Molo Street Parade: gli artisti che animeranno la serata

 | 

Molo Street Parade: gli artisti che animeranno la serata


Tempo stimato di lettura: 3 minuti

Torniamo a parlare della Molo Street Parade, in arrivo sabato 30 giugno sul Molo di Rimini. Vi abbiamo già presentato la serata, fatta di djset e pesce azzurro. Oggi ci soffermiamo sulla sua parte musicale, e quindi su alcuni dei 50 dj che animeranno i pescherecci al tramonto [anche se molti non hanno certo bisogno di presentazione!].

Iniziamo da Skin: chi non conosce la grande icona rock, leader della band Skunk Anansie! Quando non é impegnata in tournée, Skin torna al suo primo amore nato durante gli anni del college, il diskjockeing, con apparizioni regolari presso il Bungalow8 di Londra e serate in tutta Europa. Il suo stile sa di indie/rock, dark disco, house ed electro pop.

Fabio De Luca per Rolling Stone boat: sulla Nave dell’Ammòre un set inaspettato, in linea con la vivacità della testata musicale più famosa e autorevole del mondo. Al timone il vicedirettore Fabio De Luca, deus ex machina musicale della rivista, attorniato da tanti ospiti a sorpresa.

Luca Agnelli è un dj e producer creativo e curioso, fondatore dell’etichetta internazionale Etruria beat records. Ha le sue radici nella house techno e deep ed ama giocare con la tecnologia e tutto quello che gli permette di creare e rielaborare la musica.

Cirillo, nome d’arte del riminese Carlo Andrea Raggi, è uno dei pionieri della techno italiana. La sua consacrazione avviene al Cocoricò di Riccione e in 30 anni di carriera ha suonato con i maggiori esponenti della scena come Carl Cox, Fatboy Slim, Sven Vath, Paul Van Dyk, Luciano, Ricardo Villalobos, Loco Dice e molti altri. A Ibiza è resident dj al Circo Loco at DC10 e i suoi djset hanno animato i più famosi club di Europa, America, Australia e Asia.

Ricky Montanari inizia a metà degli anni ottanta, esordendo a fianco dell’amico Cirillo all’Insomnia di Cattolica. Subito dopo passa al Peter Pan di Riccione e in breve tempo si trasferisce a Londra. Così continua la carriera diviso tra i più importanti locali della Riviera [dall’Ethos Mama Club di Gabicce Mare all’Echoes di Misano Adriatico], la “capitale della musica” e i locali di tutto il mondo, da Los Angeles a Singapore.

Andrea Arcangeli è un dj, produttore e artista che mescola originalità e improvvisazione, generando performance uniche ed esclusive; grazie all’uso di software avanzatissimi crea melodie coinvolgenti, arricchite da effetti vibranti e ipnotici.

Dj Aladyn lavora a Radio Deejay e ha collaborato con artisti come Jovanotti, Saturnino, Prodigy e a programmi radiofonici come B-Side e Tropical Pizza. Attualmente è arrivato al traguardo del 1° disco pubblicato a proprio nome, intitolato Fili Invisibili, nel quale ogni traccia porta una diversa impronta sonora, dall’elettronica al rap, dal metal al pop alla dance.

Dj Shorty è da sempre innamorato della musica ed in particolare al genere house a 360 gradi, fin da subito si differenzia per i suoi set che alternano groove incalzanti a melodie, voci e percussioni. Dal 1994 ad oggi ha suonato in lungo ed in largo per l’Italia con alcune esperienze all’estero. Dal 2003 lavora per Radio Deejay, dove attualmente cura regia e produzione di 50 songs e di Asganaway. Contemporaneamente ha fondato l’etichetta “dancing Shoes”.

Massimino Lippoli, icona dell’house fin dagli anni ottanta, nasce nei club milanesi per approdare al Byblo’s di Riccione e da lì in famosi club internazionali; è stato uno dei primi dj italiani a varcare le consolle di Ibiza.

NicoNote ha sviluppato un personale linguaggio tra musica e performance, negli anni ‘90 ha ideato il Morphine del club Cocoricò. Una ricca discografia attraversa il suo percorso dagli anni ‘80 ad oggi, all’insegna di svariati pseudonimi e band; la sua attuale equipe NicoNote Dream Action ha sede mobile tra l’Italia e la Francia

e ancora..
Dj Ciuffo, da 25 anni dietro alle console più importanti d’Italia e fondatore dell’agenzia Club Service Communication insieme a Frankie P, altro famoso dj romano che suonerà durante la serata.

Athletic Duo è un progetto creato da Alessandro Tonon e Markino Casadei, giovani produttori della prolifica scena rivierasca fortemente influenzati dalla techno e dalla house. Suonano periodicamente in club come Cocorico ed Echoes.

Thomas Balsamini è fondatore, art director e dj resident dello Slego prima e del Velvet poi, e ha collaborato con numerose radio/testate locali e nazionali.

Filippo Nardi conosciuto per aver partecipato al Grande Fratello, ha vissuto per lungo tempo a Londra dove ha lavorato come discografico e deejay. Vive da più di vent’anni la sua attività di dj e produttore musicale, alternando la registrazione di produzioni discografiche per diverse etichette a collaborazioni di prestigio con artisti di fama internazionale, che lo hanno portato a suonare in tutto il mondo.

Relight Orchestra è un gruppo costituito da Robert Eno Relight (dj ed effetti sonori), Alex Montana (arpa laser, percussioni e voce) e Marco Lanzetta (arpa laser, violino, tastiera e voce). Dopo 10 anni di successi discografici e spettacoli internazionali, attualmente collaborano per la realizzazione di coreografie luminose e brani utilizzati all’interno di trasmissioni televisive.

Ce ne sarebbero tanti altri, ma vogliamo lasciarvi con un po’ di piacere della scoperta..
Potete trovare questi e tutti gli altri artisti presenti all’evento nella pagina dedicata del sito ufficiale e sui dieci pescherecci a partire dalle 19 di questo sabato!
Noi ovviamente ci saremo, per raccontare quello che succede su Facebook, Twitter e Pinterest.
L’hashtag dell’iniziativa è #molostreetparade: se vi va condividete le vostre foto e i vostri pensieri..
E buon divertimento!

Autore:

Social Media Manager per @inEmiliaRomagna e mamma a tempo pieno.
Amo viaggiare, sia fisicamente che con la fantasia, grazie a film e libri, e celebro ogni giorno con un sorriso.

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *