[Mappe digitali] Il nuovo portale della Regione Emilia- Romagna

 | 

[Mappe digitali] Il nuovo portale della Regione Emilia- Romagna


Tempo stimato di lettura: 1 minuto

Una homepage unica in grado di generarne altre due tematiche istantaneamente, un’architettura dei contenuti semplice ed elegante, grande attenzione per l’accessibilità delle informazioni e- ciò che non guasta- buona attenzione ai canali social di dialogo coi cittadini.
La potremmo anche chiudere qui la presentazione di E-R, il nuovo portale della Regione Emilia- Romagna rilasciato lo scorso 5 Aprile. Ma visto che lo spazio ci piace per davvero, vale la pena fare insieme un giretto al suo interno.

La homepage principale, come detto, è focalizzata sugli eventi in primo piano, sui materiali multimediali e le campagne di comunicazione principali portati avanti dalla Regione Emilia Romagna. L’intero spazio può essere navigato in poco più di due “scrollate”, e mostra con buona evidenza sia le diverse news [testuali e non] che le informazioni di pubblica utilità [come rubriche, URP e feed RSS] e i contenuti video e audio. Lungo la spalla sinistra, inoltre, è possibile scorrere i rimandi ai singoli portali tematici e, appena sotto, raggiungere gli spazi social [Facebook, Twitter, YouTube e MySpace] rappresentati con icone grandi e ben intelligibili.

Ma come detto la homepage principale di E-R ne contiene di fatto altre due, raggiungibili in un solo click e dedicate rispettivamente all’organizzazione interna dell’ente (“Entra in Regione“) ed alla navigazione tematica (Temi). Nel caso di “Entra in Regione” l’architettura dei contenuti ed il layout grafico sono analoghi a quelle della pagina principale: un grande box di Focus in spalla sinistra alta, i rimandi a Presidenza, Giunta e Assemblea subito accanto e poi nelle righe sotto link a bandi concorsi e normativa, oltreché alle diverse unità organizzative ed ai servizi online di ciascuna di esse.
Con riferimento alla “terza home”, invece, la struttura della pagina è aggregata intorno ai temi coperti nei diversi spazi digitali RER, a partire dai portali tematici di ciascuna area (dall’agricoltura alla cultura, dal digitale al turismo e via pubblicando) per passare ai siti web trasversali ed a quelli riguardanti singole iniziative di rilievo.

Autore:

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *