[Parlami di tER #53] Pedalando da Rimini a Verucchio

 | 

[Parlami di tER #53] Pedalando da Rimini a Verucchio


Tempo stimato di lettura: 3 minuti

Parlami di tER è una serie di racconti dell’Emilia-Romagna. Sono sguardi d’autore gettati sulla regione da donne e uomini che son nati, vivono o semplicemente si sono innamorati di questa singolare, bellissima, terra con l’anima.

Durante la settimana trascorsa a  Blogville ho avuto l’occasione di sperimentare tantissime cose nuove.

  • Era la prima volta che partecipavo a un “viaggio giornalistico” (e fortunatamente Blogville è un progetto innovativo che si serve dei social media e non un tipico viaggio giornalistico).
  • Ho cavalcato per la prima volta (ecco la foto  @Club Village & Hotel Spiaggia Romea)
  • Per la prima volta sono salita sulla parte posteriore di una moto (con il fidato Master of the House @n_montemaggi)
  • Ho mangiato la mia prima Piadina Riminese e bevuto il mio primo caffè shakerato ( qui le foto).

Per finire in bellezza, ho deciso di scrivere il mio primo post  sulla “Vita all’aperto”. Ho sempre beneficiato tantissimo da coloro che scrivevano a proposito delle loro avventure all’aperto e mi sono sempre ripromessa che un giorno o l’altro anche io avrei dato il mio contributo.

Le mie tipiche attività all’aria aperta comprendono l’escursionismo e la scalata ma, mentre raccoglievo informazioni su Rimini e dintorni prima di approdare a Blogville, mi sono imbattuta in questo itinerario in bicicletta da Rimini a Ponte Verucchio. Il percorso era descritto come semplice e piano. Perfetto. Semplicemente il mio stile. Ho visto anche delle foto suggestive della cittadina medievale di Verucchio (sulle colline di Ponte Verucchio). Così ho deciso di combinare l’itinerario ciclistico con una visita al centro storico di Verucchio.

Descrizione: Il percorso da Rimini a Ponte Verucchio è interamente piano ed è quindi adatto per nuovi o aspiranti ciclisti. La pista segue il fiume Marecchia, o meglio, segue il sentiero dove una volta scorreva il Marecchia (dopo Rimini il fiume si è prosciugato, per cui in realtà il fiume non c’è). Il terreno del percorso varia leggermente durante il tragitto. Comunque è largo e fatto di ghiaia sabbiosa per la maggior parte del tempo anche se a volte si restringe e presenta alcuni sassolini. Appena ci si allontana da Rimini le prime cose che si incontrano sono alcuni palazzi industriali e dei parcheggi per roulotte. Ma continuando a pedalare, si entra in un paesaggio rurale dove si incontrano fattorie, piccoli vigneti e balle di fieno. Al ritorno il sentiero è largo e piano e si attraversa il parco di Villa Verucchio e il Rimini Golf Club. Il punto di partenza della pista è il ponte di Tiberio a Rimini. Attraversate il Parco Marecchia fino a che non raggiungete il campo da calcio. Dietro al campo troverete un piccolo sentiero in salita che porta alla riva del fiume. Prendete questo sentiero sulla sinistra. Dopo 300m, attraversate il ponte di legno. Un volta attraversato il ponte girate a sinistra e sarete sul sentiero che vi porterà direttamente a Ponte Verucchio (circa 17.5 km).  Ed è proprio a Ponte Verucchio che termina il percorso. Da qui, risalite la strada a piedi dalla sponda del fiume. Per tornare a Rimini, potete attraversare il ponte e scendere verso la riva del fiume sulla riva opposta. Oppure, se avete voglia di altre avventure potete camminare/pedalare in salita su per una collina (una collina bella grande) verso il centro storico di Verucchio. Nonostante la camminata fino a Verucchio sia stata faticosa, ne è comunque valsa la pena e una volta arrivata sono riuscita a ricaricare le energie grazie ad alcuni snacks e un gelato alla fragola.

Verucchio è uno dei numerosi paesi affascinanti sulle colline del Valle del Marecchia (di cui potete avere più informazioni in questo mio post). E’ un paesino ricco di storia che offre una vista mozzafiato sulla vallata circostante. Si può mangiare il gelato (Caffetteria L’Angolo Dibino), le tagliatelle al ragù (Ristorante la Rocca), recarsi alla Rocca Malatestiana o visitare gli artefatti funerari  pre-Etruschi presso il Museo Archeologico. Per arrivare a Verucchio da Ponte Verucchio ho cercato su Google Maps le indicazioni per la piazza principale di Verucchio, Piazza Malatesta.

Lunghezza: 39.6km. Sono 35 kilometri andata e ritorno da Rimini a Ponte Verucchio. Ho aggiunto 4.6km (sempre andata e ritorno) per la visita al centro storico di Verucchio.

Durata: 3-4 ore se andate solo a Ponte Verucchio. 4-5 ore se aggiungete la visita al centro storico di Verucchio (più ovviamente il tempo che trascorrete a Verucchio. Io sono rimasta per 4 ore). Sono più o meno due ore di viaggio per/da Ponte Verucchio, dipende da quanto veloce pedalate! Inoltre ci si impiega una mezzoretta per salire da Ponte Verucchio al centro storico di Verucchio. Ritornare a Ponte Verucchio dopo aver visitato Verucchio è più veloce poiché siete sulla bici e la strada è in discesa.

Da Bologna: Io ero già a Rimini per Blogville, per cui l’escursione era comoda per me. E’ un po’ più una sfacchinata per chi viene da Bologna. Il punto di partenza, il Ponte di Tiberio, dista circa un’ora da Bologna sia in macchina che in treno. Ma se vi trovate vicino a Rimini e cercate qualcosa da fare all’aria aperta, questa è certamente una buona opzione.

Mappe

 

Potete trovare altri itinerari da percorre in bici nei dintorni di Rimini qui

Ho fatto questa biciclettata mentre ero a Blogville, un’iniziativa innovativa che si serve dei social media ideata da Turismo Emilia Romagna. Blogville mi ha ospitata in un carinissimo appartamento vicino alla spiaggia di Rimini, ma tutte le opinioni espresse in questo posto sono esclusivamente mie.

Audrey e Luke, sono due espatriati nordamericani che vivono (quasi sempre) a Bologna.
Prima di questa avventura hanno vissuto, insieme, a New York, Oklahoma, nel North Carolina, nello Stato di Washington, e California hanno avuto esperienze di studio all’estero a Madrid (Audrey) ed a Clermont-Ferrand (Luke).  Dopo aver appreso che non c’è miglior modo di conoscere una città che viverci, e che trovarsi a proprio agio CON I DISAGI rafforza l’animo, quando Luke si è visto offrire un lavoro a Bologna hanno raccolto l’occasione al volo. 

 

Autore:

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *