà.
Il 2012 segna una tappa significativa del percorso di Artelibro: è stata infatti sottoscritta un’importante convenzione con il Comune di Bologna che segna l’ingresso del Festival nella programmazione ufficiale e coordinata dal Dipartimento Cultura e Scuola della città.
Tema guida di questa edizione è Il collezionismo librario: “raccogliere è seminare”, argomento trasversale che consente numerosi approfondimenti sulle scelte progettuali sottese ad ogni tipologia di collezione libraria.

Nella mostra-mercato di Palazzo Re Enzo e del Podestà verrà esposto tutto ciò che è raro nel mondo dei libri: editoria di pregio, volumi antichi, pubblicazioni a tiratura limitata, pezzi unici creati dagli artisti, editoria di nicchia e sperimentale, riviste specializzate. Gli editori d’arte saranno riuniti in una grande Libreria dell’Arte in Piazza Nettuno, aperta dall’8 al 23 settembre 2012.
Il programma culturale sarà suddiviso come sempre secondo diversi temi: mostre, incontri professionali, presentazioni di libri e progetti, conferenze per il grande pubblico, laboratori e attività per ragazzi.
Qui potete trovare il programma completo e alcuni nomi dell’editoria che prenderanno parte al Festival bolognese.
Per qualsiasi informazione invece potete rivolgervi alla Segreteria Organizzativa scrivendo un’email al seguente indirizzo info@noemacongressi.it o telefonando allo 051 269267.

Tags:

- -

Autore:

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *