Pasqua in Emilia Romagna: gli eventi da non lasciarsi sfuggire

 | 

Pasqua in Emilia Romagna: gli eventi da non lasciarsi sfuggire


Tempo stimato di lettura: 2 minuti

Il prossimo weekend di Pasqua sarà il primo grande appuntamento di questo inizio di primavera 2013,  ed anche se quest’anno le festività cadranno “basse”  e saranno influenzate dal tempo “pazzerello” di marzo, sappiamo che molti di voi non rinunceranno alle tradizionali scampagnate e gite fuori porta.

Questo weekend infatti tutta l’Emilia Romagna si colorerà di feste e appuntamenti della tradizione: dalle feste religiose, a quelle di origine contadina, dalle rievocazioni storiche agli eventi più propriamente sportivi. Eccoci quindi, puntuali come al solito, a segnalarvi, tra i tanti, gli eventi che proprio non potete perdere; ossia quegli eventi che, per tradizione o interesse, sono i principali appuntamenti di questo lungo weekend di festa.

Con la Pasqua la Riviera si prepara ad inaugurare la stagione estiva offrendo ai visitatori un calendario di iniziative pieno di appuntamenti da non perdere.

S.Apollinare in ClasseA Cattolica, oltre alla tradizionale animazione pomeridiana per adulti e bambini, si terrà in piazza Primo Maggio e sul lungomare la Fiera degli Antichi Sapori dove si potranno gustare dai piatti ed i prodotti tipici della tradizione contadina ai deliziosi accostamenti delle ricette delle città di mare con un’attenzione particolare ai prodotti DOP di ogni regione. A Bellaria Igea Marina invece, in occasione della Pasqua, sono previsti eventi musicali, concerti e spettacoli. Le isole pedonali della città si animeranno con musica e intrattenimento per tutti i gusti, per festeggiare tutti insieme l’anteprima dell’estate. Misano Adriatico invece proporrà mercatini di prodotti artigianali che accoglieranno passanti e visitatori nelle giornate di Pasqua. Nel pomeriggio di domenica poi concerti e spettacoli intratterranno i visitatori, mentre il lunedì santo si terrà la Festa dell’ Agina nel cortile dell’omonima chiesa.

Ravenna festeggerà la Pasqua invece offrendo uno speciale weekend pasquale ricco di eventi: visite guidate ai monumenti UNESCO, escursioni nel Parco del Delta del Po, concerti, aperture dei musei e appuntamenti gastronomici saranno il centro delle feste, con un programma ricco di interessanti e buonissimi appuntamenti.

eventi2_images_Sagrapaliodell'UovoA Tredozio (FC), andrà invece in scena la tradizionale Sagra e Palio dell’Uovo. Risalente a tempi antichi, la battitura delle uova sode era ed è ancora diffusa in altri centri d’Italia, come rituale propiziatorio alla primavera. L’uovo sarà sempre il protagonista della festa con giochi e battaglie collettive di uova crude!!

Ferrara, come da tradizione, le otto contrade del Palio renderanno il loro omaggio al Duca Borso d’Este. Nella splendida cornice del Castello Estense, portando in dono prodotti locali e oggetti di artigianato, rappresentando, al cospetto del Duca, giochi e coreografie che fanno rivivere l’atmosfera della grande epoca estense.

downloadAnche quest’anno a Bologna il lunedì di pasquetta si passerà secondo tradizione con le lunghe passeggiate, alla volta del Santuario di San Luca. Nei giorni di festa primaverili, e specialmente il Lunedì di Pasqua, era infatti tradizione per i bolognesi fare una scampagnata a San Luca, il santuario che domina la città dal Colle della Guardia. Dall’Arco del Meloncello in Via Saragozza si percorrevano i secolari portici per arrivare, un po’ trafelati, sull’ultima rampa di scale; si varcava l’ingresso della Basilica e, dopo una veloce visita alla Madonna, ci si preparava festosamente al picnic sul prato antistante la basilica.  Un’ occasione speciale per visitare il Santuario più affascinante di Bologna passando una giornata di festa tra tradizioni, natura e allegria.

eventi2_images_festafalo

Infine non possiamo non segnalarvi quello che è diventato oramai  un appuntamento abituale per tutte le fasce di età. Stiamo parlando della Festa del Falò di Rocca San Casciano (FC). I due rioni antagonisti del paese dell’appennino si daranno battaglia nella sfida emozionante di due altissimi falò (oltre 25 metri), arricchita da bellissime maschere e da una sfilata di grandi carri allegorici. Lunedì primo aprile sarete tutti invitati ad assistere alla realizzazione dei pagliai e ad entrare nel clima festaiolo che durerà fino al 6 aprile, quando verranno accesi i falò e si festeggerà fino a notte inoltrata.

 

Buona Pasqua a tutti.

 

Autore:

Esploratore e Avventuriero: ama navigare gli oceani, scalare le montagne più alte e surfare sulle onde del web

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *