[Parlami di tER #161] Monte Fuso: un appuntamento fisso da scoprire ogni settimana

 | 

[Parlami di tER #161] Monte Fuso: un appuntamento fisso da scoprire ogni settimana


Tempo stimato di lettura: 1 minuto

Parlami di tER è una serie di racconti dell’Emilia-Romagna. Sono sguardi d’autore gettati sulla regione da donne e uomini che son nati, vivono o semplicemente si sono innamorati di questa singolare, bellissima, terra con l’anima. Se anche tu vuoi raccontare l’Emilia-Romagna che si vede dalla tua finestra sei benvenuto. Basta una mail a <turismoemiliaromagna[at]gmail.com> o un commento qui sotto!

Ogni sabato mattina, un appuntamento fisso ed imperdibile.
Pane e miele; pantaloni, maglia e scarpe tecniche.
10 km, non di più, con partenza dal paese di Scurano per salire fino al Parco Provinciale ed al Cippo del Monte Fuso.
Questo è il mio sport: si chiama Trail Running.
Questo è il mio pezzo di Emilia Romagna: si chiama Appennino Parma Est.
Ogni volta un paesaggio nuovo, un luogo nascosto che ancora non avevo visto, un sentiero che avevo percorso in primavera ed ora non sembra lo stesso.
 Ma com’è possibile che non abbia notato prima tanto splendore? Perché è solo di splendore che si può parlare. 
Ogni volta una nuova scoperta, ogni volta è un nuovo pezzo di Emilia Romagna.

Ora non mi resta che aspettare il ritorno della neve..

Cippo Monte Fuso

Sara Rivieri, 25 anni da poco compiuti e una laurea in Marketing con tesi “Reti sociali e sviluppo territoriale: luoghi, persone e identità”. È socio-fondatore e consigliere della Cooperativa di Comunità Fuso.com e dell’ASD Appennino Freemind. Crede negli opposti che si attraggono e vede il territorio come perfetto punto di equilibrio tra tradizione e innovazione, globale e locale, passato e futuro.

Autore:

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *