A Riccione un Natale tra tradizione e hightech

 | 

A Riccione un Natale tra tradizione e hightech


Tempo stimato di lettura: 2 minuti

Riccione e la Riviera romagnola si preparano alle feste, con un programma in grado di soddisfare tutti i gusti: un villaggio di Natale, i mercatini tipici, una pista ghiacciata e un Babbo Natale speciale per i bambini.

Natale in Riviera può sembrare un controsenso, abituati come siamo a considerare la costa romagnola come meta esclusivamente agostana. Eppure da alcuni anni località come Rimini e Riccione hanno saputo sfruttare dal punto di vista turistico anche i giorni festivi più storicamente dedicata alla montagna. Merito della lungimiranza delle strutture ricettive, che hanno organizzato vari eventi, oltre ad accogliere i visitatori con la solita e proverbiale gentilezza e ospitalità.

Come detto, il programma è ricco: arriva al terzo anno di vita il Riccione Christmas Village, il parco tematico dedicato al Natale realizzato nel centro della città. L’attrazione principale di questa edizione è lo “shopping on ice” lungo viale Ceccarini, la strada che ospita le principali boutique e i negozi più famosi di Riccione, con la creazione della pista di pattinaggio più lunga d’Europa: ben 180 metri di lunghezza, coperta da una tendostruttura in PVC trasparente. Accanto alla pista, poi, sorgono delle casette scenografate nelle quali è possibile partecipare a varie iniziative, oltre che acquistare prodotti di artigianato locale e addobbi in tema natalizio.

RiccioneChristmasVillage, pista pattinaggio ghiaccio

Questo angolo di “Nord” e neve ricreato al centro di Riccione è completato da una ruota panoramica, che consente suggestive vedute dall’alto della città illuminata dalle luminarie delle feste, e dall’immancabile quanto affascinante albero di Natale, posizionato sul ponte di viale Dante e vivacizzato da ben centomila luci colorate.

Per intrattenere i bambini, invece, è consigliabile visitare il castello di cristallo allestito in piazzetta del Faro, dove si svolgeranno inoltre tante attività gratuite, come la fabbrica dei fiocchi di neve, lo spazio truccabimbi e soprattutto la casa di Babbo Natale Indovino. Grazie a un francobollo “magico”, dotato di un QR Code, infatti, il vecchio – e quanto mai high tech, per la verità – Babbo Natale (con la complicità degli elfi aiutanti e soprattutto dei genitori, che dovranno indicare i dati utili) potrà riconoscere i suoi visitatori, salutandoli per nome e anticipando anche i loro desideri di regalo. Oltre a questa simpatica e sorprendente iniziativa, il castello sarà anche sede di spettacoli musicali dal vivo, esibizioni artistiche, animazioni ed eventi enogastronomici.

Ma le feste non si esauriscono con il Natale, perché subito poi arriva l’altro “grande evento”, il Capodanno, che quest’anno addirittura raddoppia: non solo concerto in piazza nella notte del 31 dicembre, ma anche serata nel primo giorno dell’anno. Nel primo caso, piazzale Ceccarini diventerà discoteca all’aperto, con Andrea e Michele, Leonardo Fiaschi e la sua band e il dj set che farà ballare tutti fino alle prime ore del mattino. Il 1 gennaio, dalle 17.30, si tornerà nella stessa location per uno spettacolo più adatto alle famiglie. Questo duplice evento avrà un proprio logo, caratterizzato dallo slogan “io c’ero”, che sarà stampato anche su una serie limitata di t-shirt regalate nella notte ai partecipanti, per rendere ancora più forte e tangibile la memoria delle giornate di divertimento trascorse a Riccione.

Per scoprire le occasioni migliori per prenotare un hotel a Riccione in tutta convenienza, si può fare affidamento su Expedia.it, il portale dedicato ai viaggi, che propone un ampio ventaglio di opportunità.

Photo Courtesy by Città di Riccione.

Anna Capuano, 27 anni, di Napoli, divide la sua vita tra il capoluogo partenopeo e la capitale, nella quale ha tanti amici. A Roma ha cominciato ad affermarsi come Copywriter, trasformando un bellissimo passatempo in una vera professione. Amante dei viaggi e della natura, grande appassionata di moda e fotografia. Oggi scrive per tanti blog e siti web, grazie ai quali ha accresciuto la sua presenza online. Simpatica, testarda e con la battuta pungente pronta per ogni occasione, riceverà presto il suo tesserino da pubblicista.

Autore:

Un commento

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *