[Parlami di tER #159] Fotografando la mia Modena per MyTurismoER

 | 

[Parlami di tER #159] Fotografando la mia Modena per MyTurismoER


Tempo stimato di lettura: 1 minuto

Parlami di tER è una serie di racconti dell’Emilia-Romagna. Sono sguardi d’autore gettati sulla regione da donne e uomini che son nati, vivono o semplicemente si sono innamorati di questa singolare, bellissima, terra con l’anima. Se anche tu vuoi raccontare l’Emilia-Romagna che si vede dalla tua finestra sei benvenuto. Basta una mail a <turismoemiliaromagna[at]gmail.com> o un commento qui sotto!

Un viaggio attraverso posti conosciuti, o meglio, che pensavo di conoscere bene. Dico pensavo perché in realtà gestire MyTurismoER mi ha dato la possibilità di rendermi conto di una cosa, forse una banalità, ma di cui (ammetto) non ero poi così convita prima: non c’è bisogno di fare migliaia di chilometri per trovare cose belle da fotografare.
Ora invece ho imparato. Guardando le foto postate su Instagram mi sono sempre detta: “Ah, facile fare belle foto quando si è in posti meravigliosi o sempre in viaggio. E io, che sto a Modena?”. Devo dirvi invece che ho completamente cambiato idea a riguardo e insieme credo anche di aver mutato la mia prospettiva fotografica. Ora vi spiego come ho fatto.

Continua a leggere su stefaniafregni.it

Stefania Fregni vive a Modena e si occupa di comunicazione da oltre 10 anni. È profondamente affascinata da questo mondo, tanto da averne fatto praticamente uno stile di vita. Oggi è infatti consulente nel campo della Comunicazione e del Marketing (offline e online), oltre che co-fondatrice di Social Margarita.
Ama lo sport e il ballo, il buon cibo e il buon bere, adora viaggiare e fare foto. Le piace l’idea di esplorare il mondo e visitare luoghi sempre nuovi..e da ogni viaggio porta a casa una calamita per il suo frigorifero.
La trovate su Twitter come @Stefifre.

Autore:

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *