[Parlami di tER #94] “Itinerari azzurri” e Parco di Oltremare: tre giorni densi di emozioni

 | 

[Parlami di tER #94] “Itinerari azzurri” e Parco di Oltremare: tre giorni densi di emozioni


Tempo stimato di lettura: 3 minuti

Parlami di tER è una serie di racconti dell’Emilia-Romagna. Sono sguardi d’autore gettati sulla regione da donne e uomini che son nati, vivono o semplicemente si sono innamorati di questa singolare, bellissima, terra con l’anima. PS: Se vuoi raccontare l’Emilia-Romagna che si vede dalla tua finestra sei benvenuto. Basta una mail a  <turismoemiliaromagna[at]gmail.com> o un commento qui sotto! 

Ogni due anni, come da tradizione della nostra scuola primaria, proponiamo ai bambini delle classi più alte (4^ e 5^) un soggiorno al mare di tre giorni con destinazione Cesenatico. Per noi, che veniamo dal Trentino Alto Adige e siamo circondati da montagne, è l’occasione per allargare i nostri orizzonti…in tutti i sensi!!! Infatti ci dà l’occasione di respirare aria di mare, di imparare qualcosa in più sull’ecosistema marino, e sui principi della navigazione  ma anche di far conoscere, ad alcuni ragazzi, il mare per la prima volta!!! E per ultimo, ma non meno importante, abbiamo gustato dell’ottimo pesce, sulla motonave “New Ghibli” che anche i bambini hanno apprezzato!

Grazie all’ottima collaborazione di due anni prima, anche questa volta ci siamo avvalsi dell’aiuto dell’Agenzia Giratlantide per l’organizzazione delle prime due giornate e per trovare  una comoda sistemazione in una struttura  di Cesenatico vicina al centro. Al nostro arrivo ci hanno accolto i simpatici gestori dell’hotel “Villa Maria” e le nostre due guide con cui abbiamo raggiunto a piedi  il porto-canale progettato da Leonardo da Vinci.

Abbiamo visitato il Museo della Marineria e ascoltato la spiegazione sull’ecosistema marino, necessarie per svolgere l’attività in mare prevista il giorno seguente. La prima giornata è volata in fretta, è già ora di ritornare in albergo dove siamo rientrati un po’ di corsa avendoci sorpreso un bel temporale!!! Alla sera, tornato il sereno, è tempo di fare una passeggiata e di mangiare l’agognato gelato: i bambini non vedono l’ora! Scegliamo una piccola gelateria artigianale il cui nome è proprio un programma: “Incantesimo, magie di gelato”. La signora Paola e il marito, con cui abbiamo familiarizzato, ci servono il loro “magico “gelato condito con tanti sorrisi. Torneremo anche la sera successiva…

Il giorno seguente l’attività in mare si farà ma già sappiamo che non ci sarà il bel sole di due anni fa ed infatti raccomandiamo ai bambini felpa, giacca a vento leggere e scarpe chiuse! Sulla motonave ci accolgono le nostre due guide e il personale della “New Ghibli”: dopo aver tracciato la rotta sulle nostre carte nautiche siamo pronti a salpare! Sul ponte, la brezza (o meglio un vento freddino!!!) ci scompiglia i capelli  ma i bambini sono entusiasti e il loro entusismo contagia anche noi! Avviciniamo più possibile un peschereccio e assistiamo alla “salpata” che, al ritorno in porto, dovremo dividere tra pesci e molluschi.

Svolta anche questa operazione, il pranzo a base di pesce ci attende! Tutti mangiamo soddisfatti e chiacchieramo in allegria! Al pomeriggio ci attendono dapprima il laboratorio per sezionare una seppia successivamente quello per realizzare i nodi marinari. In questo secondo caso, l’attività si svolge nel capanno in cui i pescatori ripararano veramente le loro reti e vediamo molti anziani impegnati in questo paziente lavoro…Un pezzo di mondo antico che se ne va…Al ritorno facciamo una breve passeggiata sulla spiaggia ma i bambini non devono illudersi: quest’anno niente bagno in mare, al massimo solo i  piedi in acqua!!! Scrollata di dosso la sabbia in eccesso ( e ce n’era molta!!!) torniamo in hotel per la cena.

Il giorno seguente è arrivato il momento della partenza con destinazione Riccione, in particolare il Parco di Oltremare: si tratta di una variante al programma classico di tre giorni di “Itinerari Azzurri” che noi insegnanti proponiamo poichè, dopo due giorni di attività didattica, seppur svolta in contesti sempre diversi, i bambini hanno bisogno di nuovi stimoli e di muoversi anche in previsione del lungo ritorno in pullman previsto a fine giornata. Solo mezz’ora di autostrada ed eccoci catapultati in un magico mondo! Noi insegnanti, oramai esperte di Oltremare, ci dirigiamo svelte al volo dei rapaci dove assistiamo a evoluzioni e a picchiate mozzafiato.

Attraverso la passeggiata nella zona del Delta del Po (la ricostruzione è molto accurata) e la fattoria (i nostri bambini si entusiasmano nel vedere gli animali da cortile!)  giungiamo al delfinario. Per i bambini è  lo spettacolo più emozionante della giornata! La mattina si conclude con le visite a Pianeta Terra e a Pianeta Mare (in questo ultimo caso c’è la guida del parco che, ad orari stabiliti, ci illustra i segreti di molte specie di pesci e dei delfini! Bisogna approfittarne!).

Al pomeriggio ci rimane il tempo per fare qualche acquisto (peccato non ci sia un servizo tabacchi in modo che i bambini possano inviare dal parco  le loro cartoline) e per assistere ad uno spettacolo poetico “Storie di sabbia” dell’artista Gabriella Compagnone che, con le sue mani, ha saputo dare vita ad una storia toccante…Con queste immagini negli occhi, è arrivato il momento di partire per far ritorno a  casa, con la certezza di aver regalato ai nostri bambini un’esperienza unica: incontri, immagini ed emozioni che rimarrannofra i ricordi più cari della scuola primaria!

cesenatico 118

Questo racconto è stato scritto dalle classi 4^ e 5^ dell’Istituto comprensivo Riva 1 – accompagnate dalle maestre Giovanna, Michela, Emanuela, Sonia e Cristina – che hanno partecipato al soggiorno formativo a Cesenatico e al Parco di Oltremare di Riccione nelle date 20-22 maggio 2013.

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *