Rimini: nuove ali per un cuore antico

 | 

Rimini: nuove ali per un cuore antico


Tempo stimato di lettura: Meno di un minuto

immagine-11
Spesso anche noi la raccontiamo al presente- e pensiamo al divertimento, alle lunghe spiagge sabbiose o magari alla magia del cinema. Ma la città di Rimini è anche una storia antichissima, che inizia nel Paleolitico e porta agli insediamenti etruschi, greci, gallici fino ai fasti dell’Ariminium romana e oltre.

E’ a partire da qui, da questo filo millenario ma solidissimo, che si dipana il Festival del Mondo Antico, la grande kermesse che da 12 anni porta nella capitale della Riviera studiosi e appassionati delle varie discipline legate all’antichità. Come sempre, il cartellone della manifestazione attraverserà tante branche del sapere, dall’archeologia alla letteratura, dall’arte alla vita materiale del passato, e come sempre i momenti squisitamente seminariali saranno accompagnati da spettacoli, proiezioni filmiche, laboratori ed incontri con grandi personalità della cultura. Tuttavia l’edizione 2010 si caratterizza anche per il legame con uno dei momenti clou della vita culturale riminese: l’inaugurazione della nuova ala del Museo cittadino, dedicata appunto all’archeologia, che avrà luogo nel giorno di apertura del Festival, il 25 Giugno. Una menzione a parte merita poi la sezione dedicata ai più piccoli. Questa parte di cartellone, cresciuta costantemente nel corso degli anni, è ormai diventata una sorta di “festival nel festival”, al punto di meritare il un titolo separato (“Piccolo Mondo Antico Festival”). Nell’edizione 2010, i bimbi potranno tra l’altro provare l’emozione di vivere una giornata nella preistoria e una nell’antica Ariminum, grazie a degli allestimenti/installazioni dedicate.

Autore:

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *