[Parlami di tER #68] Ravenna per immagini

 | 

[Parlami di tER #68] Ravenna per immagini


Tempo stimato di lettura: 1 minuto

Parlami di tER è una serie di racconti dell’Emilia-Romagna. Sono sguardi d’autore gettati sulla regione da donne e uomini che son nati, vivono o semplicemente si sono innamorati di questa singolare, bellissima, terra con l’anima. PS: Se vuoi raccontare l’Emilia- Romagna che si vede dalla tua finestra sei benvenuta/o. Basta una mail a  <turismoemiliaromagna[at]gmail.com> o un commento qui sotto!

Mentre ero a Rimini per il [bellissimo] progetto BlogVille, mi sono presa un po’ di tempo per visitare altri luoghi in Emilia- Romagna. Ravenna è famosa per i suoi stupendi mosaici e così, insieme ad altri ospiti dell’iniziativa ci siamo organizzati per andare a visitare la città e le sue mirabilia. Di seguito le immagini di alcuni degli angoli più suggestivi di Ravenna…

Un pomeriggio qualsiasi in una Ravenna assolatissima: l’atmosfera è calma e pacifica come mai

 

I grandi archi esercitano sempre un certo fascino su di me…

 

Monumenti magnifici si stagliano contro il cielo blu

 

I bei portici qui sopra mi fanno pensare a Bologna. I portici sono un tratto architettonico tipicamente italiano- e davvero adorabile per me

 

La Basilica di San Francesco. Semplice ed impressionante ad un tempo

 

Questa è la Basilica di Sant’Apollinare Nuovo,  parte del Patrimonio dell’Umanità UNESCO, risalente al VI Sec. d.C.

 

Il Battistero degli Ariani, costruito nel V Sec. d.C.

 

Interno del Battistero degli Ariani- particolare di uno dei raffinatissimi mosaici per i quali Ravenna è famosa. In realtà l’immagine non rende giustizia dell’opera, con i suoi colori vividi e gli antichi e spessi tasselli che la compongono

Emma [@scottishemma123 su Twitter] è una studentessa ventiduenne. Viene dalla Scozia ed ama viaggiare più di ogni altra cosa. Dopo essersi laureata in Letteratura Inglese ha deciso di fondere tra loro le sue passioni, e così è nato Emma’s Travel Tales. Il post qui sopra è stato originariamente pubblicato in lingua originale proprio sul suo blog personale. Anche Emma è stata ospite dell’Edizione 2012 di BlogVille.

Autore:

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *