Sapeur and Sigep 2017 – 3 percorsi per scoprire la tradizione di Emilia Romagna

 | 

Sapeur and Sigep 2017 – 3 percorsi per scoprire la tradizione di Emilia Romagna


Tempo stimato di lettura: 2 minuti

Come ogni anno Forlì sarà teatro di una delle fiere enogastronomiche più rappresentative della tradizione Romagnola. Tutti gli amici di Turismo Emilia Romagna potranno infatti godersi Sapeur – fiera del prodotto tipico di qualità, evento organizzato dal 27 al 29 Gennaio presso la il complesso fieristico della città romagnola. Tra 200 stand di alimentari e divertenti eventi per tutti, verranno raccontati i sapori delle regioni d’ Italia, partendo proprio dal tessuto delle micro-economie locali e la riscoperta dei loro prodotti più tipici!

Ma che mondo sarebbe senza gelato? Rimini dal 21 al 25 Gennaio ospita l’annuale fiera dedicata alla gelateria, il Sigep, tra le più famose e prestigiose al mondo. Tra concorsi internazionali, dimostrazioni tecniche, seminari, convegni e tanti espositori potrete incrementare il vostro livello glicemico nel modo più dolce che ci sia.

Tra i tanti eventi e corsi che potrete affrontare nelle giornate di fiera, tra Forlì e Rimini, lo Staff di Turismo Emilia Romagna ha individuato 3 interessanti percorsi in grado di raccontare l’esperienza di Emilia Romagna in questo Gennaio all’insegna del gusto e della tradizione!

1) IL CIBO DI ROMAGNA: LE MANI IN PASTA

Siete amanti del cibo della tradizione romagnola? Non sapete resistere al richiamo del mattarello e all’odore di farina e uova?
Lo chef Greta vi aspetta, all’interno del complesso fieristico forlivese di Sapeur, per un corso di cucina pensato ad hoc per voi: passo dopo passo, con un minimo di tre lezioni i cui orari potranno essere gestiti liberamente per un minimo di due persone, potrete imparare a tirare la sfoglia come ogni buona zdora che si rispetti. Alla classiche ricette secondo centenaria tradizione potrete scoprire anche la variante vegan, completamente priva di proteine animali. Avete paura di sporcarvi la camicia? Non vi resta che risvoltarvi le maniche e preparavi a mettere le mani in pasta!

Per info e prenotazioni T. 054751153 _ info@laterradeikaki.it

2) LA CULTURA DI ROMAGNA: ECOMUSEO DELLE ERBE PALUSTRI

ecomuseo ravenna

Vivere l’Emilia Romagna in maniera intensa e consapevole significa anche scoprirne le accezioni più ecologiche e attente al territorio e le sue comunità. Per questo l’Ecomuseo delle Erbe Palustri di Villanova di Bagnacavallo propone un interessante percorso di scoperta delle tradizioni di Romagna creando un padiglione ad hoc all’interno della fiera forlivese Sapeur. Un’eredità importante che raccoglie diversi saperi: potrete imparare a intrecciare le vegetazioni spontanee, usare antichi telai, o lavorare il legno nostrano intagliando veri “giochi” per il divertimento dei più piccoli. Il Padiglione della Cultura Romagnola tra corte rurale, cucina, antico mercato, bottega dei terracottai, scultori e mosaicisti vi aspetta per stupirvi con le meraviglie dell’artigianato più etnico di Romagna! Per approfondire maggiormente l’argomento non vi resta che una visita alla sede dell’Ecomuseo a pochi km da Ravenna.

3) IMPARARE IN ROMAGNA: IL GELATO IN-FORMA

gelato rimini 2017

Siete degli sportivi e temete di dover evitare cono e coppetta? Mantenersi in forma e fare attività fisica sono raccomandazione all’ordine del giorno se vogliamo stare attenti alla nostra salute. Nutrizionisti ed esperti son sempre più convinti delle proprietà nutrizionali del gelato prodotto artigianalmente, con prodotti e materie di prima qualità. Il gelato è un alimento che diventa sempre maggiormente curato e controllato, con accortezze che vanno dal bilanciamento degli zuccheri o la sempre maggiore riduzione dei grassi, fino alla ricerca di prodotti sempre più attenti a tendenze biologiche per la salute del consumatore. Lasciatevi stupire quindi dal tema del Sigep di Rimini 2017, un nuovo modo di vedere il gelato, un gelato che vi informa rimanendo in forma!

Ecco per gli amici di TER gli eventi legati al mondo della gelateria

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *