Siete tutti invitati a Ravenna: sabato torna la Notte d’Oro!

 | 

Siete tutti invitati a Ravenna: sabato torna la Notte d’Oro!


Tempo stimato di lettura: 4 minuti

Da ben dieci anni a Ravenna l’autunno entra nel suo vivo a partire dal secondo fine settimana del mese di ottobre. Quando tutti ormai guardano all’estate e agli aperitivi in spiaggia come a un ricordo del passato e si preparano mestamente all’inizio dell’inverno, la città si anima e sorprende tutti regalando una grande festa: la Notte d’Oro, un appuntamento speciale durante il quale i riflettori si accendono sugli angoli più suggestivi del centro storico con eventi e spettacoli di grande interesse.

Tra Musica, Racconto e Digitale, quest’anno il programma non sembra tradire le aspettative. Gli eventi sono moltissimi: dal centro storico fino alla piccola località di Classe, sabato 8 ottobre, dalle 17 fino alle prime luci dell’alba, la città farà vivere ai suoi ospiti una notte indimenticabile.
Ma che ne dite di scoprire insieme gli appuntamenti in programma? Proverò in dieci punti a elencarvi le cose che, a mio parere, non potete proprio perdervi.

1. Provate a pensare alla Basilica di San Vitale. Davanti ai vostri occhi avete lo splendore dei suoi mosaici, tanto studiati sui libri di Storia dell’Arte e attorno, in una dimensione coinvolgente, la musica di un antico organo e una voce sacra che vi travolge l’animo. Se questa sensazione vi è piaciuta non potete mancare i concerti di musica d’organo e tromba (alle 18 e alle 22 con ingresso libero) diretti dal maestro Amoroso con I Cantori di San Vitale.

Notte d'Oro 02

2. Il palco centrale di Piazza del Popolo è il centro della festa. Ruota tutto attorno a lui. Da qualunque parte vi muoviate, dovrete passare sempre da qui. Alle 22 salirà il cantautore faentino Dulcamara (al secolo Mattia Zani) che, tra sonorità rhythm’n’blues e folk-rock, aprirà le “danze” per il concerto della grandissima NADA accompagnata per l’occasione da …A Toys Orchestra, una delle più interessanti e apprezzate band del panorama indie nazionale e internazionale. Lo ammetto: non vedo l’ora di cantare a squarciagola il ritornello di “Ma che freddo fa”.

Nada con A toys orchestra

3. Ravenna è una città sempre ricca di mostre. In qualunque periodo dell’anno voi veniate, troverete sempre qualche esposizione interessante, in grado di stuzzicare le vostre più “perverse” fantasie culturali. In occasione però di questa Notte d’Oro la città si è superata con alcune esposizioni che vi consiglio assolutamente di visitare, tutte rigorosamente a ingresso gratuito. Una tra tutte: il progetto Id_Dante con la mostra Il Volto di Dante, per una traduzione contemporanea di cui si è parlato qualche tempo fa proprio su questo blog.
…E poi ci sono le visite guidate (ne ho contate ben 11) e i principali musei e monumenti aperti per tutta la sera. Insomma, volenti o nolenti, finirete per essere condotti per mano attraverso la storia della città. Sta a voi decidere quale percorso intraprendere. Io ho scelto quello della Ravenna Veneziana e mi cimenterò con la caccia al tesoro La Luce di San Marco. Oscuri presagi.

4. Non sono un assiduo lettore di Dacia Maraini e non ne conosco l’intera letteratura ma so per certo che è la più conosciuta scrittrice femminista italiana, nonché la più tradotta nel mondo. Alle 21 sarà ospite al Palazzo del Cinema di Largo Firenze per una lunga intervista condotta da Gabriele Marchesini dal titolo Dacia racconta Dacia. Io ci sarò!

Dacia_Maraini

5. Non sono mai andato a un Silent Party. Ho letto però in giro che sono molto divertenti: si balla, si canta, si salta, si socializza. Per questo ve lo consiglio. Dalle 21 fino a poco dopo la mezzanotte Palazzo Rasponi dalle Teste ospiterà il primo Silent Party della storia di Ravenna. Volete non esserci? Ma prima, dalle 18 alle 21, se avete bambini al seguito, forse potrà interessarvi il Silent Kids formato baby.

Silentparty

6. Se dovessi stilare una classifica delle cose più importanti della mia vita, sicuramente tra le prime dieci metterei il cinema. Per questo non posso non consigliarvi la serata in programma al Teatro Rasi dalle 21.30 dal titolo Il cinema nasce corto: il Fantastico delle Origini. Un’occasione unica durante la quale sarà possibile ammirare autentiche gemme del cinema degli esordi, accompagnate dalla esecuzione dal vivo della pianista Francesca Vecchi.

Les Tulipes

7. Mi piace pensare che la Notte d’Oro sia una festa aperta a tutti. Nel programma sono stati pensati spettacoli e location riservati ai più piccoli, nei quali i bambini possano sentirsi liberi di giocare soprattutto con la fantasia.
A questo proposito vi consiglio, presso le Artificerie Almagià, alle 18 la festa Le Arti della Marionetta e sempre allo stesso orario, in Piazzetta dell’Unità d’Italia, lo spettacolo gratuito Nicola e il mare con Vladimiro Strinati e alle 21 i divertenti Burattini in Fiaba di Massimiliano Venturi. Non ho bambini ma se li avessi, giuro che ce li porterei!

8. Non tutti conoscono la piccola località di Classe, eppure nel corso della Storia questo piccolo sobborgo, a 8 km circa a sud di Ravenna, ha svolto un ruolo primario. Qui sorgeva uno dei più grandi porti del Mediterraneo antico; qui nel VI secolo sarebbe stata costruita una delle più imponenti basiliche paleocristiane ancora oggi esistenti, la Basilica di Sant’Apollinare in Classe.
Per ovviare questa distanza e avvicinare Ravenna alla “sua” Classe, in occasione della Notte d’Oro, è stato predisposto un servizio di Bus Navetta A/R a pagamento per raggiungere l’area archeologica dell’Antico Porto e la Basilica di Sant’Apollinare. Con soli 12€ potrete usufruire del servizio di trasporto ed entrare gratuitamente nei due siti accompagnati da una guida. Un’occasione unica per visitare due eccellenze in un colpo solo!

9. “Dopo le ere della pietra, del ferro… è giunta l’era del click”
I tempi cambiano e il digitale assume sempre più importanza delle nostre vite. Era inevitabile quindi che quest’aspetto sfociasse anche nel programma della Notte d’Oro sotto varie forme.
Il passo è breve: dalle video animazioni del progetto The Encounter in programma presso la Sala Multimediale del Museo Dantesco (dalle 20 alle 23), alle visioni oniriche dell’installazione di visual body art Hic Lux Capta Est agli antichi Chiostri Francescani (dalle 20.30); dalla Maratona Selfie con l’opera Io e tu di Melissa Moliterno presso il Museo Tamo (dalle 17 alle 24), alla seconda edizione della Maratona Fotografica più divertente di Ravenna #arRAngiati con partenza alle ore 15 da Palazzo Rasponi dalle Teste.
Il vero protagonista digitale del weekend della Notte d’Oro sarà però l’Hackaton: una vera e propria maratona a cui prenderanno parte team di hacker, fabbricatori digitali, creativi, grafici e esperti del settore impegnati nella progettazione di prototipi di applicazioni digitali in grado di migliorare i servizi destinati a cittadini e turisti.

10. Tra un evento, una mostra, una conferenza e una visita guidata sarete costretti a muovervi per il centro storico della città. Avrete sete, fame o semplicemente vorrete fare una pausa. Non vi preoccupate! I locali del centro sapranno come coccolarvi e allietare il vostro tempo nel miglior modo possibile con concerti, degustazioni e aperitivi a tema e molto altro. Sta a voi decidere dove fermarvi.

Notte d'Oro 01

P.S.
Info untile: dalle 20.10 circa alle 4 è in funzione una linea di trasporto gratuita che da alcuni parcheggi esterni alla città (Parcheggio Pala De André e Parcheggio Stadio “Benelli”) vi porterà in direzione del centro storico. Per chi comunque volesse provare a cercare un parcheggio in città vi consiglio di consultare il portale C’è Sosta per voi, dotato di mappa interattiva per la ricerca dei parcheggi pubblici e privati.

Tags:

-

Autore:

Davide Marino nasce come archeologo ma finisce per fare altro. Razionale ma non metodico, lento e appassionato. Un giovane entusiasta dai capelli grigi

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *