[Parlami di tER #180] Weekend a Rimini: cosa vedere, mangiare e dormire

 | 
By

[Parlami di tER #180] Weekend a Rimini: cosa vedere, mangiare e dormire


Tempo stimato di lettura: 3 minuti

Parlami di tER è una serie di racconti dall’Emilia-Romagna. Sono sguardi d’autore gettati sulla regione da donne e uomini che son nati, vivono o semplicemente si sono innamorati di questa singolare, bellissima, terra con l’anima. Se anche tu vuoi raccontare l’Emilia-Romagna che si vede dalla tua finestra sei benvenuto. Basta una mail a <turismoemiliaromagna[at]gmail.com> o un commento qui sotto!

Conosciuta in tutta Italia come una delle località balneari più rinomate della Riviera Romagnola, Rimini, spicca in ogni suo aspetto. Prima di questa estate non mi ero mai recata in Emilia-Romagna a dire il vero, ma dopo aver letto qualche articolo e recensione nel web, ho deciso di organizzare un veloce week end a Rimini.

Ogni anno viene raggiunta da milioni di turisti di tutte le età e provenienti da tutto il mondo. Lo sviluppo del turismo avvenne verso il 1843, con la fondazione del primo stabilimento balneare della Riviera. Oggi le spiagge vengono animate con decine di attività sportive, tra cui yoga e pilates per mantenersi in forma, ma anche bar e rinomate discoteche.
Ma Rimini non è soltanto un luogo di villeggiatura balneare, anzi, spicca anche nel campo storico-culturale.

Grazie a questa mia piccola guida “fai-da-te”, vi farò conoscere i luoghi più belli che vi consiglio di visitare durante un week end a Rimini.

COSA VEDERE A RIMINI

Piazza Cavour

Piazza Cavour

Il mio fine settimana a Rimini è cominciato da Piazza Ferrari, nel cuore della città vecchia e la Domus del Chirurgo, un’antica abitazione tardo imperiale portata alla luce attraverso una semplice rimozione di un albero… che scavarono troppo a fondo, venne scoperto un mosaico a circa 1 metro e mezzo sotto terra, così decisero di avviare degli scavi archeologici. All’interno della Domus furono ritrovati centinaia di reperti, come: monete, ferri chirurgici e vasellame da cucina. Vi consiglio di recarvi alla Domus del Chirurgo il mercoledì, così da poter usufruire dell’entrata gratuita.

A poca distanza da queste due attrazioni, sorge il Museo della Città di Rimini, dove al suo interno è possibile vedere una nota sezione archeologica e una medievale.

Piazza Cavour, ai piedi del Teatro Galli, racchiude in sé una grande bellezza. A valorizzare l’intera piazza, c’è la famosa Fontana della Pigna e l’ingresso alla Vecchia Pescheria, dove ogni sera si riuniscono moltissimi giovani per trascorrere qualche ora in compagnia all’interno dei vari pub.

arco-augusto

Arco di Augusto

Dall’Arco di Augusto è possibili iniziare un piacevole percorso pedonale, capace di farti scoprire i monumenti più belli di tutta la città. Durante il tragitto, si percorre il Corso di Augusto e via Flaminia, per poi raggiungere lo splendido Ponte di Tiberio.

IL MARE A RIMINI

spiaggia

Spiaggia di Rimini

Rimini, conosciuta soprattutto per le sue lunghe spiagge dorate, non vi deluderà affatto. Per trascorrere qualche ora di puro relax, e godersi un fantastico bagno nelle limpide acque della riviera non ha prezzo. Alcune spiagge sono puramente libere e selvagge, mentre quelle private godono di vari servizi, come docce, toilette, lettini e bar. Nel litorale riminese le spiagge non sono concentrate solamente nel centro città, ma anche nelle frazioni limitrofe, come: Viserba, San Giuliano a Mare, Rivabella e Torre Pedrera.

DOVE DORMIRE A RIMINI

Mare

Mare

Molte persone quando vanno in vacanza preferiscono alloggiare in appartamento, così da non avere problemi di orari, altri un semplice b&b. Per tutti coloro che come me, non vogliono avere alcun pensiero durante le vacanze o anche soltanto per un week end, l’hotel è sempre la soluzione ideale. Anche per le vostre vacanze a Rimini, vi consiglio di consultare qualche alloggio online prima di recervi alla vostra agenzia di fiducia.. anche perché si risparmia.. e non poco. Per il mio week end a Rimini, ho trovato una grande offerta in questa pagina con una vasta scelta di hotel a Rimini, centrali o in periferia.

COSA MANGIARE A RIMINI

ponte-tiberio

Ponte di Tiberio

La cucina tipica romagnola si fa amare sotto qualunque aspetto. La piadina per esempio è assolutamente la cosa più buona e tipica da mangiare a Rimini. Durante l’estate, ma anche in inverno, si trovano numerosi locali e piadinerie aperte in giro per la città. La piadina la si può imbottire in mille modi: con affettati come il prosciutto, il salame, la mortadella ecc… oppure con lo squacquerone e rucola… insomma, è davvero buona con tutto… vi consiglio davvero di provarla in 1000 modi.

Oltre alla piadina, a Rimini si possono assaporare gustosi piatti tipici a base di carne e pesce, come per esempio: le fettuccine primaverili, la focaccia di vitello, brodetto di pesce e molte altre specialità. Per provare tutte queste prelibatezze, vi consiglio di scegliere quelle trattorie un po’ nascoste e non affollate dai turisti.

__

Maria Elena Lombardi ama viaggiare fin da bambina… sia fisicamente che con l’immaginazione. Attraverso la scrittura riesce ad esprimere se stessa a 360°… o almeno cerca di farlo. Sogna ancora di diventare una travel blogger senza frontiere.

Tags:

-

Autore:

2 commenti

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *