[Parlami di tER #172] DulcamART: chi ha piantato il circo nell’orto?

 | 

[Parlami di tER #172] DulcamART: chi ha piantato il circo nell’orto?


Tempo stimato di lettura: 3 minuti

Parlami di tER è una serie di racconti dall’Emilia-Romagna.
Sono sguardi d’autore gettati sulla regione da donne e uomini che son nati, vivono o semplicemente si sono innamorati di questa singolare, bellissima, terra con l’anima.
Se anche tu vuoi raccontare l’Emilia-Romagna che si vede dalla tua finestra sei benvenuto. Basta una mail a <turismoemiliaromagna[at]gmail.com> o un commento qui sotto!

Era il 23 ottobre 2014 e in fattoria decidemmo di ospitare il primo Incontro sul Circo Contemporaneo promosso dal Forum Circo Alternativo (FCA). Quel giorno arrivarono in Dulcamara artisti da tutta Italia.
Da lì, e per varie coincidenze che possiamo racchiudere nel “trovarsi nel posto giusto con le persone giuste” si sono aperte tante possibilità, idee e sinergie che oggi si concretizzano nel Festival DulcamArt “Chi ha piantato il circo nell’orto?”.

Ma andiamo per gradi: i primi dell’anno si ferma da noi Davide come woofer (volontari che in cambio di vitto e alloggio aiutano nei lavori in fattoria). Davide è anche il presidente della compagnia Magda Clan. La storia diventa così un’addizione semplice e bucolica: il Magda Clan chiede alla Dulcamara di essere ospitato per un mese di residenza, la fattoria dice sì e offre i suoi spazi come casa e palestra, e le due realtà insieme decidono di organizzare un mese di spettacoli di circo contemporaneo! Nasce così il DulcamART “Chi ha piantato un circo nell’orto?”, un mese di spettacoli senza animali…dove gli animali sono spettatori e non attori!

dulcamart-prospettive

E’ stato un crescendo di entusiasmo che ha coinvolto il Comune di Ozzano, i produttori locali, le realtà del territorio e le compagnie di circo e teatro bolognesi: sono state organizzate passeggiate dalla pro-loco locale per venire a vedere gli spettacoli, le classi delle scuole sono venute in tendone, tanti sono arrivati in bici, tanti hanno gustato la cucina vegetariana del posto. Un festival dunque che valorizza il territorio e ne fa apprezzare le sue meraviglie.

Mentre il Magda Clan provava durante la settimana, nei weekend si alternavano negli spazi di Dulcamara e sotto il tendone le compagnie Nando e Maila, gli allievi della scuola di circo di Ozzano “A testa in giù”, il Circo InZir, la compagnia Zenhir.
Ad oggi DulcamArt conta 35 giorni di residenza artistica del Magda Clan, 13 spettacoli, 30 e più artisti da tutta Italia e Europa, 4 compagnie di circo contemporaneo, più di 1000 spettatori.

circo-dulcamara-magdaclan

Il Magda Clan ci ha regalato la prima nazionale dello spettacolo “Extra_Vagante” il 17, 18 e 19 aprile e questo fine settimana la rassegna arriva al gran finale: l’1, 2 e 3 maggio alle ore 21.00, andrà in scena per l’ultima volta in Italia lo spettacolo “ERA – Sonetto per un Clown” (qui l’evento su Facebook).

Alessandro Maida, della Compagnia Magda Clan, ci racconta qualche anedotto:

Come tutte le storie che si rispettino, anche “ERA – Sonetto per un Clown” ha fatto il suo corso ed è giunto alla sua fine: ultime date italiane a Dulcamara, ultima di prestigio a Pilsen Capitale Europea della Cultura 2015 e poi un ultimo saluto in Francia, terra che ha accolto e sostenuto più volte in questi anni la compagnia Magda Clan.
Ogni spettacolo è molto di più di quello che si vede nel tempo della rappresentazione, è un’esperienza d’insieme, a volte ancora di più, soprattutto quando lo spettacolo è la base della trasformazione radicale della vita di una decina di persone. Un sogno itinerante nato intorno a un tendone e fatto di ricerca artistica, di camion, di roulotte e di uno stile di vita inconsueto, nomade. Un percorso nato da zero, costato tanto in termini di fatica e di relazioni umane, ma pieno di crescita ed esperienze di vita.

Il gran finale del DulcamArt è gemellato con il cartellone del V Festival “Equilibri – Circo Contemporaneo sul Reno, promosso dall’ass. Arterego, che si terrà a Bologna il 15, 16 e 17 maggio: lo spettacolo ERA sarà un passaggio di testimone tra le due manifestazioni per sottolineare come l’unione fa la forza da una valle della provincia di Bologna all’altra!

Tutti invitati dunque, con un maglioncino e scarpe buone da campagna, a condividere con la compagnia Magda Clan questo intenso momento di passaggio e a vedere come, in una fattoria, sia possibile piantare, oltre a cipolle e patate, tanta cultura…e farla crescere!

Ecco il programma:

dulcamart-programma-granfinale

Gli spettacoli sono al chiuso e si terranno l’1, 2, 3 maggio ore 21.00 anche in caso di maltempo.

E’ consigliata la prenotazione a dulcamart@gmail.com o 3382639331.

Il costo dei biglietti è di 12 € per adulti e 7 € per i bambini.

Consigliamo di condividere l’auto per salire e arrivare un po’ prima per un buon aperitivo vegetariano.

Dulcamara è in Via Tolara di Sopra 78 località Settefonti (Ozzano dell’Emilia) all’interno del Parco Regionale dei Gessi Bolognesi e Calanchi dell’Abbadessa.

Maggiori informazioni su www.coopdulcamara.it/dulcamart

 

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *